Home notizie 10 Città bellissime del Salento

Tutti gli articoli

10 Città bellissime del Salento

Da Lecce a Otranto, da Gallipoli a Porto cesareo: 10 Bellissime città pugliesi da vedere al più presto!

Baciato dal sole, cullato dal mare e accarezzato dal venticello leggero, il Salento è indubbiamente uno dei posti più amati in estate. Situata nell’estremità inferiore del tacco d’Italia, questa terra vi accoglierà con la calorosa ospitalità tipica della Puglia, con la sua cucina buona e genuina, con i suoi paesaggi così differenti, dove dalla terra arsa dal sole al tuffo nel blu il passo è davvero breve. Potrete concedervi lunghe nuotate nelle acque cristalline, potrete spostarvi dal Mar Ionio al Mar Adriatico nel giro di pochissimo tempo, potrete mettere alla prova le vostre abilità negli sport acquatici ed estremi, potrete ballare la pizzica e scoprire lentamente le tradizioni locali. Non ci sono dubbi, il Salento vi conquisterà!

Noi abbiamo fatto un salto in Salento con Manuela, di Pensierinviaggio.it e abbiamo scoperto città meravigliose, angoli segreti e curiosità su questa parte d’Italia straordinariamente bella.

Se state organizzando una vacanza in Salento, date un’occhiata a questa meravigliosa galleria di città incantevoli e fate le valigie… la Puglia vi aspetta!

Approfondisci: Clicca qui e scopri 10 Spiagge bellissime in Salento

1. LECCE

Grazie all’influenza barocca, alla sua eleganza e allo charme che trasuda (specialmente di sera), Lecce è una delle città più belle d’Italia e il primo gioiello che andrebbe esplorato nel Salento. Partite da Piazza Sant’Oronzo per ammirare il suo anfiteatro, immergetevi poi nel dedalo di viuzze del centro storico per lasciarvi incantare da Piazza del Duomo. Giungete fino alla Basilica di Santa Croce per poi concedervi una meritata ricompensa: un rustico leccese per cena, o un pasticciotto per merenda. Non dimenticherete facilmente questa esperienza gastronomica e culturale!

2. GALLIPOLI

Incorniciata dal mare, Gallipoli è uno dei centri salentini più importanti. Ormai mecca del divertimento grazie agli innumerevoli lidi e locali che costellano Baia Verde e dintorni, Gallipoli non è solo una meta per i più giovani in cerca di svago. Resterete sorpresi dalla bellezza del centro storico in cui pullulano simboliche connessioni col mondo marino: spugne e conchiglie di ogni forma evidenziano il profondo legame della città con il mare. A queste si aggiungono i pescatori alle prese con le reti e la lenza agli angoli delle abitazioni e il colorato e folcloristico mercato del pesce, una tappa obbligata per chi ama la fotografia (e il pesce, ovviamente).

3. PORTO CESAREO

Affacciata sullo Ionio, Porto Cesareo è una delle mete predilette per gli amanti del mare. Innumerevoli lidi, intervallati da aree di spiaggia libera, si affiancano su una lunga striscia di sabbia lambita dalle acque trasparenti che fanno venir voglia di trascorrere tutta la giornata a mollo. In alternativa, è possibile rilassarsi in un bar gustando un caffè leccese o un buon gelato o lasciare momentaneamente il continente per un’escursione giornaliera sulla vicinissima e selvaggia Isola dei Conigli.

https://content.skyscnr.com/11405696e2b635686c81555bb95342ad/GettyImages-500668813.jpg

4. OTRANTO

Otranto è un gioiello situato sul versante adriatico e rappresenta il giusto mix di mare, natura, tradizioni e divertimento. Oltre all’interessante centro storico racchiuso tra le mura e alle tantissime baie (da non perdere Baia dei Turchi e Baia dell’Orte), qui si trova uno degli spettacoli più straordinari e inconsueti del Salento: la Cava di Bauxite. Il momento migliore per immergersi nel suo tripudio di colori brillanti è il tramonto, quando il sole inizia a calare e le colline arancioni (perché ricche di ferro) tendono a diventare bordeaux. Chi non ama la confusione può noleggiare una barca ed esplorare le baie nascoste, tra cui Baia Morrone, che ricorda i paradisi tropicali. Infine, Otranto è famosa per “ospitare” Punta Palascìa, un affascinante scorcio salentino nonché il punto più a est d’Italia, rappresentato dall’omonimo faro.

5. CASTRO

Castro è una delle destinazioni più incantevoli per chi ama il mare ma non sopporta la sabbia. Qui vi sono tante scogliere a picco su un’infinita distesa di mare azzurro e profondo. In particolare, Castro è famosa per la Grotta della Zinzulusa, uno dei maggiori fenomeni carsici del Salento. Suggestiva per i giochi di luce all’interno e per il fascino misterioso, questa grotta è una delle meraviglie naturali da non perdere.

6. SANTA MARIA DI LEUCA

Santa Maria di Leuca è la propaggine più a sud del Salento, famosa anche come punto di unione tra il Mar Adriatico e il Mar Ionio, fenomeno a tratti visibile con un’escursione in barca. Anche Leuca, come Castro, è interessata da un importante fenomeno carsico e ospita tantissime grotte nascoste che vanno scoperte rigorosamente con un’imbarcazione e una guida esperta. Un’esperienza che vale la pena concedersi!

7. FELLINE

Poco conosciuta persino dai salentini, Felline è una piccola gemma del basso Salento. A pochi passi da Ugento, presenta un centro storico piccino e curatissimo, pieno di archi e di scorci interessanti da fotografare, oltre che di preziose testimonianze del passaggio dei greci e dei romani. Felline è un posticino fuori dal tempo, per gli amanti delle chicche fuori dal comune.

 

Foto credit by Penisierinviaggio.it

8. TUGLIE

Tuglie è un altro tesoro poco noto e dall’atmosfera intima e incantata. Passeggiando per il paese e giungendo alla piazza principale rimarrete a bocca aperta osservando i nonnini appollaiati sull’uscio delle abitazioni. Da non perdere il Museo della Civiltà Contadina, ospitato nel Palazzo Ducale risalente al ‘600, e il Museo della Radio.

 

 

Photo credit by Pensierinviaggio.it

9. UGENTO

Perfetto connubio tra mare e cultura, Ugento è un’altra delle mete più gettonate nell’estate salentina. Le due località balneari più importanti della zona sono Torre San Giovanni e Torre Mozza, che prendono il nome dalle omonime torri saracene di avvistamento. Si tratta di aree caratterizzate da una sabbia bianchissima e da acque pulite e trasparenti in cui è anche possibile cimentarsi in sport come windsurf e kitesurf. Oltre al mare, però Ugento ha molto altro da offrire. Il paesino, infatti, pullula di edifici dalle pareti bianche e santuari interessanti per chi nutre un particolare interesse per gli itinerari religiosi.

 

Photo credits: Leonardo D’Angelo – www.viaggiareinpuglia.it

10. MARTANO

Dal punto di vista culturale, una delle aree più affascinanti del Salento è senza dubbio la cosiddetta Grecia Salentina. Formata da diversi comuni (Calimera, Castrignano dei Greci, Corigliano d’Otranto, Martano, Martignano, Melpignano, Soleto, Sternatia e Zollino), è un’area estremamente affascinante per la sua storia e le influenze del passato, un’altra delle sfaccettature che rendono irresistibile questa zona della Puglia. In particolare, Martano è uno dei più grandi borghi e tuttora sfoggia con orgoglio il dialetto e le tradizioni greche. Chi davvero desidera cogliere tutte le sfumature del Salento deve andare oltre il mare e spingersi fin qui, nel Salento in cui l’Italia si mescola alla Grecia.

Foto credit by laterradipuglia – Instagram

Per non rovinare la vostra vacanza low cost, chiedete a Skyscanner di avvisarvi quando i prezzi dei voli scendono: partirete ancora più spensierati!

Potreste anche essere interessati a:

I 20 Quartieri del Mondo più trendy del momento

Le 10 spiagge più belle d’Italia per l’estate 2015

I 20 Luoghi più spettacolari del Pianeta

Le 10 Meraviglie Naturali d’Italia che non conoscete

I 17 Fari più belli e spettacolari del Mondo

I 10 Posti più belli della Costiera Amalfitana

Le 15 Spiagge più belle della Sardegna

Skyscanner è il motore di ricerca viaggi leader al mondo,

che vi aiuta a cercare voli, autonoleggio e hotel al prezzo più basso

Mappa