Home notizie Le città più colorate del Mondo

Tutti gli articoli

Le città più colorate del Mondo

Da Burano a Buenos Aires, fino a Jodhpur, le 10 città più colorate del Mondo, nella classifica stilata da Skyscanner.

Ci sono città discrete, velate da un filo di nebbia, da cui voler scappare. E poi ci sono città dal carattere vivace. Coloratissime, pittoresche, spregiudicate e accattivanti. Date un’occhiata alle Città e ai quartieri più colorati del Mondo, nella classifica stilata da Skyscanner. Una tavolozza di colori da cui attingere sorrisi e buon umore.

 

Sbirciate tra i voli economici in partenza e lasciatevi incantare da queste 10 meraviglie “multicolor”!

1. BURANO – VENETO

Arriverete dall’acqua e approderete sull’Isola più colorata del Mondo, a circa 40 minuti da Venezia. Burano è un incanto di pennellate di colore e sfumature accese e vibranti. Leggenda narra che le case fossero state dipinte con colori forti per permettere ai pescatori della laguna di riconoscere la propria casa nelle giornate di nebbia. Sprazzi di azzurro e porpora in contrasto con il bianco candido dei merletti realizzati al tombolo dalle donne del posto. Fate un salto in piazza Galuppi, passeggiate lungo i canali e salutate l’isola dai mille colori… di sicuro vorrete tornarci ancora!

Scopri di più: Voli Palermo Venezia

 

2. LONGYARBYEN  SVALBARD – NORVEGIA

Nelle terre artiche della Norvegia, e più precisamente a Longyarbyen, c’è un gruppo di case “pop” che spicca su un fondo bianco acciecante. La capitale delle isole Svalbard è un piccolo villaggio che vi sorprenderà con la bellezza dei suoi scenari da favola e i colori delle case a spezzare il candido senza fine del ghiaccio. Dove, se non qui, apprezzare la bellezza di colori così vivaci? Fate un salto, ma copritevi bene! Qui trovate le info sui voli Norwegian.

 

 

3. BUENOS AIRES – ARGENTINA

A sud-est di Buenos Aires fa bella mostra di sé il “museo a cielo aperto” di La Boca, quartiere commerciale sviluppato intorno al porto, approdo per gli immigrati italiani (soprattutto Genovesi) alla fine del XIX secolo. Fate due passi lungo il Caminito, una via pedonale coloratissima, rallegrata da murales e graffiti di numerosi artisti locali. Lasciatevi incantare dall’atmosfera d’altri tempi che si respira qui: il profumo del caffè, le note di un tango in lontananza e la vivacità della vita quotidiana ad animare la strada. Che voglia di partire…

 

 

4. JODHPUR – RAJASTHAN – INDIA

Se avete in mente un viaggio in India, uno di quelli da lasciarci il cuore e non aver più voglia di ripartire, beh, Jodhpur è una tappa obbligata. La “città blu” è un castello di case arroccate e viuzze e cortili senza fine. Il blu intenso che colora le abitazioni locali identificava un tempo le case della casta dei Brahmini, cosa che permane ancora oggi. Dall’azzurro intenso all’indaco e al cobalto, un tuffo in una cultura tanto lontana e misteriosa, quanto affascinante. Fateci un pensierino!

 

 

5. ST JOHN’S – CANADA

Il centro di questa città sull’isola di Terranova, in Canada, è stato ribattezzato “Jellybean Row”, più o meno: “schiera di caramelle gelatinose”, e non serve spiegare il perché. Così come accade per Burano, anche il colore delle case di St John’s fu voluto dai pescatori, in modo che potessero avvistare la propria abitazione dal mare. Ricorda San Francisco, ma ha un carattere tutto suo, gioioso e scanzonato. Provare per credere!

 

 

6. MANAROLA – LIGURIA

La bellezza delle 5 Terre non si discute, così come la sorprendente varietà dei colori delle abitazioni tipiche a strapiombo sul mare. Manarola, frazione del comune di Riomaggiore, con i suoi stretti carrugi, le case-torri colorate, la Via Belvedere e le discese a mare è un piccolo gioiello da visitare almeno una volta nella vita. Eh sì, è anche una delle città più colorate del mondo, per cui: fate un salto in Liguria!

 

 

7. BRESLAVIA – POLONIA

Una delle città più caratteristiche e colorate d’Europa, con schiere di case colorate dal tetto spiovente ad animare il centro storico. Breslavia è una città giovane, la più allegra e creativa della Polonia. Uno spirito goliardico e vivace che si riflette nelle macchie di colore delle case storiche del centro, in un filare di tinte forti e tinte pastello… un vero arcobaleno!

 

 

8. STOCCOLMA –SVEZIA

La fredda Svezia sa come scaldare il cuore dei turisti in visita nella Capitale. A Gamla Stan, nella piazza di Stortorget, vi verrà voglia di scattare un “selfie” dal sapore nordico. Nel cuore della Città Vecchia di Stoccolma, a pochi passi dal Palazzo Reale, svettano le facciate colorate più famose della Scandinavia. Giallo ocra, e rosso e verde… un tripudio di sfumature calde e familiari, quello che serve per resistere ai rigori di un lungo inverno!

 

 

9. PROCIDA – CAMPANIA

Isola vulcanica, più piccola delle sorelle Ischia e Capri, ma dal fascino unico e senza paragoni. Procida ha conservato intatto il suo spirito selvaggio e più autentico. Ville, case e chiese a incorniciare un villaggio meraviglioso e con una vista mozzafiato sul golfo. Abitazioni dai toni pastello a picco su un mare limpidissimo… altro che macarons!

Scopri di più: Voli Genova Napoli

 

10. BRISTOL – REGNO UNITO

Per grandezza, è l’ottava città del Regno Unito, ma è piuttosto famosa per la varietà cromatica che distingue le caratteristiche abitazioni locali. Ville a schiera e case in stile georgiano, dal rosso all’azzurrro, fino al viola, animano il quaritere di Clifton. Tinte accese e contrasti forti, una combinazione di design e sfumature vivaci, da stropicciarsi gli occhi per ore!

 

Qual è la vostra preferita? Avete altre città “mulitcolor” da suggerirci? Lasciate un commento qui sotto e fatecelo sapere!

POTRESTE ANCHE ESSERE INTERESSATI A:

LE 10 SPIAGGE PIù CARAIBICHE D’ITALIA

LE 20 ISOLE PIÙ BELLE DELLA GRECIA

I 20 QUARTIERI PIÙ HIPSTER DEL MONDO

Mappa