Home notizie Cosa vedere a Madrid: i monumenti e i musei più importanti

Tutti gli articoli

Cosa vedere a Madrid: i monumenti e i musei più importanti

Madrid in 10 tappe: visitate il Museo del Prado o il Centro d'arte Reina Sofia, fra i migliori musei del mondo. Portate i bambini allo Stadio Bernabeu o al grande Parco del Retiro, fate shopping nel colorato mercato del Rastro... Cosa vedere a Madrid in un weekend, in 3 giorni... O in un'intera settimana e oltre, prima di partire alla scoperta della Spagna!

Madrid, la capitale e la città più grande della Spagna, è una città apprezzata e conosciuta per la sua vita notturna, la sua vivacità culturale, le sue piazze, la sua storia, la sua cucina e i suoi mercati. Madrid è perfetta per un weekend, ma anche per una vacanza più lunga: nella capitale spagnola di certo non vi annoierete, e se viaggiate con i bambini, la città è una meta perfetta anche per i più piccoli.

Lasciatevi incantare dalla bellezza e dai colori di Madrid. Una capitale… davvero a portata di ogni budget!

Scopri di più: Regioni della Spagna: quali sono e cosa vedere

Trova i voli più economici per Madrid

1. Museo del Prado

Il Museo del Prado è senza dubbio il museo più importante di Madrid, e di tutta la Spagna, e uno dei più spettacolari d’Europa: se visitate la capitale spagnola, è fra le cose che dovete assolutamente vedere. È impossibile visitare tutto in poche ore (eh, già: ospita più di 7.600 dipinti e 1.000 sculture!), ma potrete comunque avere un assaggio delle opere d’arte che Madrid ha saputo raccogliere e preservare con tanta cura nel corso degli anni. Se volete andare a colpo sicuro, beh, non potete perdere la collezione di pittura spagnola, la migliore del mondo, con opere di Goya e Velázquez, come il famoso Las Meninas. Uno spettacolo per gli occhi e per lo spirito!

Il Museo del Prado è aperto da lunedì al sabato dalle ore 10 alle 20,la domenica e nei festivi dalle 10 alle 19. Il biglietto costa 15 euro (7.50 il ridotto), e si entra gratuitamente dalle 18 alle 20 lungo la settimana, e dalle 17 alle 19 nei festivi. Potreste trovare coda, specie per le mostre temporanee: è una buona idea comprare il biglietto in anticipo su internet.

2. Plaza Mayor

La Plaza Mayor si trova nel cuore della vecchia Madrid! La piazza risale al 1619 ed è un perfetto esempio di architettura del Secolo d’Oro. Di pianta rettangolare, la Plaza Mayor è completamente racchiusa da edifici di tre piani, con 237 balconi che si affacciano su di essa: cercate uno degli edifici più belli e famosi, la Casa de la Panaderia. Al centro troverete una statua equestre di re Filippo III. Plaza Mayor è il posto perfetto per bersi un drink e godersi il sole e il passaggio. E se siete affamati (e non vi dispiace spendere dei soldi), provate Casa Botin: fondato nel 1725, si dice sia il ristorante più antico del mondo!

Scopri di più: I 10 Hotel più belli di Madrid

Madrid Cosa vedere Plaza Mayor

3. Gran Via

Visitare Madrid e non passare per la Gran Via è come essere a New York e non fare un salto a Times Square. Forse non sarà la passeggiata più rilassante del mondo, ma merita qualche ora del vostro tempo. La Gran Via parte da via Alcalá e termina a Piazza di Spagna, ed è stata costruita agli inizi del XX secolo per collegare la zona nord-ovest della città con il centro di Madrid. Oggi è un luogo importante per lo shopping, il turismo e il tempo libero. Il tratto che si sviluppa intorno a Plaza Callao è pieno di teatri musicali, così numerosi da guadagnare al luogo il titolo di "Broadway di Madrid": c’è qualcosa da vedere in ogni ora del giorno e della notte. Se volete prendere un aperitivo in uno dei locali preferiti di Hemingway, fermatevi al Museo Whip.

Madrid cosa vedere Gran Via

4. Museo Reina Sofia

Il Museo Nacional Centro de Arte Reina Sofia si trova vicino al Museo del Prado, ed è il suo partner ideale: dopo una bella dose di arte rinascimentale e moderna, depuratevi con un po’ di arte contemporanea! Il Museo Reina Sofia, ospitato in un ex ospedale neoclassico del XVIII secolo, è la punta meridionale del Triangolo dell’Arte di Madrid. La sua collezione permanente comprende molte opere di grandi artisti spagnoli del Novecento come Picasso (ammirare Guernica di persona è un’esperienza unica!), Dalí, Miró e molti altri.

Il Museo Nacional Centro de Arte Reina Sofia di Madrid è aperto tutti i giorni, tranne il martedì, dalle 10 alle 21. Il biglietto costa 4€ (mostre temporanee) o 8€ (collezioni permanenti e mostre temporanee). Entrata gratuita dal lunedì al sabato, dalle ore 19 alle 21, la domenica dalle 13,30 alle 19.

5. Shopping al Mercato del Rastro

Se siete a Madrid per il weekend, non mancate di trascorrete una bellissima domenica mattina al Mercato del Rastro, il mercato delle pulci più importante della città. Il Rastro è nato alla metà del XVIII secolo, e viene allestito settimanalmente da più di 250 anni nel quartiere di Lavapiés. Si trova un po ‘di tutto, dai vestiti vintage di tutti i tipi a oggetti da collezione. E se andate, non dimenticate di prendere un bicchiere di vino, o un bicchiere di birra, per accompagnare le famose tapas in uno dei tanti bar nelle vicinanze.

Scopri di più: I 10 Mercati coperti più belli d’Europa

Cosa vedere a Madrid Mercato del Rastro

6. Parco del Retiro

Il Parco del Retiro (o semplicemente El Retiro) è una delle mete imperdibili di Madrid, soprattutto se viaggiate con i bambini. I suoi 118 ettari di spazi verdi sono l’ideale per passeggiare, godere del clima, fare un picnic con gli amici: il parco è pieno di artisti di strada che improvvisano spettacoli a tutte le ore, dunque non vi annoierete di certo! Nella via delle Statue potrete ammirare alcune sculture dedicate a vari re e regine di Spagna, ma resterete ancor più senza parole davanti alla Fontana dell’Angelo ribelle, dedicata… al diavolo! La Rosaleda, il Crystal Palace (con le sue mostre di arte contemporanea) e il lago artificiale, accanto al monumento in onore di Alfonso XII, sono le tappe che non dovrete mancare per sfruttare al meglio il vostro tempo.

Scopri di più: I 10 Paradisi naturali più belli della Spagna

Il Parco del Retiro è aperto tutti i giorni dalle 6 alle 24.

Madrid Cosa vedere Parco del Retiro

7. Museo Thyssen-Bornemisza

Il Museo Thyssen-Bornemisza è il terzo diamante nel Triangolo dell’Arte di Madrid, la zona dei musei nella quale si concentra una delle più importanti collezioni di dipinti del mondo. Questa galleria mostra più di 700 pezzi provenienti dalla collezione privata della famiglia Thyssen-Bornemisza, e oltre 240 in prestito da quella di Carmen Cervera, vedova del barone Thyssen. Se amate l’impressionismo e il post-impressionismo, allora non perdete questo luogo delle meraviglie. Qui si possono ammirare opere di Manet, Renoir, Monet, Degas, Pissarro, Van Gogh, Gauguin, Cezanne e Toulouse-Lautrec. Niente male, no?

Il Museo Thyssen-Bornemisza è aperto tutti i giorni dal martedì alla domenica, dalle 10 alle 19 (il lunedì dalle 12 alle 16). Il biglietto costa 12 euro (8 il ridotto). Entrata gratuita il lunedì dalle 16 alle 19.

«He visto un efecto magnífico y muy extraño esta tarde —le escribía Vincent Van Gogh desde Arles a su hermano Theo, a principios de agosto de 1888—. Una barca muy grande cargada de carbón en el Ródano y amarrada al muelle. Vista desde lo alto estaba toda luciente y húmeda por un chubasco; el agua era de un blanco amarillento y gris perla turbio; el cielo, lila y una faja anaranjada al poniente; la ciudad violeta. En la barca, pequeños obreros azules y blancos iban y venían llevando la carga a tierra. Era un Hokusai puro». En esos años, el Ródano era una importante vía de transporte que abastecía de materias primas y otros productos a las poblaciones de su rivera. Hoy, más de 100 años después, en este mismo río, el agua corre hacia presas que producen el 20% de la energía hidroeléctrica de Francia.  La transición energética actual, del carbón hacia las energías renovables o limpias, es una realidad #ArteySostenibilidad con la colaboración de @acciona #EnergíasLimpias #VanGogh #Hokusai ___________________________ “I saw a magnificent and strange effect this evening” wrote Vincent Van Gogh to his brother Theo from Arles at the beginning of August 1888. “A very big boat loaded with coal on the Rhône, moored to the quay. Seen from above it was all shining and wet with a shower; the water was yellowish-white and clouded pearl gray; the sky, lilac, with an orange streak in the west; the town, violet. On the boat some poor workmen in dirty blue and white came and went carrying the cargo on shore. It was pure Hokusai.” At the time, the river was an important transport link bringing raw materials and other products to the cities along its banks. Today, over 100 years later, this very same river carries water to the dams that produce 20% of France’s hydroelectric output. The current transformation in the energy mix, from coal to renewable or clean energies, is a reality #ArtandSustainability sponsored by @acciona

A post shared by Museo Thyssen-Bornemisza (@museothyssen) on

8. Puerta del Sol e Kilometro 0

Forse la più famosa piazza di Spagna, la Puerta del Sol è il centro nevralgico di Madrid, sede di manifestazioni e luogo ormai famoso per i 12 rintocchi che nella notte di San Silvestro annunciano il nuovo anno. Rappresenta anche il kilometro 0 della rete stradale della Spagna (il punto da cui partono tutte le strade del paese!) ed è il posto preferito dai locali per darsi appuntamento. Ah, se andate di notte, alzate la testa e non perdetevi l’insegna al neon dei leggendari vini Tio Pepe!

Madrid cosa vedere Puerta del Sol

9. Palazzo Reale

Il Palazzo Reale di Madrid è la residenza ufficiale dei Reali di Spagna, che lo utilizzano in occasione delle cerimonie di Stato. Con 135.000 metri quadrati e 3.418 camere è il più grande Palazzo Reale tutta l’Europa occidentale. È stato costruito dal re Filippo V sul lotto dove si trovava il Real Alcázar nel XVIII secolo, ed è un luogo davvero incredibile, un perfetto esempio di architettura barocca.

Il Palazzo Reale di Madrid è aperto tutti i giorni, dalle 10 alle 18, e dalle 10 alle 20 da aprile a settembre. Il biglietto costa 11 euro (6 il ridotto). Entrata gratuita ogni giorno dalle 16 alle 18, dalle 18 alle 20 da aprile a settembre.

Madrid Cosa vedere Palazzo Reale

10. Stadio Santiago Bernabeu

Che siate appassionati di calcio o meno, il mitico Stadio Santiago Bernabeu non può mancare nella vostra lista di cose da vedere a Madrid. Inaugurato nel 1947, il Bernabeu conta più di 81.000 posti a sedere: fra queste mura il Real Madrid è diventato la squadra di calcio più vincente di sempre. Fate un giro al museo dello stadio per ammirare i (moltissimi) trofei conquistati dalle merengues, e per scoprire la storia – e il presente – di un club storico, un pezzo di storia di Madrid e della Spagna. O, se il portafoglio e l’opportunità ve lo consentono, venite a vedere una partita!

Madrid Cosa vedere Stadio Santiago Bernabeu

(da un articolo di Patricia Cuni)

Siete mai stati a Madrid? Avete altri posti da suggerire o foto del vostro viaggio da condividere? Lasciate un commento qui sotto, vi risponderemo presto!

Madrid, cosa vedere: 10 musei e monumenti

Le Top 10 cose da fare a Madrid

Attrazione Quartiere Prezzo biglietto
1. Museo del Prado Prado 15 euro (7.50 ridotto)
2. Plaza Mayor Sol Gratis
3. Gran Via Sol Gratis
4. Museo Reina Sofia Prado 4-8 euro
5. Mercato del Rastro La Latina Gratis
6. Parco del Retiro Prado Gratis
7. Museo Thyssen-Bornemisza Prado 12 euro (8 ridotto)
8. Puerta del Sol e Kilometro 0 Sol Gratis
9. Palazzo Reale Opera 11 euro (6 ridotto)
10.  Stadio Santiago Bernabeu Chamartin da 20 euro (visita)

–––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––– Per conoscere i prezzi di tutte le destinazioni nel mondo, in ordine dalla più economica alla più costosa, potete utilizzare l’opzione di ricerca Ovunque di Skyscanner e organizzare viaggi fantastici ai prezzi migliori!

Potrebbe interessarvi anche:

Isole Lofoten: il paradiso incontaminato della Norvegia

20 Vacanze low-cost in posti di lusso

Brisbane, Australia: tra grattacieli, canguri e koala

5 dritte per evitare che il vostro bagaglio a mano venga imbarcato

Galles: cosa vedere e cosa fare

Balkan express: in treno alla scoperta dei Balcani

Skyscanner è il motore di ricerca viaggi leader al mondo, che vi aiuta a cercare voli, autonoleggio e hotel al prezzo più basso

Mappa