Home notizie Lanzarote: 10 posti da vedere per una vacanza indimenticabile

Tutti gli articoli

Lanzarote: 10 posti da vedere per una vacanza indimenticabile

Spiagge, vulcani e riserve naturali: il meglio di Lanzarote per una vacanza economica e indimenticabile

Lanzarote è la più orientale e una delle isole più belle e selvagge delle Canarie. Di certo, quella con la maggiore quantità di siti culturali legati alle bellezze del paesaggio, che hanno preso forma anche grazie alla personalità eclettica e creativa dell’artista del luogo: César Manrique. Dal vulcano di Timanfaya, all’incredibile Giardino dei cactus, dalle spiagge del sud, alle cave e ai villaggi tipici del nord, fino alle distese di aloe vera e alle piscine naturali: Lanzarote è un’isola verde e vulcanica, di cui vi innamorerete. Con temperature che si aggirano intorno ai 22 °C per buona parte dell’anno, questa è la meta perfetta se siete in cerca di una vacanza economica, ma in un posto unico e magico.

Date un’occhiata alle 10 bellezze da vedere a Lanzarote, e prenotate volo e Hotel. Spiagge assolate, sferzate da una brezza leggera, vi aspettano: buona vacanza!

TUTTI I VOLI ECONOMICI PER LANZAROTE

1. GIARDINO DEI CACTUS

Nella piccola località di Guatiza, in Teguise, si trova uno dei tesori più belli e sorprendenti di Lanzarote, voluto e realizzato nel 1991 dall’artista originario dell’Isola: César Manrique. Varcato il cancello d’entrata e acquistato il biglietto, quello che vi si spalancherà davanti agli occhi è un incredibile giardino circolare di 5000 mq con più di mille specie diverse di cactus. Sentieri, scalinate e un mulino arroccato in cima a questa piccola oasi verde, vi conquisteranno. Cactus da tutto il mondo, dalla Cina all’Africa, dal Sud America al Madagascar, come sculture moderne si stagliano in un luogo lunare e da sogno come questo: da non mancare!

2. MERCATO DI TEGUISE

Teguise è la vecchia capitale dell’Isola, un villaggio di case bianche e finestre verdi a contrasto con l’azzurro del cielo. Vasi di fiori, bambini in strada dietro a un pallone e sorrisi calorosi della gente del posto, pronta a indicarvi la strada. Ogni domenica, dalle 9.30 alle 14.00, Teguise ospita il più grande e bel mercato a cielo aperto di Lanzarote. Una serie infinita di bancarelle affollano i vicoli e la piazza del villaggio, artisti locali si esibiscono e tutto prende per poche ore la forma di una festa. Potrete acquistare empanadas e ciurros, artigianato locale, conserve e marmellate, gioielli di designer locali e chi più ne ha più ne metta. Una tappa imprescindibile per portare a casa qualcosa di unico e visitare la bellissima Teguise.

Photo credit: Sara Izzi

3. CUEVA DE LOS VERDES

Cosa ne pensate di una passeggiata nel vulcano? Proprio così! A Lanzarote potrete passare dalle immersioni subacquee a un viaggio nella gola della terra. Cave bellissime formatesi a seguito di un’eruzione vulcanica danno vita a un ambiente unico, fatto di cunicoli, percorsi magici e spazi di una bellezza rara. Il tutto illuminato da luci soffuse, con la musica di 2001: Odissea nello Spazio a fare da sfondo. In fondo al tunnel sotterraneo, un auditorium, con oltre mille posti a sedere e un calendario di eventi speciali ogni anno. Uno degli ambienti delle Cueva de los Verdes nasconde una piccola, grande sorpresa. Ma non sveliamo di più: dovete vedere con i vostri occhi!

4. PLAYA PAPAGAYO

Lanzarote non è solo vulcani, riserve naturali e cave sotterranee suggestive e piene di fascino. L’Isola è piena di piccole spiagge che vi faranno tornare il buon umore. La più famosa, e una delle 10 più belle Spiagge del Mondo secondo Tripadvisor, è certamente Playa Papagayo. Arrivare qui non sarà facilissimo, noi vi suggeriamo di attraccare in barca, o di percorrere la strada a piedi, da Playa Blanca. Una giornata sulla bellissima spiaggia Papagayo è da metter in conto, come anche una buona riserva di crema ad alta protezione!

5. FONDAZIONE CÉSAR MANRIQUE

La personalità e il genio di César Manrique, pittore, scultore e artista poliedrico del secolo scorso, originario dell’isola, si rispecchiano nella sua casa-studio, divenuta un museo apprezzato da turisti e storici dell’arte. Particolarmente attento al rapporto e alla combinazione fra elementi naturali e spazi architettonici, lo stile di Manrique si riconosce nella scelta delle forme, dei colori e dei materiali, che hanno reso la sua ultima abitazione il paradiso degli appassionati di arte moderna in visita da tutto il mondo. Costruita su 5 bolle vulcaniche, la casa si sviluppa su due livelli e comprende ambienti bellissimi come le sale relax, una piccola piscina perfettamente integrata con il paesaggio circostante e un giardino con mosaici coloratissimi, fontane e cactus di diverse specie. Sculture pop e vetrate affacciate su un’infinita colata lavica completano l’opera. Consigliatissimo!

Photo credit: Sara Izzi

6. HARIA – LA VALLE DELLE MILLE PALME

Siamo a nord dell’isola, in un’oasi verde dalla bellezza straordinaria. Il particolarissimo microclima della valle favorisce la crescita di diverse specie, che fanno di questo posto, uno dei più lussureggianti di Lanzarote. Un’usanza nata nel 1600 ha regalato a questo villaggio un aspetto unico al mondo: per ogni bambino nato ad Haria, veniva piantata una palma, e così oggi questo posto è luogo magnifico, con circa mille palme a renderlo magico. Fate un salto!

7. JAMEOS DEL AGUA

Il Jameos del Agua è stato il primo sito realizzato da César Manrique, aperto nel lontano 1966, e uno dei più begli esempi di valorizzazione del paesaggio dell’isola. Fa parte del sistema di cave che si formarono in seguito a un’eruzione avvenuta più di 3.000 anni fa, insieme al bellissimo sito della Cueva de los Verdes. Una piscina incastonata nella roccia vulcanica e un lago salato, ma anche sculture, piante di specie uniche, bar e un ristorante, accolgono ogni anno migliaia di turisti. Nella Casa de Los Volcanes potrete anche conoscere tutto sull’attività vulcanica di Lanzarote, da non perdere!

Photo credit: Philip Bird

8. VULCANO DI TIMANFAYA

Il Parco Nazionale di Timanfaya (Montaña de Fuego) è una delle escursioni che proprio non potete mancare, se siete in vacanza su quest’isola speciale. Si tratta di un vulcano, la cui attività non è mai del tutto cessata e che attira moltissimi visitatori, sia per lo spettacolo che si gode dalla cima, sia per la straordinaria esperienza che è raggiungere la vetta su un cammello! Eh già! Vi sembrerà di essere sulla luna. Non a caso qui sono state girate alcune scene del famoso film “2001: Odissea nello Spazio”. Nel 1993 il sito è stato dichiarato “Riserva biosferica” dall’UNESCO, dobbiamo aggiungere altro?

9. MIAC – MUSEO D’ARTE CONTEMPORANEA

Il MIAC, il Museo Internacional de Arte Contemporáneo di Lanzarote, è un piccolo spazio dedicato alle creazioni dei più grandi artisti del mondo e alla personalità super creativa del genio dell’isola: Cesàr Manrique, che lo inaugurò nel 1975. Il museo è ospitato nella antica fortezza del Castillo de San José e si sviluppa su due livelli, con una serie di ambienti che si susseguono, tra scale, cunicoli e una "terrazza" affacciata sulla baia. Si tratta di un piccolo spazio, con un altrettanto piccolo shop/biglietteria situato davanti all’entrata. Non il MoMa, insomma, eppure… da vedere!

Photo credit: Sara Izzi

10. EL GOLFO – LAGO VERDE
Se non ne aveste abbastanza, ecco un altro luogo singolare e magico di Lanzarote. Nel piccolo vuoto creato da un vecchio cratere sprofondato si è raccolta dell’acqua di mare, alla quale alghe marine particolarissime e sali di origine vulcanica, conferiscono un vivacissimo e caratteristico color verde. El Golfo è un altro dei particolarissimi siti di Lanzarote in cui potente si legge la storia d’amore tra la natura vulcanica e quella marina dell’isola. Una foto qui è d’obbligo!

Skyscanner è il motore di ricerca viaggi leader al mondo che vi aiuta a cercare voli, autonoleggio e hotel al prezzo più basso

Mappa