Home notizie Viaggio in Georgia

Tutti gli articoli

Viaggio in Georgia

La Georgia è comparsa sulla mappa dei viaggiatori più curiosi da pochi anni, dopo la sua indipendenza dall'Unione Sovietica e un complesso periodo storico. Oggi è un paese giovane e vivace, dove i turisti sono accolti come re e dove è facile trovare tutto quello che serve per rendere perfetta una vacanza: una splendida capitale (Tbilisi), mare, montagne, vino e ottimo cibo, monumenti affascinanti e una storia millenaria. Dopo averci presentato la "sorella" Armenia, la blogger Alice Amati ci racconta che cosa vedere assolutamente nel vostro viaggio in Georgia!

La Georgia è un luogo di natura incontaminata, vigneti e antichi villaggi. Si trova proprio sulla linea di demarcazione naturale, le montagne del Caucaso, che segna il confine tra Europa e Asia, così come la vicina (e altrettanto splendida) Armenia (le altre nazioni confinanti sono Russia, la Turchia e l’Azerbaijan).

Nell’antichità, quando la Georgia era famosa come Colchide, qui si trovava il mitico Vello d’Oro, inseguito dagli Argonauti di Giasone. Questa parte del Caucaso ha subito numerose invasioni nei secoli: prima i Mongoli, poi i Persiani e infine i Turchi, fino al 26 maggio 1918, quando si costituì la Repubblica Democratica di Georgia.

Nel 1878 la Georgia diede i natali a uno degli uomini chiave della storia del XX secolo: Josif Džugašvili, divenuto famoso come Stalin. Fu proprio lui ad annetterla all’Unione Sovietica nel 1921, privandola ancora una volta della sua indipendenza. A seguito della caduta dell’URSS, la Georgia è tornata a essere uno stato autonomo, il 25 dicembre 1991. Come quasi tutti gli stati post-sovietici anche la Georgia ha sofferto molto la fase iniziale di transizione all’economia di mercato, ma si è risollevata egregiamente, dando risalto a settori come il turismo e l’enogastronomia: oggi è un paese giovane e cosmopolita, la perfetta meta per un viaggio fuori dai circuiti più banali!

Viaggio in Georgia: Tbilisi

Trova tutti i voli economici per la Georgia

Quando andare in Georgia

La Georgia è un paese relativamente piccolo, nel quale si trovano però paesaggi molto diversi: dalle spiagge bianche del Mar Nero alle montagne della Svanezia; dalle dolci colline di vigneti della regione di Kakheti alle grotte dell’Abkhazia. Anche il clima varia a seconda del luogo e l’ideale è programmare un viaggio in questo paese in autunno o in primavera, in modo da godere di un clima mite in quasi tutto il paese!

 Come arrivare in Georgia, e documenti necessari

Per arrivare in Georgia dall’Italia il modo più semplice è l’aereo: dalle principali città italiane partono numerosi voli che, con uno scalo, arrivano direttamente a Tblisi, la capitale, o a Kutaisi, nella parte ovest del paese (esiste anche un volo diretto Milano-Kutaisi). Non è necessario il visto per soggiorni inferiori a un anno, ed è sufficiente avere il passaporto (con almeno sei mesi di validità).

Scopri di più: Come fare il passaporto e come rinnovarlo

Viaggio in Georgia: Caucaso

Tbilisi

Tbilisi – scritta anche Tiflis, Tiblisi, o Tbilissi – è la capitale della Georgia, fondata nel V secolo dall’eroe nazionale Vakhtang Gorgasali. Tblisi è un luogo veramente affascinante: nel dedalo di canali creati dal fiume Mtkvari si incontrano architettura e tradizioni dei popoli che hanno vissuto qui nel corso della storia. Il nome "Tbilisi" significa “caldo”, perché la città sorge nei pressi di una stazione termale sulfurea naturale: fu proprio questo dettaglio ad attirare l’eroe Gorgasali in quel luogo!

Tbilisi, Viaggio in Georgia

A est del fiume si trova uno dei baluardi della cultura georgiana: la Chiesa della Trinità, comunemente nota come Sameba, sede del Patriarca della Chiesa Apostolica Autocefala Ortodossa Georgiana. Questa immensa cattedrale georgiana-ortodossa è piuttosto recente, ma riesce a dare l’idea dell’architettura tipica georgiana. È circondata da un’ampia piazza e da un parco, all’interno del quale si trova… il Pantheon armeno! Sulla riva del Mtkvari si trova anche l’antico villaggio Metekhi, il nucleo storico della città, costruito su un piccolo promontorio, sul quale sorgono la chiesa di Metekhi e il monumento a Gorgasali.

Viaggio in Georgia: Sameba, Tbilisi

A pochi passi da questo museo a cielo aperto si trova il Ponte della Pace, un’avveniristica opera di ingegneria progettata dall’italiano Michele De Lucchi e realizzata in acciaio e vetro, che conduce nella Città Vecchia, dove sopravvivono ancora piccole case in legno, stradine strette e palazzi in stile ottomano. La città è dominata dalla Fortezza Narikala, costruita dai primi abitanti della città, in seguito ampliata dai Mongoli che la conquistarono, poi demolita in parte da un terremoto ed infine restaurata negli anni Novanta. Si sale con una divertente cabinovia: da qui il panorama sulla città è mozzafiato e permette di vedere non solo Tblisi, ma anche i dintorni.

Viaggio in Georgia: Tbilisi, città vecchia

A vegliare sull’armonia tra le epoche e le culture c’è il Monumento alla Madrepatria, in stile sovietico, che tiene fra le mani la spada, simbolo di ostilità verso chi arriva in Georgia con cattive intenzioni, e una coppa di vino, simbolo di una delle più grandi ricchezze del paese: la proverbiale ospitalità!

Scopri di più: Le città invisibili: 11 città bellissime tutte da scoprire

Viaggio in Georgia: Tbilisi, città vecchia

Fortezza di Ananuri

A circa 70 chilometri dal centro di Tblisi sorge la Fortezza di Ananuri, un castello del XVIII secolo che si affaccia sulle acque turchesi del fiume Aragvi, nel cuore delle montagne del Caucaso. Il sito è stato dichiarato Patrimonio dell’UNESCO per i suoi affreschi perfettamente conservati e per le raffinate facciate della Chiesa della Vergine, all’interno delle mura.

Viaggio in Georgia: Fortezza di Ananuri

Mtskheta

Non lontano da Tblisi sorge l’antica capitale della Georgia, Mtskheta, Patrimonio dell’UNESCO e famosa per essere stata il luogo di incoronazione e sepoltura di tutti i re georgiani fino alla fine del Regno di Georgia. Pur essendo più piccola rispetto all’attuale capitale, ospita tesori di inestimabile valore: nella Cattedrale di Svetitskhoveli, secondo la leggenda, è sepolta la tunica di Gesù Cristo; il Monastero di Jvari, che si trova su un’altura, custodisce una croce miracolosa; infine, il Monastero di Samtravo, che sorge nel luogo dove Santa Nino si raccolse in preghiera e riuscì a convertire il re Miran III e la regina Nana.

Viaggio in Georgia: Mtskheta

Gori

La città, capoluogo della regione montuosa del Shida Kartili, è il luogo di nascita di Stalin e ospita il museo a lui dedicato, che custodisce oggetti personali e regali che appartenevano al leader sovietico, ma anche mezzi di trasporto e la casa nella quale visse per nei primi anni della sua vita.

Gori, Viaggio in Georgia

Kutaisi

Attraversata dal fiume Rioni, Kutaisi è la seconda città della Georgia e capoluogo dell’Imerezia, nell’ovest del paese. In epoca sovietica era uno dei maggiori centri industriali della regione, ma è soprattutto famosa per la Cattedrale di Bagrati, Patrimonio dell’UNESCO, recentemente restaurata e riportata al suo antico splendore.

Viaggio in Georgia, Kutaisi

Regione di Kakheti (Cachezia)

Nell’estremo est del paese, al confine con l’Azerbaijan e la Russia, si estende la meravigliosa Regione di Kakheti, la patria del vino georgiano. Le alte montagne del Caucaso innevate fanno da sfondo a immense vallate ricche di vigneti, punteggiati qua e là da chiese e monasteri. Le città principali sono Telavi nel nord e Sighnagi nel sud, entrambe molto caratteristiche e ricche di spaccati di vita che sembrano appartenere a un’altra epoca.

Viaggio in Georgia: Telavi

Regione di Svaneti (Svanezia)

Montagne innevate, foreste rigogliose e fiumi azzurro cielo: ecco alcune delle meraviglie che potete ammirare nella regione di Svaneti, nella parte nord-ovest della Georgia. Nascosta tra le tantissime bellezze naturali c’è la comunità abitata più alta d’Europa: Ushguli è un gruppo di quattro piccoli villaggi Patrimonio dell’UNESCO, che si trova oltre i 2000 metri!

Viaggio in Georgia: Ushguli

Grotta di Krubera o Voronya

All’estremo confine con la Turchia si trova la Grotta Krubera o Voronya, la più profonda del mondo, che si inabissa per più di 2000 metri sotto il livello del mare. Ci vogliono circa tre giorni per scendere e risalire, ma se siete degli speleologi esperti non potete perdervi questa visita!

Vardzia

Nel Sud della Georgia si trova la città di Vardzia, un antico complesso abitativo scavato completamente nella roccia: è disposto su tredici piani e ha oltre sedicimila stanze nascoste. La città era completamente autonoma grazie a un complesso sistema di irrigazione, molto all’avanguardia se si pensa che la città fu fondata all’inizio dell’anno 1000 dalla Regina Tamara, la regnante famosa per aver regalato alla Georgia un periodo conosciuto come “Età dell’Oro”.

Cosa vedere in Georgia: Vardzia

Il georgiano, una lingua antica unica al mondo

L’alfabeto georgiano è composto da 33 lettere, non è condiviso con nessun’altra lingua ed è uno dei 14 più antichi del mondo. La lingua georgiana ha sette casi, ma non ha la differenza tra il maschile ed il femminile. Anche per chi non conosce il georgiano comunque non è difficile visitare il paese, dato che la maggior parte dei giovani parla un ottimo inglese.

Viaggio in Georgia

Curiosità sulla Georgia

L’ospitalità è una delle caratteristiche intrinseche del popolo georgiano: l’ospite è sacro, e per questo motivo è necessario offrirgli sempre il meglio e fargli assaggiare tutte le primizie disponibili. Rifiutare del cibo è molto scortese, in quanto vorrebbe dire non gradire quello che di meglio ha da offrire la Georgia. I georgiani, inoltre, sono molto affettuosi e tra uomini si salutano appoggiando guancia su guancia e stringendosi la mano. In Georgia sono molto popolari gli sport corpo a corpo (in particolare le discipline della lotta), nei quali gli abitanti erano maestri fin dall’antichità, come testimoniano alcuni reperti romani che elogiano i georgiani come eccellenti atleti.

Cosa mangiare in Georgia

La cucina georgiana è un mix eccezionale di sapori, che riescono ad accontentare anche il palato più difficile. Se siete amanti della carne, non potete non assaggiare lo shashlik, succulenti spiedini di montone o di maiale marinati e cotti alla brace; in genere vengono accompagnati con delle insalate di verdure fresche, come pomodori, cetrioli e cipolle. Sempre con la carne di montone, si fanno i kinkali: sono simili ai ravioli, ma hanno una particolare forma che permette di mangiarli con le mani per assaporare il brodo e la carne racchiusi all’interno. Un altro piatto delizioso è il lobio, una specie di hummus di fagioli che si mangia accompagnato al pane, che viene cotto in uno speciale forno scavato nel terreno. Siete vegetariani? nessun problema, la khachapuri è il piatto che fa per voi: in una morbida pasta di pane è racchiuso un lago bollente di formaggio suluguni, burro ed, infine, un uovo: una vera delizia! (Dovete assaggiarla anche se non siete vegetariani!). Lo street food georgiano è un dolce: la churchkela. Potete acquistarla un po’ ovunque ed assomiglia ad un salame rosso o arancione, in realtà però è un guscio di zucchero e caramello che racchiude noci, nocciole e mandorle.

Cosa mangiare in Georgia: khachapuri

Quanto costa un viaggio in Georgia

In un budget per un viaggio in Georgia la voce più dispendiosa è il volo aereo. Hotel, ostelli, ristoranti, trasporti e musei sono piuttosto economici, visto che il paese sta ancora cercando in parte di uscire dalla crisi che l’ha colpito dopo il crollo dell’URSS. Un Euro corrisponde circa a 2,80 Lari georgiani, e si paga quasi ovunque in contanti, ma le attività turistiche accettano anche carte di credito e bancomat.

–––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––– Per tenere d’occhio l’andamento dei prezzi di tutti i voli per la Georgia potete usare la funzione Avvisi di Prezzo di Skyscanner, e risparmiare comprando il biglietto al prezzo migliore!

Potrebbe interessarvi anche:

Dove e quando: 19 esperienze di viaggio da fare nella vita

Balkan express: in treno alla scoperta dei Balcani

50 Capitali del mondo da vedere almeno una volta nella vita

I 15 Paesi consigliati per donne che viaggiano sole

30 Viaggi da fare prima dei 30 anni

Galles: cosa vedere e cosa fare

Skyscanner è il motore di ricerca viaggi leader al mondo, che vi aiuta a cercare voli, autonoleggio e hotel al prezzo più basso

Mappa