COVID-19 (coronavirus) potrebbe avere un impatto sui tuoi programmi di viaggio. Qualunque sia la tua destinazione, troverai qui le indicazioni più aggiornate.

Home notizie 8 cose da fare alle Isole Vergini, nel Mar dei Caraibi

Tutti gli articoli

8 cose da fare alle Isole Vergini, nel Mar dei Caraibi

Ci sono isole in cui è estate tutto l’anno: le Isole Vergini, nel Mar dei Caraibi, sono tra queste. Le sconfinate spiagge bianche, le grotte, un atollo corallino incredibile… Non vi abbiamo convinto? Ecco allora tutto quello che c’è da sapere sulle Isole Vergini, la prossima vacanza dei vostri sogni ai Caraibi.

Il nome Isole Vergini rimanda a mete dal sapore selvaggio e rispecchia esattamente l’incontaminata bellezza che caratterizza queste isole. Le Isole Vergini si trovano a est di Puerto Rico, al confine tra il Mar dei Caraibi e l’Oceano Atlantico, e rappresentano la parte occidentale delle Piccole Antille. Sono suddivise in Isole Vergini Britanniche e Isole Vergini Americane, a seconda della dipendenza politica, e devono il loro nome a Cristoforo Colombo, che vi approdò durante il suo secondo viaggio in America. Colombo battezzò l’arcipelago in onore della Santa a cui era devoto, Sant’Orsola e le undicimila vergini, nome oggi ridotto a Isole Vergini. La popolazione indigena ha subito per lunghi anni diverse dominazioni straniere e, nonostante il conseguimento dell’autonomia, l’economia solo negli ultimi anni è in crescita, grazie all’apertura al turismo e ai servizi finanziari.

Le isole che compongono l’arcipelago delle Vergini sono più di 100, ma le più famose sono Saint Croix, SaintJohn, Saint Thomas e Salt Cay.

Scopri di più: Le 15 Isole più belle dei Caraibi

Isole Vergini Britanniche

Il clima delle Isole Vergini

Essendo delle isole tropicali il clima delle Isole Vergini è sempre mite, caldo e umido, fattore che rende possibile visitarle in qualsiasi periodo dell’anno. Le piacevoli temperature, garantite dagli alisei, subiscono una lieve escursione termica durante la notte. Durante la stagione estiva potrebbe piovere qualche volta, ma è raro e comunque si tratta di piogge brevi e poco intense.

Scopri di più: Quando andare alle Bahamas: il periodo migliore per una vacanza nei Caraibi

Isole Vergini

Isole Vergini: quando andare e documenti necessari

La prima metà dell’anno, da dicembre a maggio, è considerata alta stagione, quindi se si vuole vivere questa vacanza badando anche al portafogli è preferibile scegliere il periodo di primavera-estate.

Ricordate che per un soggiorno inferiore a 90 giorni alle Isole Vergini è sufficiente essere in possesso di un passaporto in corso di validità, mentre per periodi più lunghi vi occorrerà un visto.

Scopri di più: Come fare il passaporto e come rinnovarlo

Isole Vergini americane

Come arrivare alle Isole Vergini e come muoversi tra le isole

Per raggiungere le Isole Vergini dovrete affrontare alcuni scali, ma il paradiso che vi aspetta una volta atterrati vi ripagherà di ogni fatica. Gli aeroporti di St. Thomas e di St. Croix sono i principali, e dovrete far attenzione a un piccolo particolare: sarà bene studiare gli orari di viaggio in modo da garantirsi l’arrivo al mattino o nelle prime ore del pomeriggio dato che la sera la navigazione per le isole è vietata. Raggiunta la meta sarà possibile visitare le altre isole in barca o mediante collegamenti aerei interni, ben organizzati e comodi. Tutte le isole dell’arcipelago infatti, infatti, sono facilmente raggiungibili grazie ad una rete di traghetti di linea, oppure attraverso un più avventuroso viaggio in barca a vela.

Cosa mangiare e bere alle Isole Vergini

Tra i motivi per cui le Isole Vergini vengono sempre più apprezzate e scelte come meta d’elezione dai turisti di ogni angolo del globo, indubbiamente ci sono le esperienze gastronomiche: gusti freschi, dolci tropicali e un’inaspettata passione per la frittura che contraddistingue molti dei piatti proposti. Per i più curiosi e golosi, si potrà addirittura partecipare al Rum &Food Tour di St. Thomas!

Isole Vergini

8 cose da fare alle Isole Vergini

1. Vita da spiaggia

I chilometri di costa lasciano solo l’imbarazzo della scelta: le spiagge delle Isole Vergini sono meravigliose. Tutte. Potrete scegliere tra quelle attrezzate dei resort, quelle libere e deserte offerte dalla natura o quelle più battute dal vento per cavalcare le onde. I venti delle coste a sud creano grandi onde che incoronano le Isole Vergini come regno dei surfisti e dei velisti. Molti lidi inoltre accolgono le tartarughe marine, che depongono qui le uova (per cui bisogna evitare di accendere fuochi o piantare ombrelloni che potrebbero distruggere i nidi). Le spiagge delle isole di St. John e di St. Thomas, sono state nominate dai lettori del National Geographic Traveler nella top ten delle spiagge degli Stati Uniti.

Isole Vergini britanniche

2. Snorkeling

Resistere alla possibilità di immergersi per ammirare con i propri occhi la ricchezza della barriera corallina sarà impossibile da queste parti! Che ci si trovi a St. Thomas, alla Coki Beach  diSt. John, a Sail Rock oa Norman Island con le sue Grotte del Tesoro, maschera e boccaglio vanno assolutamente messi in valigia. I fondali delle Isole Vergini sono talmente ricchi che al ritorno rimarrà comunque il rimpianto di non aver potuto ammirare tutto quanto vive sommerso da quelle acque cristalline!

Isole vergini: snorkeling

3. Summer festival

Il carnevale vi è sempre piaciuto? Lasciatevi allora trasportare dal ritmo del caribe e della musica tribale per rievocare e celebrare con gli isolani la liberazione degli schiavi africani. Alle Isole Vergini si tengono affascinanti festeggiamenti, che nella prima metà del mese di agosto riempiono le strade di suoni e di allegria, a Tortola, isola britannica,animata da concorsi di bellezza, gare di cavalli e parate che si protraggono fino a tarda notte. Il tutto è accompagnato da MockoJumbie, lo spirito del carnevale. Imperdibile davvero.

4. Turismo sostenibile

Grande è l’attenzione, specie per quel che riguarda le Isole Vergini Americane, verso lo sviluppo di un turismo sostenibile e consapevole, che consenta di godere delle bellezze naturali senza dimenticarsi di dare importanza alla salvaguardia delle aree protette, all’ambiente e alla tutela del territorio. Alloggi ecosostenibili si possono trovare sia nell’isola di St. Croix che in quella di St. John in cui, senza rinunciare ad alcun comfort, sarà possibile godere di agriturismi e strutture a basso impatto ambientale con ristorazione a km 0. Se invece ci si vuole spingere verso un’esperienza più estrema, il luogo perfetto è Guana Island, un angolo di 350 ettari completamente incontaminato, oggi proprietà privata del Guana Island Club, che può ospitare un massimo di 30 visitatori nel resort che sorge su un’antica piantagione di canna da zucchero risalente ai Quaccheri. Ne avrete di racconti da fare al vostro ritorno…

5. Fuga d’amore

Perché non pensare al coronamento del vostro amore in un luogo che ha del meraviglioso? Le Isole Vergini potrebbero risultare una soluzione romantica, intima e indissolubile… oltre che riconosciuta ufficialmente nel nostro Paese! Per ottenere la licenza matrimoniale alle Isole Vergini vi basterà compilare un paio di moduli e versare una somma di circa $100. In pochi giorni avrete la possibilità di vivere la cerimonia, laica o religiosa, in una location decisamente esclusiva! Un’occasione magica per voi, ma anche per chi vorrà esserci nel vostro giorno più importante, da vivere in mezzo a un paradiso naturale.

6. Parchi e aree protette

21 parchi naturali e molto differenti tra loro sono custoditi e tutelati in questo scrigno di terra e di meraviglie! Le aree naturali delle Isole Vergini, con la loro rara bellezza e la ricchissima biodiversità, vi metteranno in contatto con fauna e flora tipicamente tropicali ma anche con siti storici di grande interesse. Sarà possibile farsi avvolgere dalla rigogliosa foresta tropicale intatta a Tortola o perdersi a osservare i giochi dei fenicotteri che si confondono con il rosa dei tramonti di Anegada.

Isole Vergini: parchi naturali

7. Assaggiare piatti tipici

Le Isole Vergini sono ricchissime di offerte gastronomiche e di ristoranti che potranno soddisfare anche i palati più difficili. Addentratevi nei mercati locali che offrono frutta fresca e pesce, ingredienti principali della cucina del posto. Ma non rinunciate nemmeno a una cena a base di escabeche, Danish pudding, johnnycake e conch-fritter in uno dei molti ristorantini delle isole, così come non potrete non sorseggiare un buon bicchiere di rum di canna di zucchero prodotto direttamente nella distilleria di Cruzan Rum a St.Croix.

8. Partecipare a una regata

Le acque cristalline e i panorami mozzafiato sono uno scenario perfetto per una regata! Pensavate che fosse appannaggio solo di velisti esperti? Alle regate che nell’arco dell’anno vengono organizzate sulle diverse isole tutti sono i benvenuti e a tutti è concesso il noleggio di un’imbarcazione per cimentarsi nell’impresa. Il divertimento è assicurato sia durante la competizione sia dopo, durante i lunghi festeggiamenti a base di rum locale! Noi consigliamo la BVI Spring Regatta.

Isole vergini: regata

8 cose da fare alle Isole Vergini

Il meglio delle Isole Vergini Britanniche e Americane

Cosa fareIsole consigliateIsole Vergini…
Vita da spiaggiaSt. John e St. ThomasAmericane
SnorkelingTutteAmericane e Britanniche
Summer festivalTortolaBritanniche
Turismo sostenibileSt. John, St. Thomas / GuanaAmericane / Britanniche
MatrimonioIsole Vergini AmericaneAmericane
Parchi naturaliTortola, AnegadaBritanniche
CucinaTutteAmericane e Britanniche
RegateTortolaBritanniche

Per conoscere i prezzi di tutte le destinazioni del mondo (comprese le Isole Vergini), in ordine dalla più economica alla più costosa, potete utilizzare l’opzione di ricerca “Ovunque” di Skyscanner e organizzare viaggi fantastici ai prezzi migliori!


Potrebbero interessarvi anche: 

Viaggio in Polinesia Francese: cosa vedere e quando andare

Isole Hawaii: quando andare, cosa vedere e le migliori spiagge

Dove andare in vacanza ad agosto

20 bellissime isole da scoprire per l’estate


Skyscanner è il motore di ricerca viaggi leader al mondo, che vi aiuta a cercare voli, autonoleggio e hotel al prezzo più basso.