Home notizie Le 10 SPA più lussuose d’Italia

Tutti gli articoli

Le 10 SPA più lussuose d’Italia

Trattamenti e percorsi rigeneranti, tra piscine, saune e massaggi: le 10 SPA italiane da “libidine”!

Stress, stanchezza, preoccupazioni… ne avete di cose a cui pensare! Eppure, è arrivato il momento di concedervi un break rilassante tutto per voi. Poche ore o un intero week-end in una di queste magnifiche SPA vi farà tornare il buonumore. Percorsi rigeneranti, massaggi orientali e tutti gli ultimi trattamenti per rimettervi in forma. Sauna, bagno turco, piscine termali e aromaterapia… se pensate di meritare una di queste esperienze sensoriali, date un’occhiata qui.

Skyscanner ha stilato per voi la classifica delle più belle, lussuose e innovative SPA dello Stivale. Scollegatevi dal mondo e fate le valigie… dai che si parte!

1. VAIR, BORGO EGNAZIA – SAVELLETRI DI FASANO (BRINDISI)

Vero’, ‘autentico’, questo il significato in dialetto pugliese di ‘Vair’, la _psico-spa _di Borgo Egnazia che promette di rispettare la relazione tra mente, corpo e spirito nel cuore della Puglia più intatta. Non a caso, tutti i trattamenti si ispirano alla naturopatia e alla psicosomatica, con un occhio attento anche alla medicina analogica e alle terapie dell’acqua, della musica e degli aromi. Tra le esperienze più significative, quelle volte a “potenziare” o, addirittura, a “cambiare la vita”, in questo caso le parole d’ordine sono Nghinaè, Tarant e Fure. L’appagamento della psiche, dicono, è assicurato.

2. BAUER PALLADIO – VENEZIA

Ex convento settecentesco sull’isola della Giudecca, di fronte a Piazza San Marco, in una delle città più belle (e romantiche) del mondo. Sembrerebbe poter bastare, ma le terme del Bauer Palladio offrono una coccola in più. Il più grande centro benessere di Venezia, un vero e proprio santuario di pace e tranquillità, rimette in sesto viso e corpo grazie a una serie di trattamenti che uniscono alla tradizione i metodi estetici più moderni. Che siate da soli o in coppia, farà lo stesso. Vasche di vapore, bagni idromassaggi, hammam e otto sale di trattamento con vista mozzafiato sulla basilica: adesso può bastare?

3. ESPACE HENRI CHENOT, PALACE MERANO – MERANO (BOLZANO)

Che abbiate bisogno di combattere lo stress, i chili di troppo o i segni del tempo, o che semplicemente vogliate concedervi un momento di relax, questo centro di cure con spa in provincia di Bolzano potrebbe fare per voi, grazie a un’offerta davvero vasta di cure rigeneranti. Ai programmi detox, si affiancano trattamenti come le sedute di idro-aroma terapia, di phyto-fango terapia e i massaggi energetici, vere e proprie iniezioni di vitalità: corpo e mente non andranno mai così d’accordo.

4. SPA TIBERIO, CAPRI TIBERIO PALACE – CAPRI (NAPOLI)

Due piani e oltre 600 metri quadrati di devozione alla bellezza. Nel cuore del Mediterraneo, sull’isola di Capri, la spa del Tiberio Palace mette a disposizione dei visitatori uno spazio interno e un outdoor per celebrare a dovere l’inno al relax. Trattamenti per il viso ai minerali marini, infusioni di vitamine, e massaggi che spaziano dallo shiatsu allo svedese, sono solo una parte dell’offerta del centro. Ma il vero fiore all’occhiello della struttura è la ‘water zone’, un percorso che inizia con quattro docce sensoriali – la connettiva, la scozzese, l’emozionale e quella a getti – e conduce a un’area relax dotata di sauna finlandese, bagno di vapore e frigidario. Il tutto, neanche a dirlo, su una delle isole più belle del mondo.

5. CASTA DIVA – BLEVIO (COMO)

Avete presente “quel ramo del lago di Como” di manzoniana memoria? Lo scrittore potrebbe aver avuto ispirazione proprio a Villa Roccabruna, il nucleo del Casta Diva Resort, dove faceva spesso visita. Le premesse per un’intuizione poetica, in effetti, qui ci sono tutte. Il parco del complesso attutisce qualsiasi rumore, le ville e le suite affacciano direttamente sul lago e il centro benessere è tra i più originali di tutta Italia. L’ambiente, infatti, ricorda un vecchio battello a vapore, sospeso come è sopra un molo del XIXesimo secolo, e anche i rituali – grazie all’utilizzo delle cellule staminali vegetali – promettono una rinascita interiore.

#Repost @lakecomoville (@get_repost) ・・・ Con @delegazionefaicomo @faigiovani.como è possibile visitare (solo iscritti fai) la villa del CastaDiva Resort & Spa @castadivalakecomo! L'esclusivo resort sorge dove un tempo c'era Villa Roda, la residenza di Giuditta Pasta affacciata sul bel Lago di Como, dove la cantante era solita ospitare personaggi illustri della musica e del mondo culturale. Approfittate della straordinaria occasione di visitare alcuni ambienti di questo magico hotel, solitamente non accessibile al pubblico. #lakecomoville #faicomo #fai #fondoambienteitaliano #villa #lakecomo PER POTER PARTECIPARE E' NECESSARIO PRENOTARE a questo link http://www.faiprenotazioni.it/eventi.php?delegazione=Como

A post shared by CastaDiva Resort & SPA 5* L (@castadivalakecomo) on

6. KAMI SPA AVIGNONESI – ROMA

Che in Oriente siano anni luce avanti a noi sui temi del corpo e della conoscenza di sé è un fatto noto e un motivo in più per fare un salto da Kami, la SPA che evoca l’Asia nel cuore di Roma. L’evocazione, a dire il vero, è una vera e propria celebrazione: del Tibet e della Birmania, ma anche del Giappone, della Thailandia, dell’India e della Cina. La grande vasca onsen è fatta apposta per immergersi e alleviare tensioni e stanchezza, i bagni turchi attendono gli ospiti per depurarli dalle tossine e riattivare le loro energie. Ma non finisce qui: i massaggi praticati dallo staff buddhista vi rimetteranno in pace con il resto del mondo. Un esempio su tutti? Il ‘Balinese Palm Massage’, il rituale balinese eseguito con il palmo delle mani, la cui pressione è addolcita da un olio extravergine di cocco. Solo a leggerne, ci si sente già meglio.

7. FORTE VILLAGE – SANTA MARGHERITA DI PULA (CAGLIARI)

Dove andare per seguire un percorso di talassoterapia unico in Europa? E dove scoprire le meraviglie del parco ayurverdico e i trattamenti dell’antica sapienza indiana? La destinazione che fa per voi è il Forte Village Resort in Sardegna. Non solo per la ‘Thalasso del Forte’, un percorso immerso nell’incanto di un giardino tropicale che conduce alle vasche ad alta densità salina con temperature di 35°, ma anche per i bagni di vapore aromatizzati alle erbe medicinali, i trattamenti per la circolazione e la fangoterapia. “Il mare cura tutte le malattie”, diceva Euripide, e questo potrebbe essere il luogo giusto per mettere alla prova la sentenza del poeta greco.

8. LEFAY – GARGNANO (BRESCIA)

Nel cuore della Riviera dei Limoni, sul Lago di Garda, un parco naturale da 11 ettari ospita il resort Lefay, un tempio del benessere in cui la SPA si estende per oltre 3mila metri quadrati. Inutile dire che qui mente e corpo si rigenerano grazie al metodo benessere ideato dalla struttura, che unisce i princìpi della medicina classica cinese con la ricerca scientifica occidentale. Che pensieri vi suscita, se non la pace, il percorso vita tra le dolci colline e terrazze naturali della campagna bresciana? Naturalmente, ogni esercizio all’aria aperta si conclude dentro una delle saune ‘acqua e fuoco’: sarà la giusta ricompensa, ve la meritate!

9. FONTEVERDE – SAN CASCIANO DEI BAGNI (SIENA)

In fatto di benessere, la Val d’Orcia non ha bisogno di molte presentazioni: nota da sempre per le millenarie sorgenti da cui sgorgano acque termali ricche di minerali, ha dato casa a svariati stabilimenti tra cui Fonteverde, un centro benessere attento al significato originario di spa, ‘salus per aquam’, ovvero salute attraverso l’acqua. L’orientamento alla terapia, però, è affiancato da spazi per il relax per un totale di 5mila metri quadrati di puro ristoro. Una nota di merito va alle ben sette piscine dove beneficiare delle acque ricche di proprietà terapeutiche o prendere parte a percorsi drenanti e tonificanti: uscirne ritemprati è l’unica possibilità.

Let's start the weekend! #repost from @andrea_s_world

A post shared by Fonteverde (@fonteverde) on

10. DOGANA DEL SALE, HOTEL ROMEO – NAPOLI

Cinque aree dedicate ai trattamenti, tre vasche-piscina rigeneranti e idroterapiche, un percorso kneipp e, ovviamente, il bagno turco e la sauna finlandese. Ma non è tutto qui: e allora, anche la stanza del sale per l’haloterapia, la sauna a infrarossi e le docce emozionali, il tutto all’interno dello splendido quanto celebre Palazzo Lauro, di fronte al porto di Napoli e al centro della città. Tra vapori benefici e bagni rigeneranti, il vostro corpo non potrà fare a meno di ringraziarvi.

Quale di queste SPA vi piacerebbe provare? Ne avete altre da consigliare? Lasciate un commento qui sotto e fatecelo sapere.

Se siete in cerca di ispirazione, qui le 10 Spiagge più belle d’Italia

Mappa