Home notizie HELSINKI COSA VEDERE: i musei e i monumenti più importanti

Tutti gli articoli

HELSINKI COSA VEDERE: i musei e i monumenti più importanti

Dai giardini botanici ai musei di Arte Contemporanea e Fotografia: Helsinki in 10 tappe favolose

Helsinki non è solo la capitale della Finlandia e una delle più belle città del Nord Europa, Helsinki è storia e fermento culturale, vivacità artistica e negozietti di designer locali, da spulciare fino in fondo. Bellissima nel periodo invernale e meravigliosa nei mesi più caldi, quando la luce consente di restare sui prati fino a sera. Visitatela anche solo per esplorare i suoi tanti musei, i giardini che in estate esplodono di colori e gustare uno dei piatti tipici, dalla renna al salmone.

TUTTI I VOLI ECONOMICI PER HELSINKI

1. TEMPPELIAUKION KIRKKO **CHIESA NELLA ROCCIA **

Completamente scavata nella roccia, ecco a voi la prima meraviglia di Helsinki! La chiesa luterana di Temppeliaukion è stata progettata dagli architetti Timo e Tuomo Suomalainem. Nel cuore della città, questo è sicuramente uno dei luoghi più suggestivi della capitale finlandese. Sarete catturati da una luce quasi irreale, che filtra dalle vetrate e dal bellissimo contrasto tra il rame della cupola e la roccia viva delle pareti. Grazie ad un’ottima acustica, la “Chiesa nella roccia” è spesso teatro di concerti ed eventi musicali… se siete fortunati potreste prendere due piccioni con una fava!

Ingresso gratuito

La chiesa rimane chiusa alle visite turistiche durante le funzioni religiose

2. KIASMA

Nel nome è scritto il destino, “Nomen omen” dicevano gli antichi romani. Bene, il Kiasma porta tutta la sua essenza racchiusa proprio nel nome, che deriva da un termine medico: il chiasma ottico è la zona del cervello in cui si incrociano i nervi ottici e il museo si propone come luogo di incontro, di incroci e di esperienze. Inaugurato nel 1998, il Kiasma ospita ogni anno tre grandi esposizioni temporanee ed espone la collezione d’arte contemporanea della Galleria Nazionale Finlandese. Realizzato dall’architetto americano Steven Holl, oggi è uno dei musei più visitati al mondo: quale modo migliore per conoscere la città da vicino?

Chiuso il lunedì

dal martedì alla domenica, dalle 10.00 alle 17.00

dal mercoledì al venerdi, dalle 10.00 alle 20.30

il sabato dalle 10.00 alle 18.00

Prezzo del biglietto: 10.00 euro

Entrata gratuita per gli under 18, e gratis per tutti il primo venerdì del mese

Photo credits @ Petri Virtanenqui

3. GIARDINI BOTANICI

Che abbiate il pollice verde o meno, non importa! Non potete perdervi il Giardino botanico di Kaisaniemi, vera e propria istituzione della città, collegata al Museo Finlandese di Storia Naturale e collocata negli spazi dell’università di Helsinki. Il giardino, con più di 900 specie di piante che profumano l’aria, ha due sezioni: un’area all’aperto visitabile in ogni momento della giornata e un’altra all’interno di un enorme e scenografico edificio in vetro. Qui dentro, le diverse serre, tutte collegate tra loro, vi offriranno uno spettacolo raro. Non vi resta che entrare!

Chiuso il lunedì

La glasshouse è aperta dalle 10.00 alle 16.00 nella stagione invernale, fino alle 17.00 in estate.

Prezzo del biglietto: 8/4 euro

Entrata gratuita tutti i giorni per i giardini esterni, dalle 9.00 alle 20.00

4. MUSEO DELLA FOTOGRAFIA

Il Suomen Valokuvataiteen Museo, ovvero il Museo Finlandese della Fotografia, è un gioiellino prezioso, che ospita opere di fotografi del calibro di Anders Serrano, Diane Arbus e Cindy Sherman, ma anche, e soprattutto, dei principali esponenti della fotografia finlandese. Con un archivio davvero ricco di immagini e negativi, vi assicuriamo che apprezzerete e vi perderete nelle sale del museo: il tempo scorrerà così velocemente che vi ritroverete affamati a immaginare un ottimo salmone finlandese da gustare a cena.

Chiuso il lunedì

dal martedì alla domenica, dalle 11:00 alle 18:00

il mercoledì fino 20:00

Prezzo del biglietto: 8/5 Euro

Entrata gratuita per gli under 18, e gratis per tutti l’ultimo mercoledì del mese dalle 17.00 alle 20.00

Photo credits © Suomen Valokuvataiteen Museum – Finnish Museum of photography, Helsinki

5. PIAZZA DEL SENATO

Perdetevi nelle vie del vecchio centro storico, lasciatevi catturare dall’atmosfera nordica e respirate la città a pieni polmoni! La Senaatintori è la piazza del Senato, circondata da bellissimi edifici in stile neoclassico, come l’ Università e la Biblioteca Universitaria. Fu progettata dall’architetto tedesco Carl Ludwig Engel, quando Helsinki divenne capitale al posto di Turku, perché più vicina a San Pietroburgo. Una città dai mille volti: soffermatevi a cercarli seduti sulla scalinata dell’imponente Duomo di Helsinki (Tuomiokirkko), la famosa chiesa bianca simbolo della città.

6. SUOMENLINNA

Il complesso di Suomenlinna, senza dubbio la principale attrazione turistica della città, è un insieme di isolette collegate da ponti, che vennero fortificate nel 1748 per proteggere il paese dell’espansionismo russo, divenendo avamposto militare fino al 1973. Attualmente Suomenlinna è Patrimonio Mondiale dell’UNESCO e conserva perfettamente intatti sia i complessi sistemi di fortificazione, che potrete ammirare con una bella passeggiata all’aria aperta, sia le attrezzature belliche, i missili e le munizioni, che sono conservate nel museo principale. Facilmente raggiungibile grazie ai traghetti che salpano continuamente dalla piazza del Mercato, questo è un posto pieno di storia, ideale anche per un pic-nic nel verde, oppure per un pausa caffè con vista sul mare. Non perdetevela per nulla al mondo!

7. EDUSKUNTATALO PALAZZO DEL PARLAMENTO

Il Palazzo del Parlamento, progettato da Johan Sigfrid Sirén, è una perla dell’architettura che fonde alla perfezione elementi neoclassici alla geometria modernista. Avrete la possibilità di assistere ad una seduta plenaria del Parlamento, aperte al pubblico il martedì e il venerdì. E poi, perchè non un selfie tra le pregiate colonne della facciata, in granito rosso di Kalvola? Una curiosità: il Parlamento Finlandese è composto al 40% da donne, una delle percentuali più alte al mondo.

Ingresso gratuito

Visite guidate organizzate il sabato e la domenica, a luglio e agosto anche nei giorni feriali.

8. LINNANMAKI PARCO GIOCHI

Il Linnanmäki è tra i principali parchi di divertimento della Finlandia. Tra un giro sulla ruota panoramica e uno sulle montagne russe, non dimenticate di sfogliare una copia della Gazzetta di Babbo Natale, disponibile nel parco per tutti i visitatori. E approfittate anche per portare a casa un souvenir, qui troverete negozietti che non vi deluderanno. Che aspettate, tuffatevi nella mischia!

Il parco è aperto da aprile a ottobre.

Gli orari, i prezzi e i giorni di apertura variano a seconda del periodo. ù

9. ESPLANADE

Le due principali arterie delle città, conosciute come Esplanadi, vivacissime e trafficate in ogni ora del giorno e della notte, racchiudono al loro interno il Parco Esplanade: una piccola oasi di pace in pieno centro in cui sedersi nei dehors per uno spuntino, oppure per rimanere incantati dai numeri degli artisti di strada. I Finlandesi amano passeggiare qui, specie nelle lunghe notti estive piene di luce. Al centro del parco si trova la statua del poeta nazionale J. L. Runenberg. Da maggio a settembre ci sono moltissimi concerti ed eventi e i giovani chiacchierano e leggono sull’erba: una bella atmosfera rilassata, ma in pieno fermento culturale e artistico. Enjoy yourself!

Photo credits @Lauri Rotko/Visit Helsinki

10. CHIESA ORTODOSSA USPENSKI

Sulla sommità di una collinetta dell’isola di Katajanokka, nei pressi del porto, il rosso dei mattoni della chiesa Uspenski, in pieno stile ortodosso, domina il paesaggio. In stile neobizantino, la chiesa è nota per le sue cupole ricoperte d’oro che, per la loro forma,vengono chiamate sipulit, “cipolle”. La tappa è d’obbligo! Già messa in programma?

Ingresso gratuito

POTREBBERO ANCHE INTERESSARVI:

WEEK-END NELLA BELLISSIMA COPENAGHEN

LE 10 MERAVIGLIE DI STOCCOLMA

VIAGGIO AD AMSTERDAM: LE ATTRAZIONI DA NON PERDERE

Mappa