Home notizie I 10 Paesi più piccoli in Europa

Tutti gli articoli

I 10 Paesi più piccoli in Europa

Quanto è piccolo il Mondo! Da Monaco a Malta, vi portiamo alla scoperta delle nazioni più piccole d’Europa.

Ci sono posti unici, con una natura lussureggiante e panorami mozzafiato a fare da contorno, una storia lunghissima e mille attrazioni da scoprire. Da Monaco a Malta, passando per San Marino e Cipro, vi portiamo in giro per nazioni minuscole, le più piccole d’Europa. Perché a volte le dimensioni non contano!

1. Città del Vaticano (0.44 km2)

Tecnicamente, la piccola enclave murata della Città del Vaticano non è un Paese, ma una “città-stato” governata dal Papa, che in quel momento è in carica. In ogni caso, con soli 900 abitanti, la Città del Vaticano è il più piccolo stato indipendente del mondo, sia per superficie, che per popolazione. Metà di questo Stato è rappresentato da un immenso giardino. Sicuramente un luogo da vedere quando si è in viaggio a Roma, per ammirare la Basilica di San Pietro, i Musei Vaticani, esplorare intorno e portarsi a casa una selfie con Guardia Svizzera.

2. Monaco (1.95 km2)

Il Principato di Monaco è una città-stato, circondata dalla Francia e dal mare. Si tratta di un paese da record: ha la più alta densità di popolazione in Europa (16,403.6 persone per chilometro quadrato) e il tasso di disoccupazione più basso del mondo (un imbattibile 0%). Fatevi un giro con un megayacht, perdete un milione di euro al casinò e organizzate la vostra visita in tempo per assistere al Grand Prix di Monte Carlo. Se non possedete una barca, potete anche rilassarvi a Nizza e godervi giornate piene di sole.

3. San Marino (61 km2)

La piccola Repubblica di San Marino è il più antico Stato sovrano e Repubblica costituzionale del mondo, fondata il 3 settembre del 301. Se siete in giro per l’Italia vi consigliamo di fare un salto qui, magari per una arrampicata fino al Castello della Cesta. Sarà per le sue dimensioni ridotte, ma da una recente ricerca risulta anche essere tra i 9 Paesi meno visitati del mondo.

4. Liechtenstein (160 km2)

Stretto tra l’Austria e la Svizzera, anche il Liechtenstein è un detentore di record: ha, infatti, il più basso debito estero del mondo. Oltre alla fama di “paradiso fiscale”, è anche una meta popolarissima per gli sport invernali, grazie alla sua posizione nelle Alpi. La capitale Vaduz è un ottimo city break, fateci un pensierino per un bel weekend.

5. Malta (316 km2)

La Repubblica di Malta non è in realtà solo un’isola, ma l’unione di tre isole – Malta, Gozo e Comino. Grazie alla sua posizione incantevole nel Mediterraneo, a sud della Sicilia e ad est della Tunisia, Malta gode di estati calde e di un clima clemente in inverno, il che la rende una popolare destinazione turistica per tutto l’anno. Malta vanta anche alcuni importanti siti preistorici, come il complesso del tempio megalitico Ġgantija. Piccola, ma bellissima!

6. Andorra (468 km2)

Trovandosi nei Pirenei orientali, confinante con Spagna e Francia, Andorra attira milioni di turisti ogni anno, grazie al suo status di paradiso fiscale, il che significa che a buon mercato si possono comprare alcol, tabacco ed elettronica. I visitatori che soggiornano qui, però, più che riempire i loro carrelli con whisky, si dedicano agli sport invernali e a lunghissime passeggiate in montagna.

7. Lussemburgo (2,586 km2)

Il Granducato di Lussemburgo non è in cima alla lista delle mete turistiche europee, ma una delle sue più grandi attrazioni è la scenografica e fiabesca fortezza medievale a Vianden: un castello bellissimo. Il centro storico della affascinante capitale, Lussemburgo, è il luogo ideale per provare il piatto nazionale “Judd mat gaardebounen”: carne di maiale affumicata, in salsa di panna con fave e patate.

8. Cipro (9,251 km2)

Ayia Napa potrebbe monopolizzare i titoli dei giornali con le orde turisti che se la spassano e dimenano in discoteca fino a notte fonda, ma c’è molto di più a Cipro. Non solo discoteche, alcol e dissolutezza. Pensate alle bellissime immersioni subacquee che potrete fare qui. Il relitto del Zenobia, al largo del porto di Larnaca, è stato valutato come una delle migliori immersioni con relitto del mondo. Zenobia era un traghetto passeggeri svedese, che affondò qui durante il suo viaggio inaugurale nel 1980.

9. Kosovo (10,887 km2)

‘Nato’ nel 2008, il Kosovo è il nuovo paese d’Europa. Con quasi due milioni di persone, questo è un posto splendido da visitare. Esplorate la vibrante e amichevole capitale Pristina, con le sue moschee storiche e molti mercati e caffè (e un surreale ritratto di tre piani di Bill Clinton), mentre Brezovica, in montagna, offre alcune delle migliori piste da sci nei Balcani. E in cima a tutto questo… easyJet vola lì.

10. Montenegro (13,812 km2)

Il piccolo paese del Montenegro ha moltissime attrazioni nella sua piccola area. La sua costa adriatica è punteggiata da pittoreschi villaggi di pescatori, baie deserte e spiagge e resort sempre più visitati. Il suo interno montuoso è davvero spettacolare, coperto di foreste antiche, disseminato di laghi e fiumi e con cime innevate, che offrono alcune eccellenti piste da sci in aree come Kolašin. Se volete davvero scoprire questo paradiso ancora intatto, uno dei modi migliori è farlo noleggiando un’auto e partire alla scoperta dei luoghi più belli del Montenegro.


Da un articolo di Sam Baldwin

Volete conoscere la destinazione ideale in base al vostro budget? Lasciatevi ispirare dalla funzione "Ovunque" di Skyscanner. Il nostro sito vi mostrerà in tempo reale tutti i voli per tutto il mondo, da quello più economico al più costoso.

Le 15 città europee da visitare assolutamente nel 2015

Oroscopo 2015: una destinazione per ogni segno zodiacale

I 15 ostelli più belli d’Europa

I 10 Caffè migliori d’Italia

10 Cose da fare gratis ad Amsterdam

Viaggio in Scozia in auto: tutte le tappe

I 10 Hotel economici e chic di new York