Home notizie Cosa vedere a Parigi: le 10 attrazioni più importanti

Tutti gli articoli

Cosa vedere a Parigi: le 10 attrazioni più importanti

Parigi è una meta che non può mancare nel carnet di un buon viaggiatore: chi la visita la prima volta rimane rapita dalle destinazioni più note, dal Louvre – il museo per eccellenza di Parigi, e uno dei più grandi al mondo – alla celebre Tour Eiffel. Ma Parigi non è solo questo, e le cose da vedere possono riempire un'intera vita: è una metropoli moderna e cosmopolita, romantica e hipster... Parigi è la capitale della Francia. Ma di certo, forse anche più di Londra, è la vera capitale d'Europa!

Ah, Parigi! Pensate a un weekend o a una fuga romantica da spendere nella capitale francese? Le passeggiate nel Marais o a Montmartre, lo shopping in Place Vendôme e Rue de Rivoli, i tramonti romantici sulla Senna e le cenette nei bistrot della Rive Gauche… Tra monumenti e musei, parchi e quartieri storici, qualunque sia la vostra idea di vacanza, la Ville Lumière vi farà sognare. Parigi, in effetti, è una meta perfetta per tutti viaggiatori, che abbiate solo un paio di giorni o un weekend lungo, una settimana o un mese intero… A Parigi non rischierete di annoiarvi! Un croissant appena sfornato, un macaron coloratissimo o una baguette fragrante? Le tentazioni di Parigi vi stregheranno, e sarà difficile non innamorarvene: del resto, come diceva Audrey Hepburn nel Sabrina, Parigi è sempre una buona idea.

A Parigi, si diceva, ci sono moltissime cose da vedere e da fare: Skyscanner ha scelto per voi le 10 cose imperdibili, quelle che proprio non potete mancare se volete raccontare ai vostri amici che siete veramente stati a Parigi!

Scopri di più: 10 cose da fare gratis a Parigi

Come arrivare a Parigi

Raggiungere Parigi è piuttosto facile: la capitale è al centro della Francia e d’Europa: è anche la base ideale per partire alla scoperta della Francia. Da qui partono treni per tutte le destinazioni.
Parigi ha due aeroporti principali, il Charles De Gaulle (CDG) e Paris Orly (ORY). Il Charles De Gaulle, il più grande, è collegato al centro dalla linea ferroviaria della RER B, che arriva fino alla Gare Du Nord, o alla stazione di Chatelet-Les Halles, dove si può prendere facilmente la metropolitana.
L’aeroporto di Orly è invece collegato con il centro da una linea di metropolitana leggere, l’OrlyVal, che arriva fino alla stazione RER di Antony, da cui si può cambiare e raggiungere il centro.
Alcuni voli low cost arrivano all’Aeroporto di Paris Beauvais, che si trova a 90 chilometri da Parigi: da qui il centro si può raggiungere con i bus che partono in coincidenza con l’arrivo dei voli.

Parigi, come muoversi in città

Parigi, come tutte le metropoli, è molto trafficata e complessa da girare: il modo migliore per muoversi in città è con la metropolitana. Con 16 linee e oltre 300 stazioni, permette di raggiungere (quasi) ogni destinazione a Parigi e dintorni, e sicuramente tutte le principali mete turistiche.

1. Tour Eiffel

C’era una volta una torre di ferro, costruita in occasione dell’Esposizione Universale del 1889, e che doveva essere smantellata… ma per fortuna non lo è stata! Simbolo di Parigi per eccellenza, la Torre Eiffel è il monumento più visitato al mondo, con sei milioni di visitatori ogni anno. Illuminata dopo il tramonto con uno sfavillante gioco di luci, una volta ogni 60 minuti, è l’*edificio più alto della Ville Lumière: ben 324 metri di altezza. Vertigini assicurate!

La Tour Eiffel è aperta tutti i giorni. Dal 15 giugno al 1° settembre l’orario è dalle 9 alle 00.45. Il resto dell’anno, dalle 9.30 alle 18.30 per le scale, e fino alle 23.45 con l’ascensore.
Il biglietto fino in cima costa 17 euro, 13 euro per gli under 24, 10 euro per i bambini. Prenotate in anticipo per saltare la coda!

Parigi, cosa vedere: Tour Eiffel

2. Museo D’Orsay

Che effetto fa ammirare I papaveri di Monet tra le mura di una storica stazione ferroviaria, con tanto di orologio centrale? Venite a scoprirlo al Museo D’Orsay: nel cuore di Parigi, la sua collezione di capolavori impressionisti vi lascerà letteralmente senza fiato! Il Louvre è certo il museo più famoso e storico di Parigi, ma se preferite qualcosa di meno vasto e più “immediato”, il Museo D’Orsay non è sicuramente da meno per importanza e qualità… È il museo da vedere assolutamente, se avete solo una mezza giornata a disposizione per i musei!

Il Museo D’Orsay è chiuso il lunedì. Dal martedì alla domenica l’orario è dalle 9.30 alle 18, fino alle 21.45 il giovedì. Il biglietto costa 12 euro, 9 euro dai 18 ai 25 anni e dopo le 16.30 (dopo le 18 il giovedì. L’ingresso è gratis la prima domenica del mese e per gli under 26.

Parigi, cosa vedere: Museo D'Orsay

3.Cattedrale di Notre-Dame de Paris

Imponente e misteriosa, la cattedrale gotica di Notre Dame (costruita a partire dal 1163 e completata nel 1344) è entrata nell’immaginario collettivo grazie all’omonimo romanzo di Victor Hugo. Oggi entra in migliaia di foto di turisti, in tutte le guide di Parigi e in ogni cartolina che si rispetti: si trova in pieno centro, sull’Île de la Cité – anzi: si potrebbe dire che è il pieno centro di Parigi, e non deve mancare fra le cose da vedere nella capitale francese. L’entrata è gratuita, per la torre invece si paga: pronti a inerpicarvi sulle sue guglie, circondati da misteriosi demoni di pietra?

La Cattedrale di Notre-Dame de Paris è aperta tutti i giorni dalle 7.45 alle 18.45 (19.45 il sabato e la domenica. L’ingresso è gratuito.

Cosa vedere a Parigi: Notre Dame de Paris

4. Museo del Louvre e Pyramide

Con un’inarrivabile collezione d’arte e antichità di tutte le epoche, il Louvre è il museo più visitato al mondo, e dunque il più amato di Parigi. Impossibile elencare tutti i suoi capolavori, tra cui La Gioconda e la Vergine delle Rocce di Leonardo Da Vinci.
Due consigli per sopravvivere alla visita. 1) Prima di entrare spulciate un catalogo e una mappa, vi aiuteranno a scegliere che cosa vedere… e soprattutto cosa non vedere: nemmeno in una settimana riuscireste a visitare tutto il Louvre, dunque non sentitevi in colpa a comporre il vostro personale percorso! 2) Le sale del Rinascimento italiano, dove si trova La Gioconda, sono sovente affollatissime di gruppi organizzati e la visita può essere faticosa… in altri settori, altrettanto spettacoli, potrete girare e contemplare le opere con tutta tranquillità. Dunque: non siate banali! Tanto La Gioconda sapete già com’è fatta…

Prendetevi del tempo per esplorare anche l’area più nuova, con la celebre Pyramide opera dell’architetto Ieoh Ming Pei.

A differenza di altri musei di Parigi, il Louvre è chiuso il martedì. L’orario è dalle 9 alle 18 tutti i giorni, fino alle 21.45 il mercoledì e il venerdì. Da ottobre a marzo la prima domenica del mese si entra gratis. Il biglietto costa 15 euro, ed è gratis se avete meno di 26 anni. Le code possono essere mortali, soprattutto in estate: comprate il biglietto in anticipo, o portatevi crema solare e cappellino!

Parigi cosa vedere: Louvre

5. Basilica del Sacro Cuore

La Basilica del Sacro Cuore di Parigi si erge sulla collina di Montmartre, a un passo da Place du Tertre, per eccellenza la piazzetta di artisti, pittori e bohémien assortiti. La chiesta è bianchissima e super panoramica: da qui, quando il cielo è limpido, avrete l’impressione di avere la città ai vostri piedi, come in un libro aperto.

La Basilica del Sacro Cuore di Montmartre è aperta tutti i giorni dalle 6 alle 22.30. L’entrata è gratuita.

Basilica del Sacro Cuore

6. La Sainte Chapelle

Volete rimanere a bocca aperta? Salite al secondo piano della goticissima Sainte Chapelle di Parigi: grazie alla luce delle sue vetrate istoriate vi sembrerà di fare un salto nel blu! La costruzione della Sainte Chapelle risale alla metà del Duecento. Si trova sull’Île de la Cité, a due passi da Notre Dame. Qui – nel palazzo che ospitava la cappella – risiedevano i Re di Francia, fino al XIV secolo.

La Sainte Chapelle è aperta tutti i giorni, il biglietto è gratis sotto i 26 anni, la tariffa intera è di 10 euro (8 il ridotto). Dal 1° aprile al 30 settembre l’orario va dalle 9 alle 19, fino alle 17 il resto dell’anno.

Cosa vedere a Parigi: Sainte Chapelle

7. Il Centre Pompidou

Nel cuore del Beaubourg, c’è un groviglio di tubi colorati e cristallo scintillante: è il Centre Pompidou che mostra la sua ossatura! Progettato da Renzo Piano e Richard Rogers, il Centre Pompidou è un museo d’arte moderna e contemporanea, centro ricerche e biblioteca pubblica. Un grande edificio da amare, oppure odiare, con tutto il cuore. Tenete d’occhio il calendario delle mostre temporanee, a cui si affianca una collezione permanente di tutto rispetto, e spesso variata. Ospita anche concerti.

Il Centre Pompidou di Parigi è aperto tutti i giorni tranne il martedì, dalle 11 alle 22 (le 23 il giovedì, ma solo per le mostre temporanee). Il biglietto intero costa 14 euro (11 il ridotto); gratis fino ai 25 anni.

Centro Pompidou, cosa vedere a Parigi

8. Moulin Rouge

Ai piedi di Montmartre c’è un mulino che dal 1889 incarna il mito della Parigi più trasgressiva e libertina: il mitico Moulin Rouge. All’interno vi attende un tripudio di ballerine di can-can, giarrettiere colorate e Champagne che scorre a fiumi: ma è bellissimo anche da fuori, e un selfie davanti alla sua facciata rossa è assolutamente di rito!

Il Moulin Rouge è aperto tutti i giorni per gli spettacoli e per la cena: nessuno dei due è particolarmente economico (si parte da circa 120 euro minimo, comprando su internet…)

Parigi Cosa vedere: Moulin Rouge

9. Opera Garnier de Paris

Scalinate color porpora, stucchi dorati e candelieri di cristallo: l’Opera Garnier è sfarzo allo stato puro. Visitate lo spettacolare edificio con un tour organizzato, oppure regalatevi una serata speciale, un concerto o un balletto. Rispolverate il vostro vestito da sera più bello! Da vedere anche con i bambini, che si sentiranno in una fiaba magica!

L’Opera Garnier de Paris è aperta tutti i giorni: consultate il programma per vedere gli spettacoli e le opere in cartellone.

Scopri di più: 10 Città per bambini che hanno grandi passioni

Parigi Cosa vedere: Opera Garnier

10. Arco di Trionfo e Champs-Elysées

L’Arco di Trionfo, eretto da Napoleone nel 1806, vi regalerà un punto di vista privilegiato sulla grandeur di Parigi. Salite la rampa di scale elicoidali, arrivate in cima e ammirate tutti gli Champs-Elysées, Place de la Concorde e i Giardini delle Tuileries. Non male, vero? Scesi, potete percorrere il Boulevard des Champs-Elysées occhieggiando le vetrine delle grandi firme di moda (o entrare e spendere lo stipendio di un mese per una borsa – se trovate una buona offerta!).

Parigi, Champs-Elysées

Parigi, Arco di Trionfo

11. Reggia di Versailles

Ok, era impossibile fermarsi a 10: l’undicesima cosa da vedere a Parigi è poco fuori Parigi. Del resto, una visita in città non sarebbe completa senza una tappa alla storica Reggia di Versailles, favolosa soprattutto in primavera, con i giardini in fiore. Davvero una villeggiatura da re!

La Reggia di Versailles si raggiunge con la RER (la metropolitana di superficie) con un viaggio di 30/40 minuti dal centro di Parigi. È chiusa il lunedì, e aperta dalle 9 alle 18.40 da aprile a fine ottobre, fino alle 17.30 da novembre a fine marzo. Il biglietto costa 15 euro, ed è gratis sotto i 26 anni.

Parigi Cosa vedere: Versailles

I voli low cost per Parigi

––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––
Volete tenere d’occhio il costo dei voli per Parigi per prenotare al momento migliore e risparmiare? Usate la funzione Avvisi di prezzo di Skyscanner!

Potreste anche essere interessati a:

Weekend romantico in Europa: 15 bellissime città da vedere

Un week end romantico per 15 diversi tipi di coppia

Viaggi avventure nel Mondo: 20 tour spettacolari

Cambio vita: i Paesi più amati per ricominciare una vita all’estero

30 Bellissime Città Europee insolite e ancora da scoprire

Tibet: cosa vedere in questa mistica regione dell’Asia


Skyscanner è il motore di ricerca viaggi leader al mondo, che vi aiuta a cercare voli, autonoleggio e hotel al prezzo più basso

Mappa