Home notizie Cosa mangiare a Lisbona: 10 specialità della cucina portoghese

Tutti gli articoli

Cosa mangiare a Lisbona: 10 specialità della cucina portoghese

Lisbona è una città piena di colore, di giornate assolate e di sapori unici, che il territorio può offrire e chef stellati sanno combinare in mille varianti, dando vita a piatti gustosi, ma leggeri e genuini allo stesso tempo. Nei ristoranti tipici della Capitale portoghese (chiamati tascas), spesso i prodotti freschi di giornata vengono esposti come in un museo. Verdure e frutti succosi fanno bella mostra di sé in teche e scaffali, come fossero prodotti preziosi di cui i gestori dei ristoranti vanno fieri e mostrano ai clienti per rassicurarli sulla qualità della cucina.

Guarda il video del nostro Viaggio a Lisbona

I piatti della tradizione gastronomica portoghese, e di quella lisboeta in particolare, sono a base di pesce, verdure, riso e legumi. Ci sono anche specialità di carne, ma il pesce (sardine e baccalà in primis) è il re indiscutibile della tavola. Il Portogallo è stato fra i primi ad esportare spezie e prodotti come: pepe, patate e pomodori. Inoltre, proprio per la sua storia e per il legame coloniale con il Brasile, il Portogallo ha anche una grandissima tradizione legata al caffè. Nei bar di Lisbona e nei ristoranti tipici della città potrete ordinare il miglior espresso al di fuori dei confini italiani.

Siamo stati a Lisbona con le Travel blogger di #sivalisbona e assaggiato tutte le delizie di una cucina saporita e sana, profumata e piena di storia. Ci siamo spesso affidati ai padroni delle locande e scelto di provare i patti di giornata (pratos do dia). Qui abbiamo raccolto le ricette più tipiche, dai piatti a base di pesce, alle zuppe, fino ai dolci.

Fatevi tentare da queste ricette deliziose e iniziate a sognare il vostro prossimo viaggio a in Portogallo. Lisbona vi sta aspettando!


Antipasti

Camarao Mozambique

I portoghesi iniziano il pranzo e la cena con una serie di piccoli antipasti, come formaggi, gamberetti e verdure, accompagnati da buonissimo pane fresco, o dal più famoso bolo do caco, pane servito con del burro e condito con aglio e prezzemolo. Uno dei piatti più gustosi che introducono alle portate principali è quello del Camarao Mozambique (dal nome di una delle ex colonie Portoghesi), un piatto di gamberetti speziati serviti con una salsa all’aglio e spolverati di fresco e profumatissimo coriandolo spezzato.

Camarao Mozambique

Amêijoas à Bulhão Pato

Altro piatto servito insieme ai gamberetti al coriandolo è un piatto d vongole freschissime, da gustare accompagnate da un buon bicchiere di vino novello.

Amêijoas à Bulhão Pato

Pasteis de bacalhau

Un altro piatto tipico della tradizione gastronomica portoghese, che potrete gustare in molti dei ristoranti di Lisbona e che vi permetterà di assaggiare il re della cucina lisboeta in una variante sfiziosa e piena di gusto è rappresentato dai Pasteis de bacalhau: bocconcini di baccalà impanato e fritto, crocchette dal cuore tenero e dal sapore delicato, ma dalla impanatura dorata e saporita, che mette subito l’acquolina. Provate queste pepite deliziose come antipasto, o assaporatele con un buon bicchiere di vino bianco all’ora dell’aperitivo. Quanta invidia!

Piatti principali

Arroz de Marisco

Il riso è un prodotto molto utilizzato nella cucina portoghese. La ricetta tipica da provare è senz’altro l’Arroz de Marisco, un piatto a metà strada fra il cremoso risotto italiano e la più asciutta paella spagnola. Viene preparato con molluschi, crostacei e verdure, prima di essere servito fumante, con una spolverata di prezzemolo tritato. Altra variante portoghese è il riso al pomodoro con sardine. Entrambi piatti gustosissimi che vi consigliamo di assaggiare.

Arroz de Marisco

Sopas

Le zuppe sono tra i piatti più amati dai portoghesi e perfetti per una cena completa. A Lisbona vengono servite nei ristoranti tipici spesso fra i piatti del giorno e sono tra le scelte più economiche e gustose del menu. La zuppa tipica è la Sopa Caldo Verde, preparata con patate e cavoli e arricchita con pezzetti di carne e di salsiccia.

Sardinhas assadas

Le sardine sono un altro dei prodotti tipici del Paese e il piatto tradizionale legato alla Festa de Lisboa, che si celebra ogni anno nel mese di giugno, con gran clou nelle giornate del 12 e del 13. Le sardine vengono arrostite sulla brace e servite con verdure, oppure disposte semplicemente su fette di pane bianco e mangiate con le mani. Un piatto semplice e pieno di sapore che vi conquisterà.

Sardinhas assadas

Bacalhau á Brás

Come abbiamo detto, il baccalà è il piatto nazionale del Portogallo. Viene cucinato in numerosissime varianti e tradizione vuole ci sia una ricetta diversa a base di baccalà per ogni giorno dell’anno. Provate la variante del Bacalhau á gomes da sá, un filetto di baccalà cotto in casseruola con cipolle, patate e uova sode, oppure una ricetta più leggera, con il baccalà accompagnato da patate e carote, oppure ancora, assaggiate la ricetta tradizionale del Bachalau á Brás, con filetti di baccalà e patatine fritte tenuti insieme da uova, prezzemolo e cipolla.

Polvo à Lagareiro

Tradizionale e più ricercato il Polvo à Lagareiro, polipo stufato in pentola e poi grigliato, per conferirgli sapore, ma allo stesso tempo, per mantenerlo così tenero che potrete tagliarlo con la forchetta. Viene servito con una salsa a base di olio, prezzemolo e aglio e comunemente accompagnato da patate novelle cotte al forno.

Polvo à Lagareiro

Dolci

Tochinho do ceu

Alla fine del pranzo o della cena, assicuratevi di avere un po’ di posto in pancia per poter gustare torte e dolci tra i più squisiti e semplici della cucina europea. Il Tochinho do ceu è un dolce preparato con molte uova e zucchero e arricchito da mandorle. Il sapore è delicato e la consistenza a metà tra un Pan di Spagna e un budino. Piacevole e da sciogliersi in bocca.

Tochinho do ceu

Pasteis de Nata

Anche conosciuti come Pasteis de Belem, per via della famosissima Pasticceria di Belem che ne produce in quantità industriali per lisboeti e turisti, questi dolcetti sono il vero fiore all’occhiello della pasticceria portoghese. Sono piccole tortine di sfoglia friabile farcite con un dolce ripieno di crema e spolverizzate con zucchero a velo, o con cannella, a seconda dei gusti. Potrete acquistarne in molte pasticcerie della città. Tra le più buone, quelle della Confeitaria Nacional in Praca da Figueira, a due passi dalla stazione di Rossio.

Pasteis de Nata

Skyscanner è il motore di ricerca viaggi leader al mondo, che vi aiuta a cercare voli, autonoleggio e hotel al prezzo più basso

Mappa

Vini e liquori

Vinho verde

Per accompagnare un pasto gustoso durante il vostro soggiorno a Lisbona è d’obbligo provare un buon bicchiere di Vinho Verde, un vino giovane e fruttato, non forte e molto piacevole. Anche il vino Porto viene comunemente servito in tutti i ristoranti della Capitale, ma è tipico del Nord del Portogallo e prodotto nella regione del Douro.

Vinho verde

Moscatel di Setúbal

Un altro buonissimo podotto da assaggiare quando sarete a Lisbona è il vino Moscatel di Setúbal (o Moscato d’Alessandria), un vino liquoroso e dolce, introdotto in Portogallo dai Romani e prodotto nella zona ad est di Lisbona. A noi ha ricordato molto le note fruttate del Passito di Pantelleria: una vera delizia.

Ginjinha Espineira

Dulcis in fundo, il liquore che vi conquisterà con il suo gusto deciso e dolcissimo e che rappresenta il completamento perfetto e più tradizionale di ogni buon pasto che si rispetti: la ginjinha. Si tratta del liquore tipico della città di Lisbona, prodotto con le ciliegie (molto simile alla nostra Ratafia) e dal sapore dolce e fruttato. Il nome Espinheira viene dal galiziano che la inventò, lasciando a macerare ciliegie in una sorta di brandy locale, con aggiunta di zucchero e aromi. La ricetta è rimasta intatta da allora e da quasi due secoli (1840) la Ginjihna Espinheira è sinonimo di momenti indimenticabili da condividere con la giusta compagnia.

Ginginha Espineira

Per assaporare tutte le squisitezze e i piatti più tipici della tradizione gastronomica portoghese e lisboeta, vi consigliamo di pranzare al ristorante Granja Velha, nel quartiere della Baixa, nel centro di Lisbona.

GRANJA VELHA

R. dos Douradores 200
Telefono:+351 21 887 3891

Cosa mangiare a Lisbona

Cosa mangiare a Lisbona e i pitti tipici della cucina portoghese

Pasto Nome piatto Cos’è
Antipasto Camarao Mozambique gamberetti in salsa all’aglio
Antipasto Amêijoas à Bulhão Pato sauté di vongole
Antipasto Pasteis de bacalhau bocconcini di baccalà
Primo Arroz de Marisco Riso con pesce
Primo Sopa Caldo verde zuppa con patate e cavoli
Secondo Bacalhau á Brás baccalà in casseruola
Secondo Sardinhas assadas Sardine arrostite
Secondo Polvo à Lagareiro polpo stufato e grigiato
Dolci Tochinho do ceu dolce alle uova
Dolci Pasteis de Nata tartellette alle uova
Vino Vinho verde vino novello fruttato
Vino  Moscatel di Setúbal vino dolce
Liquore Ginjinha Espineira liquore alle ciliegie


Autrice dell’articolo

Sara Izzi // @sara_izzi

Laureata a L’Aquila in Studi Filologici e Letterari, ha vissuto a New York e Stoccolma, prima di trasferirsi in Scozia. Arrossisce di frequente, non sa orientarsi con la metro e ha imparato l’inglese leggendo riviste di moda. Adora Puccini, Landolfi e i disegni di Schiele. Nel 2014 ha fondato il blog di Viaggi e Lifestyle ”The Lost Avocado”. Non ha tatuaggi, ma il suo elemento è l’inchiostro.

Scoprite di più sul nostro viaggio in Portogallo e su #Sivalisbona, il bellissimo Viaggio delle blogger italiane a Lisbona.


Per conoscere i prezzi di tutte le destinazioni del mondo, in ordine dalla più economica alla più costosa, potete utilizzare l’opzione di ricerca “Ovunque” di Skyscanner e organizzare viaggi fantasici ai prezzi migliori!

Potreste anche essere interessati a:

Cosa vedre a Lisbona: turre le attrazioni principali

Weekend low cost a Lisbona con 16 travel blogger italiane

I 15 Ostelli più belli d’Europa

I 15 Gay Pride più scenografici d’Europa