Home notizie 10 Cose da vedere a Breslavia, bellissima città della Polonia

Tutti gli articoli

10 Cose da vedere a Breslavia, bellissima città della Polonia

BreslaviaWroclaw in polacco – è diventata una meta alla moda nel 2016, anno in cui la città polacca è stata dichiarata Capitale Europea della Cultura e Capitale Mondiale del Libro. Breslavia è tra le città principali della regione della Slesia, una delle perle della Polonia e dell'Europa dell'Est, secondo alcuni all'altezza della più nota Cracovia. Alcuni definiscono Breslavia la Venezia del Nord, dato sembra sorgere sull'acqua del fiume Oder, e si sviluppa su ben 12 isole collegate tra loro da un centinaio di ponti. Meta low cost per gli amanti della cultura, della gastronomia e del bel vivere, Breslavia potrebbe essere la scelta perfetta per il vostro prossimo weekend, da soli, in coppia o con i bambini! Ecco la guida di Skyscanner su cosa vedere nella città polacca!

Breslavia (Wroclaw, da non confondere con Bratislava, in Slovacchia) è città del confronto e del dialogo con un’identità complessa, al centro del triangolo Polonia, Boemia e Germania. Pensate che il Quartiere della Riconciliazione, o delle Quattro Fedi, racchiude a pochi metri di distanza la cattedrale della Natività della Santissima Madre di Dio, la Chiesa Cattolica di Sant’Antonio di Padova, la chiesa evangelico-asburgica della Provvidenza Divina e la Sinagoga della Cicogna Bianca. Dopo la Seconda Guerra Mondiale, che ha visto la città quasi del tutto rasa al suolo, Breslavia vive oggi un vivace fermento culturale e sociale. Si è ricostruita sulle orme del suo passato con uno spirito giovane, allegro e creativo, come le caratteristiche e coloratissime case dal tetto spiovente del suo centro storico.

Breslavia negli anni Ottanta ha provato a opporsi al regime autoritario in modo alternativo e pacifico, disseminando gnomi lungo tutto il centro e nelle stradine più impensabili: questo è lo spirito della città! Breslavia è questo e molto altro, e noi di Skyscanner vogliamo farvi conoscere alcuni di questi luoghi e venir voglia di prenotare il primo volo per la Polonia!

Scopri di più: 30 Bellissime Città Europee insolite e ancora da scoprire

Trova tutti i voli economici per Breslavia

1. Piazza Rynek o Piazza del Mercato

Il nostro viaggio parte dal cuore di Breslavia, la bellissima Piazza Rynek o Piazza del Mercato, ricostruita fedelmente con gli edifici in stile liberty e neoclassico che la fiancheggiano. Al centro della Piazza c’è il Fondaco dei Tessuti, una struttura architettonica affascinante, che ospita una galleria di negozi di souvenir. A seguire c’è il Municipio e lungo il lato dei Sette Elettori i palazzi borghesi . Qui sono raccolti un gran numero di palazzine rinascimentali con intelaiature gotiche, coloratissime e con diverse caratteristiche. Il centro della Piazza si dirama in un quadrilatero pieno di ristoranti per tutti i gusti: un buon posto dove mangiare a Breslavia. Il nostro consiglio? Perdetevi nella parte più antica e graziosa della città senza badare al tempo!

Scopri di più: Le 20 piazze più belle del mondo

Breslavia, vista di piazza Rynek

Hotel a Breslavia: tutte le offerte

2. Municipio Ratusz

In Piazza del Mercato sarete catturati dal fascino dei mattoni rossi del Municipio Ratusz, capolavoro gotico che toglie il fiato per la sua bellezza. La facciata orientale è ricca di decorazioni con circa 17 pinnacoli e il famoso orologio astronomico del 1580. Non perdete l’occasione di visitare le sale interne come la Sala del Maggior Consiglio, con le volte stellate gotiche, o la Camera del Tesoro con la sua unica volta a crociera. Aspettate mezzogiorno, quando al suonar dei rintocchi escono le statuine ai lati dell’orologio!

Municipio Ratusz di Breslavia

3. La Chiesa di Santa Elisabetta d’Ungheria

Nelle vicinanze di Piazza del Mercato c’è una delle più antiche e grandi chiese di Breslavia, la Chiesa di Santa Elisabetta d’Ungheria dall’architettura gotica risalente al quattordicesimo secolo. La chiesa, formata da tre navate, ha un magnifico altare maggiore in stile barocco e un alto tabernacolo in stile gotico. Un tempo la torre, terminata con una guglia, raggiungeva i 130 metri e rappresentava il punto più alto di Breslavia. Le piogge torrenziali e un incendio la hanno danneggiata, ed è stata distrutta e ricostruita. Oggi è la torre alta 91 metri, per salire si percorrono 304 scalini. Dall’alto si gode di un panorama mozzafiato della città. Inoltre, intorno alla chiesa ci sono ancora due palazzine abitate dagli altaristi (coloro che occupavano la posizione più bassa nella gerarchia del clero), che prendono il nome dalla fiaba dei fratelli Grimm: Hansel e Gretel!

Breslavia, scorcio della chiesa di Santa Elisabetta d'Ungheria

4. Università di Breslavia

A pochi minuti a piedi dal Rynek, sulle rive del fiume Odra, c’è un altro edificio significativo per la città di Breslavia, l’Università. Guardandola dall’esterno noterete lo splendore della Torre Matematica, un tempo adibita ad osservatorio astronomico, e delle quattro statue che rappresentano la Medicina, la Filosofia, il Diritto e la Teologia. All’interno è conservata la perla del barocco della Bassa Slesia, l’Aula Leopoldina decorata con numerosi stucchi e dipinti. Oggi ospita eventi legati al calendario universitario o alla città. Qui si respira un’aria di storia: pensate che dal 1902 al 1989 sono stati assegnati 11 premi Nobel a personalità che hanno studiato presso questa Università!

5. Mercato Coperto – Hala Targowa

Se avete voglia di un posto autentico super colorato e delizioso, vi aspetta il mercato coperto di Breslavia, Hala Targowa, nei pressi del ponte Piaskowy. Costruito nel 1906, l’edificio si presenta come una struttura gigantesca in ferro e vetro con grandi arcate a due piani. All’interno sarete catturati dai profumi e dagli odori delle spezie e del cibo fresco. Bancarelle di frutta, verdura, salumi e fiori si alternano a tipiche e piccole botteghe, come ferramenta e barbieri. Vi raccomandiamo di fare un piccolo spuntino a base di street food, con gli irresistibili frutti di bosco o il barszcz, la zuppa di barbabietole specialità di Breslavia e della Polonia!

Scopri di più: I 10 Mercati coperti più belli d’Europa

6. Isola della Cattedrale – Ostrow Tumski

Una piccola città nella città, ricca di storia e cultura, è rappresentata da Ostrow Tumski, o l’Isola della Cattedrale, bagnata dalle acque del fiume Oder. È il quartiere più silenzioso, antico e romantico di Breslavia, da raggiungere attraversando il Ponte dell’Amore, il Tumski Bridge, dove troverete numerosi lucchetti. Qui c’è un condensato di chiese: la Chiesa di Santa Maria della Sabbia, la Chiesa di Santa Croce, la Chiesa di Sant’Egidio, il Palazzo dei Vescovi e la Cattedrale di San Giovanni Battista. Vi attendono numerosi palazzi antichi e viuzze, che creano un’atmosfera particolare soprattutto di notte. Il tempo su quest’isola sembra essersi fermato!

Breslavia, Isola della Cattedrale

7. Cattedrale di San Giovanni Battista

Pensate che la Cattedrale di San Giovanni Battista è un dei monumenti più preziosi della città, e risale all’anno 1000. Maestosa all’esterno e affascinante all’interno, con più di venti cappelle in stile gotico. La Cattedrale di Breslavia ha subito diverse trasformazioni, soprattutto dopo la Seconda guerra mondiale, quando sono state aggiunte alle due torri due guglie postmoderne che raggiungono i novantuno metri di altezza. È possibile salire su una delle due torri e godere della vista dall’alto di tutta la città. Un luogo tranquillo e di contemplazione, sia all’interno sia all’esterno!

Scopri di più: Le 15 Cattedrali più belle d’Italia

vista delle tue torri della cattedrale di Breslavia

8. Torre dell’Acqua o Wieza Cisnien

E se volete mangiare in uno dei bistrot più emozionanti di Breslavia, dovete raggiungere il quartiere Krzyki (a sud della città) e dirigervi alla Torre dell’Acqua. Questo edificio apparentemente assomiglia a un castello delle fiabe, nella realtà è un ex serbatoio idrico della città, un capolavoro architettonico, progettato da Klimm tra il 1903 e il 1904. La torre è alta 63 metri ed è caratterizzata da elementi decorativi legati all’acqua. I bassorilievi che raffigurano gli animali sono stati realizzati dagli scultori Taschner e Bednorz. All’interno, la Torre conserva il fascino di una cisterna d’acqua, intimo e accogliente. Un posto ideale dove la cucina tradizionale polacca si mescola con le tendenze internazionali!

9. Sala del Centenario – Hala Stulecia

Simbolo dell’architettura del periodo sovietico e del modernismo è la Sala del Centenario, iscritta nella lista del Patrimonio dell’Umanità UNESCO. Questa incredibile costruzione in cemento armato è stata progettata da Max Berg nel 1913 in occasione di un’esposizione commemorativa della Battaglia di Lipsia. Oggi continua a essere il luogo ideale per congressi internazionali, eventi, fiere e manifestazioni. Pur avendo circa 100 anni questa struttura continua a essere al passo con i tempi! Accanto alla Sala del Centenario c’è un lago artificiale con una delle più grandi e moderne fontane multimediali di tutta Europa, costruita nel 2009. A ogni ora potrete assistere allo spettacolo dei flussi d’acqua al ritmo di musica classica, moderna e rock. Dalle 20 in poi si aggiungono giochi di luce sincronizzata. Un luogo dove riposare e godere dei magici spettacoli!

Scopri di più: I 20 siti Unesco più spettacolari d’Italia

10. Parco Giapponese

Vicino alla fontana multimediale, all’interno del Parco Szczytnicki, non vi resta che visitare una piccola perla d’oriente in piena Polonia, il meraviglioso Giardino Giapponese. Un luogo esotico che riproduce esattamente lo stile e l’arte del giardino giapponese con molte specie di piante provenienti dal Giappone e dall’Asia Orientale. Divertitevi a scovare la cascata femminile, con caduta lenta e graziosa d’acqua, che si contrappone a quella rapida, chiamata cascata maschile. Altri dettagli come i ponticelli o le originali lanterne giapponesi in pietra saranno per voi un’autentica sorpresa. Meta ideale per chi viaggia con i bambini!

Scopri di più: Arte e natura: i più bei giardini del mondo

vista del giardino giapponese

–––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––– Per conoscere i prezzi di tutte le destinazioni nel mondo, in ordine dalla più economica alla più costosa, potete utilizzare l’opzione di ricerca Ovunque di Skyscanner e organizzare viaggi fantastici ai prezzi migliori!

Potrebbe interessarvi anche:

San Marino cosa vedere: 10 posti da non perdere

Isole Lofoten: il paradiso incontaminato della Norvegia

10 Cose bellissime da vedere a Ferrara

I 20 Paesi più economici del 2017

Galles: cosa vedere e cosa fare

Balkan express: in treno alla scoperta dei Balcani

Skyscanner è il motore di ricerca viaggi leader al mondo, che vi aiuta a cercare voli, autonoleggio e hotel al prezzo più basso

Mappa