Home notizie I 10 ostelli più belli dell’Asia

Tutti gli articoli

I 10 ostelli più belli dell’Asia

Oasi di pace nel verde, spiagge private e vibranti atmosfere festaiole: gli ostelli scelti da Skyscanner per il vostro viaggio in Asia!

Viaggiare in Asia è sempre un’esperienza indimenticabile, non solo per i posti incredibili che si possono scoprire in ogni Paese, ma anche, e soprattutto, per le avventure che attendono tutti i viaggiatori più curiosi e intraprendenti!

Partite alla scoperta di un continente pieno di fascino e sorprese, tutte da vivere nei suoi fantastici ostelli. Veri e propri universi in cui si mischiano cultura locale e spirito internazionale, all’insegna di relax, accoglienza e divertimento. Scegliete i vostri preferiti e preparatevi all’avventura!

LUB.D SILOM – BANGKOK, THAILANDIA

Di ostelli Lub.D ce ne sono ben due in città, ed entrambi meriterebbero una visita di qualche giorno. Qui vi presentiamo quello di Silom, ovvero il quartiere più vivo e divertente di Bangkok: di giorno sarete circondati da negozi di ogni genere, mentre la sera potrete darvi alla pazza gioia tra locali e ristoranti all’ultimo grido. Il Lub.D non è da meno, con i suoi arredamenti moderni e colorati e le aree comuni piene di comfort (schermi LCD e altri vizi del genere inclusi nel prezzo). Forse non è la scelta ideale per chi vuole riposarsi, ma per tutti gli altri sarà una tappa obbligata!

Photo Credits @ Lub.D Hostel

NAU HERE HOSTEL – BALI, INDONESIA

Se passate per Bali (e se non ci passate siete pazzi), di certo non potete perdervi Kuta, cittadina turistica ma non troppo che vanta spiagge mozzafiato nel cuore dell’Oceano Indiano. E se siete a Kuta, il posto giusto per riposarvi tra una nuotata e una cena sotto le palme è il Nau Here, ostello travestito da boutique hotel – e bisogna dire che il travestimento gli riesce piuttosto bene! Atmosfera accogliente e ricercata, fedele al nome che porta: infatti, “nau” in lingua locale significa “sentirsi a casa”… Beh, niente male come scelta per la casa delle vostre vacanze balinesi!

Photo Credits @ Nau Here Hostel

MNL BORACAY HOSTEL – FILIPPINE

Su una piccola isola in mezzo all’arcipelago delle Filippine, dal nome esotico di Boracay, troverete un piccolo angolo di paradiso. In perfetto stile backpackers, il MNL Hostel offre 16 stanze di varie grandezze, aree comuni ben attrezzate e parecchi muri colorati. Si trova a due minuti di cammino dalla splendida spiaggia Bulabog, capitale indiscussa del kitesurfing, e ha un fantastico cinema all’aperto sul tetto, perfetto per godersi le nottate tropicali ascoltando il mare e facendo amicizia con viaggiatori di tutto il mondo.

Photo Credits @ MNL Hostel

CLAYZY HOUSE – KOH LANTA, THAILANDIA

Koh Lanta è un’isola lunga e sottile che si stende a pochi chilometri dalla costa occidentale della Thailandia, famosa per le sue spiagge dorate e incontaminate e la sua vivacità interculturale. In un paesino nella parte nord dell’isola si trova la Clayzy House, una buffa costruzione in legno e foglie di palma che sembra uscita da un libro di pirati e vi farà innamorare a prima vista. L’atmosfera spensierata e festaiola è il suo punto forte, ma solo dopo le sue amache: sono ovunque, e aspettano solo voi per una siesta rigenerante prima di tornare ad immersioni e tintarelle.

Photo Credits @ Clayzy House

ASO BASE BACKPACKERS – ASO, GIAPPONE

Aso è una cittadina sull’isola giapponese Kyushu, ed è il punto di partenza perfetto per visitare i paesaggi straordinari del Monte Aso e i tanti parchi naturali della zona. Qui c’è anche questa perla di ostello, situato proprio di fronte alla stazione, che vi farà immergere nella vera ospitalità e pace giapponese lontano dal caos delle metropoli. Le camere (private o dormitori ma tutte con bagno condiviso) sono piccole e accoglienti, perfette per un soggiorno spartano all’insegna di natura ed esplorazioni fuori porta. La sala comune è semplicemente stupenda: non vi sentite già molto più rilassati?

Photo Credits @ Aso Base Backpackers

MAD MONKEY – KAMPOT, CAMBOGIA

Anche per il Mad Monkey è stato difficile sceglierne soltanto uno fra i tre presenti in Cambogia. Quello di Phnom Pehn è altrettanto valido, ma in un viaggio come si deve non può mancare una gita in questa bellissima zona racchiusa tra mare e montagne, ricca di paesaggi stupendi e cittadine piacevoli. Il Mad Monkey ha tutto quello che potreste desiderare da un ostello: una piscina, un bar sul tetto aperto fino a tarda notte, stanze pulite e spaziose, un ristorante con ottimo cibo occidentale e locale, e un servizio di tour organizzati dallo staff. Inoltre l’ostello segue rigorosi principi di responsabilità sociale, quindi con il vostro soggiorno aiuterete progetti dedicati alla comunità gestiti proprio dal gruppo Mad Monkey.

Photo Credits @ Mad Monkey Hostel

PEKING YARD – PECHINO, CINA

Siete arrivati a Pechino e non capite da che parte girarvi? Volete trovare un posto tranquillo dove entrare in contatto con la cultura cinese, possibilmente senza essere travolti da traffico e rumore a ogni passo? Niente paura, questo è il posto migliore che poteva capitarvi. In una casa di 200 anni è nato un luogo a metà tra ostello e boutique hotel, dove il buon gusto regna sovrano. Grandi composizioni di fiori freschi decorano le aree comuni, come la bellissima terrazza affacciata sul cortile interno dove godersi il relax e la colazione. Per i più attivi non mancano serate cinema e dumpling party, quando l’ostello si anima e diventa il luogo ideale per divertirsi in compagnia di altri viaggiatori.

Photo Credits @ Peking Yard Hostel

VEDANTA WAKE UP! – ALEPPEY, INDIA

In lingua hindu, il termine vedanta indica il più alto stato di realizzazione e serenità interiore possibile per l’essere umano. Anche se non siete tipi filosofici, sarà difficile non sentirvi completamente in pace col mondo in questo “backpacking hotel” immerso nel verde, situato lungo la rete di fiumi e laghi che costella la regione del Kerala, nell’India meridionale. L’architettura e l’ospitalità del Vedanta rispettano le tradizioni locali, così che il vostro soggiorno sarà un tuffo autentico e molto rilassante nel cuore di uno dei paesi più affascinanti del mondo.

Photo Credits @ Vedanta Wake Up!

RUCKSACK INN TEMPLE STREET – SINGAPORE

Temple Street è una via centralissima nel cuore di Chinatown, circondata da una grande vivacità culturale fatta di streetfood, bar e negozi ma anche da templi e musei, che testimoniano la lunga storia dell’emigrazione cinese a Singapore. Il Rucksack Inn parte da questa storia, e la interpreta a modo suo nella struttura di ostello moderno adatto a viaggiatori di ogni età e provenienza, con stanze private e dormitori comodi, computer a disposizione degli ospiti e colazione inclusa nel prezzo. Una vera esperienza asiatica a 360°!

Photo Credits @ Rucksack Inn Hostel

BEACH BAR HUE HOSTEL – HUE, VIETNAM

Ok, forse chiamarlo ostello non è del tutto corretto. Il Beach Bar è più simile a una specie di mondo a parte, con le sue tre casette bianche costruite su una spiaggia privata, il ristorante di pesce fresco, il bar che prepara drink da sorseggiare all’ombra delle palme o la sera, circondati solo dal rumore del mare. Se le stanze non sono esattamente lussuose, e le docce sono solo esterne, potete stare sicuri che la location (come anche il resto del Vietnam, tutto da scoprire) saprà ampiamente compensare la vostra vacanza. Anzi, scommettiamo che una volta appoggiate le chiappe su quei lettini al sole davanti al Pacifico, beh, sarà difficile portarvi via!

Photo Credits @ Beach Bar Hue

Non vi accontentate di queste destinazioni e volete organizzare un viaggio in altre parti del mondo? Provate la funzione "ricerca ovunque" di Skyscanner, troverete sicuramente quello che fa per voi!

Mappa