Home notizie I migliori campeggi in Italia per vacanze nella natura

Tutti gli articoli

I migliori campeggi in Italia per vacanze nella natura

Dove andare in campeggio in Italia? Dalla tenda in montagna al camping sul mare, passando per i glamping, le regioni italiane nascondono tanti posti immersi nella natura per vacanze alternative, dinamiche e lontane dal trambusto cittadino.

Se siete alla ricerca dei migliori campeggi in Italia per vacanze nella natura questo è l’articolo che fa per voi. Dopo il tormentato periodo della quarantena, tristemente passato chiusi in casa, la voglia di spendere del tempo all’aperto e praticare attività è davvero tanta. Partire per un campeggio potrebbe essere la soluzione migliore per spendere meno e villeggiare in tutta sicurezza, evitando i luoghi al chiuso e i temuti assembramenti. Si può campeggiare in diversi modi: allestendo un campo tendato nel mezzo del nulla, scegliendo un campeggio attrezzato perfetto per tutta la famiglia, noleggiando un camper per un road trip sicuro oppure provando il fascino del glamping, (glamour + camping), ovvero un campeggio di lusso per vivere l’outdoor senza rinunciare allo charme di una struttura alberghiera.

Prima di preparare tutta l’attrezzatura necessaria da campeggio e scegliere uno dei migliori campeggi in Italia, vi ricordiamo di controllare sempre i nostri consigli di viaggio sul Coronavirus, aggiornati quotidianamente, e le misure adottate dal Governo Italiano. Solo così potrete rimanere informati su potenziali restrizioni di viaggio e partire sereni.

Sappiamo che viaggiare è difficile in questo momento. Insieme agli aggiornamenti sulle restrizioni dovute alla diffusione del Covid-19, vogliamo continuare a ispirarvi con nuovi contenuti di viaggio in modo che quando il mondo riaprirà le sue porte, sarete pronti.

Campeggio in montagna: in quota, senza pensieri

campeggio Dolomiti in Italia

La fortuna di respirare aria fresca e pulita ogni mattina, la tranquillità delle infinite distese di verde e quel senso di sicurezza emanato dalle imponenti montagne che ci circondano. Solo quando decidiamo di andare in campeggio in montagna riusciamo a comprendere realmente la maestosità di Madre Natura. Organizzare vacanze in montagna significa godere di luoghi incontaminati, dove è possibile ricaricare le batterie e vivere nuove avventure in quota.

Campeggio in Alto Adige

Tra i migliori campeggi in montagna in Italia spicca sicuramente il Caravan Park Sexten di Moso, in provincia di Bolzano, un indirizzo magico, nascosto all’ombra delle vette delle Dolomiti. Un campeggio unico in Europa, dove sono presenti sia piazzole, sia case mobili e addirittura case sull’albero per il campeggio. Fiore all’occhiello è la sua area wellness, con piscina interna ed esterna, ben 9 saune e zona Spa. Un campeggio all’insegna del relax, adatto a tutte le stagioni: escursioni in mountain bike e percorsi di nordic walking in estate, equitazione e arrampicate in autunno, sci, snowboard e ciaspolate in inverno.

Campeggio in Trentino

Uno dei migliori campeggi in Trentino è probabilmente il Camping Due Laghi. di Levico Terme, cittadina in provincia di Trento. Situato in una cornice naturale di infinita bellezza e caratterizzata da vette e laghi, deve il suo nome alla vicinanza con il Lago di Caldonazzo e con il Lago Levico (sulle rive di quest’ultimo lago è presente una spiaggia privata per gli ospiti del camping). Ad aspettarvi tante attività per tutta la famiglia: calcetto, tennis, beach volley, escursioni, piscina e animazione formato bambino. Ad essere i benvenuti anche i vostri amici a quattro zampe, per una vacanza decisamente pet-friedly!

Campeggio sugli Appennini

Sull’Appennino tosco-emiliano, alle pendici del Monte Cimone, si trova il Campeggio Parco dei Castagni (Montecreto, provincia di Modena). Presenti sia chalet e bungalow, costruiti per armonizzarsi con i secolari castagni del parco, sia piazzole per montare la tenda o fare campeggio in camper. C’è anche un ristorante nel camping, per assaggiare specialità locali come le pappardelle al sugo di lepre o i tortelloni ai funghi porcini (con pasta fatta rigorosamente in casa). E oltre alle classiche cose da fare in campeggio, come trekking ed escursioni in bici, è anche possibile giocare a golf presso il vicino Monte Cimone Golf Club.

Campeggio sul lago: sulle sponde di gioielli naturali

Per chi scappa dalle affollate spiagge, organizzare una vacanza al lago diventa l’alternativa perfetta al mare (e anche più semplice, considerando tutti i laghi più belli d’Italia che dovete scoprire). E non c’è modo migliore di vivere un lago se non scegliendo di fare un bel camping. Farsi un bagno rinfrescante nell’acqua dolce, un’escursione tra i boschi, una passeggiata a cavallo o un giro in bicicletta: sono tante le attività da fare in mezzo alla natura!

Campeggio al Lago di Braies

Il Lago Braies è il più spettacolare di tutte le Dolomiti: la location è da sogno, perfetta per riempire di storie il proprio profilo Instagram. Anche se al Camping Olympia, situato sulle sue sponde, si viene più che altro per staccare la spina (grazie ai bungalow “Alping Lodges”, ad emissioni zero e arredati con mobili in legno). Oltre alla possibilità di fare escursioni, infatti, c’è anche una piccola fattoria-didattica con pony, capre, cigni, conigli e suricati – avete letto bene! Tutti i prodotti della terra vengono serviti al ristorante del camping o nella baita poco distante, dove in inverno ci si rifugia per scaldarsi con del buon vin brulé.

Campeggio al Lago di Ledro

Il Lago di Ledro è uno dei più puliti del Trentino ed è la location del Camping al Sole, uno dei migliori family wellness camping della regione a due passi dal lago. Gli ospiti possono usufruire della spiaggia, dove c’è anche un sentiero di quasi 10 km per fare una passeggiata intorno a tutto il lago. Questo è anche un ottimo campeggio per famiglie, visto che ci sono tante attività di animazione per i più piccoli: mini club, calcetto, beach volley e piscine con scivoli. Ma sono presenti anche tante particolari attività da campeggio per gli adulti, come le sessioni di pesca, il giro in canoa o in barca a vela, la mountain bike e perfino il parapendio!

Campeggio al Lago di Como

Il bellissimo Camping Colle Vento, nel comune di Domaso in provincia di Como, è un campeggio molto speciale: si tratta di un agricampeggio, dove ci sono solo piazzole per montare la propria tenda (le macchine si lasciano al parcheggio all’entrata, perché qui il rispetto per la natura è la regola numero uno). Si dorme nel bel mezzo dei vigneti, su antichi terrazzamenti che si affacciano sul pittoresco Lago di Como. Qui il panorama è incantevole, specialmente la sera quando potrete sorseggiare del buon vino, prodotto proprio in loco, mentre assisterete al tramonto sul lago o vi organizzerete per preparare un buon barbecue.

Campeggio sul mare per famiglie: per bagni di sole!

campeggi in Italia

Organizzare una vacanza in famiglia dove si riesce ad accontentare tutti è quasi un’impresa: c’è chi vuole andare al mare, chi in montagna, chi in campagna e chi preferisce il divertimento di un parco giochi. La soluzione? Andare in un campeggio sul mare per famiglie! Vi ritroverete nel bel mezzo della natura incontaminata ma avrete la possibilità di accedere in spiaggia per farvi un tuffo nel blu. Senza contare che alcuni dei migliori camping per famiglie, sono sempre dotati di divertenti attrazioni formato bambino come l’aqua park.

Campeggio per famiglie con parchi acquatici

Per i più piccoli ogni momento è buono per divertirsi e al Camping Union Lido lo sanno bene. Uno dei migliori campeggi in Italia questo, aperto dal 1955 e situato sulle suggestive coste del litorale Cavallino-Treporti (Venezia). Qui ci sono le classiche piazzole per camper e tende, ma anche case mobili e villini per tutta la famiglia. Buona parte del camping è dog-friendly, come lo “Speedy Camp”, la zona dedicata ai bambini e bambine. Il divertimento è assicurato ovunque: è un campeggio con parchi acquatici (grande oltre 15.000 mq), spiaggia e piscine, un parco giochi interno, tante attività sportive e spettacoli ogni giorno.

Campeggio per famiglie sul mare

Al Camping Tahiti troverete un’atmosfera da isola tropicale direttamente sulla Riviera Romagnola. Tanti giochi d’acqua sono assicurati nello Spray Park, un’area con spruzzi, fontane e scivoli colorati: tutte attrazioni pensate per i bambini che non sanno ancora nuotare. Si tratta di un campeggio a misura di famiglia, questo, con spiaggia riservata nelle vicinanze e raggiungibile con il comodo trenino elettrico offerto dal camping stesso. Oltre ad animazione, mini club e un percorso di minigolf, i grandi possono vantare di Thermae Oasis, dei veri e propri giardini benessere convenzionati con il Sistema Sanitario Nazionale.

Campeggio in Sardegna per famiglie

La Sardegna viene da sempre considerata come una destinazione da favola per passare una vacanza al mare in famiglia. E al Camping Village Baia Blu La Tortuga, situato nel Nord tra Aglientu e Santa Teresa di Gallura, potrete unire il villaggio al camping. Una spiaggia dalla sabbia fine e bianca vi attende davanti al campeggio, così come un parco giochi acquatico e grandi piscine per tutta la famiglia. Si tratta di un campeggio con animazione per bambini, ma ci sono anche tante attività per adulti che coinvolgono il mare, come lo scuba diving e il windsurf. Cosa aspettare a volare sull’isola per portarci tutta la famiglia?

Glamping in Italia: campeggiare a cinque stelle

Glamping (neologismo composto dai termini glamour e camping) è un nuovo modo di campeggiare che unisce l’aspetto selvaggio del classico campeggio con i servizi di lusso dei grandi alberghi. Una sorta di campeggio a cinque stelle, dove l’esperienza del camping si trasforma in una fiaba delle “Mille e una notte”. Si tratta di luoghi pensati per aiutarvi a ritrovare il benessere psico-fisico, grazie al contatto con la natura e ai confort speciali che solo un luogo del genere può offrirvi. Scopriamo insieme alcuni dei migliori in Italia…

Glamping in Toscana

Immaginate di trovarvi su una collina toscana, nel bel mezzo di un uliveto, dentro una suite tendata con tanto di una veranda sospesa verso il mare: ettari ed ettari di boschi si stagliano all’orizzonte sui dolci pendii delle colline intorno a voi e l’unico rumore udibile è il fruscio delle foglie. Questa è l’atmosfera che vi aspetta presso il BeVedetta di Scarlino, in provincia di Grosseto. L’offerta è pensata per coprire a 360 gradi tutte le necessità dei propri ospiti: piscina, ristorante con piatti tipici della Toscana, attività sportive (dalle passeggiate a cavallo al tiro con l’arco) e tante esperienze coinvolgenti per scoprire la Maremma.

Glamping in Liguria

Quando si pensa alla Liguria, vengono subito in mente le Cinque Terre: ma sapevate dell’esistenza di una “sesta terra”? Parliamo del Sesta Terra Natural Resort, uno dei migliori campeggi in Italia, o meglio glamping sul mare, che punta tutto sulla sostenibilità. Immersi fra i profumi e i colori della macchia mediterranea, potete dormire in eco-cottage realizzati in legno o nelle Canvas Lodge, tende di lusso (anche queste create con legno e tessuti biologici) con vista sul Mar Ligure. Le bici elettriche vi aspettano per pedalare sui sentieri circostanti, mentre la Spa, con vista sul Golfo di Framura, sarà il luogo delle coccole.

Glamping in Sardegna

Come dicevamo la Sardegna è la meta di mare per eccellenza ma, spiagge a parte, quanti di voi conoscono il suo entroterra? Tra le verdi distese dell’isola, si trova il villaggio eco-sostenibile Sardinna Antiga (Santa Lucia di Siniscola, in provincia di Nuoro) distante appena 2 km dal mare. Qui potrete fare un campeggio a dir poco particolare, soggiornando nei “pinattu“, le antiche capanne dei pastori sardi costruite solo con materiali naturali, andare a cavallo, fare vela e dulcis in fundo gustare i prodotti equo-solidali del territorio, tutti bio e a km 0: nel villaggio infatti c’è un orto, un uliveto e un vigneto, con tanto di laghetto!

Cosa dovete ricordavi di portare in campeggio…

campeggio in Italia

Con così tanti luoghi dove partire per un campeggio in Italia, scegliere la destinazione è la parte più semplice della pianificazione del viaggio. Quella più difficile? Prepararsi alla partenza, ovviamente! Specialmente se è il vostro primo campeggio all’aperto, potreste avrei dei dubbi sull’attrezzatura da camping che dovete portare. Proviamo a darvi dei consigli sugli oggetti che più facilmente dimentichiamo di portarci dietro durante un campeggio.

  • Crema solare, occhiali da sole e cappellino: da portare assolutamente in un campeggio in estate o primavera, specialmente per chi è di carnagione chiara.
  • Scarpe comode e scarponcini da trekking: probabilmente camminerete molto, con tante attività all’aperto. Assicuratevi quindi una calzatura comoda per i vostri piedi.
  • Spray anti-insetti e anti-zanzare: ma anche una lozione post-pizzico per alleviare la sensazione di prurito. Eccetto in inverno, le zanzare sono sempre in agguato.
  • Vestiti comodi e “sacrificabili”: già, perché stando in mezzo alla natura è più facile sporcare il proprio vestiario. Durante un campeggio in autunno o inverno, occhio all’escursione termica: fidatevi di noi e fate incetta di vestiti più pesanti per la notte!
  • Campeggio in tenda: se avete scelto di dormire in tenda, invece di un bungalow o una casa mobile, portate dietro sacco a pelo (se volete con cuscino), stuoia e materassino gonfiabile. Vi assicuriamo che dormire sulla “nuda” terra è tutt’altro che rigenerante!

FAQs

Dopo avervi parlato di alcuni dei migliori campeggi in Italia, cerchiamo di rispondere alle domande più frequenti di chi intende campeggiare nelle nostre magnifiche regioni:

Questa estate è possibile fare il campeggio in Italia?

A partire dal 3 giugno 2020 i campeggi italiani hanno progressivamente riaperto le loro porte per ospitare i viaggiatori amanti della natura e delle attività all’aria aperta.

Una vacanza in campeggio è sicura?

Assolutamente sì. Campeggiare significa trascorrere una vacanza dinamica all’aria aperta, lontana dai luoghi al chiuso dove è ancora obbligatorio indossare la mascherina.

I campeggi italiani adottano misure di sicurezza anti-Covid?

Tutti i migliori campeggi italiani stanno adottando le misure di sicurezza anti-Covid approvate dal Governo Italiano: la vostra vacanza sarà in tutta sicurezza, statene certi.

Partire per un campeggio è un’esperienza che cambia. Lontani dalla tecnologia, dal traffico, dalle notifiche continue dei nostri smartphone (vi capiterà spesso di non avere campo!), riusciamo finalmente a rigenerarci. Il contatto con la natura è un legame che molti di noi hanno perso, vivendo spesso in grandi metropoli, e la sensazione di pace che si prova a dormire tra i boschi non ha eguali. E se si fa un campeggio in famiglia, tutti ne beneficeranno: si passerà del tempo insieme con attività all’aria aperta che sono impossibili da praticare con qualsiasi altro tipo di vacanza classica. Pronti a preparare il vostro primo campeggio in Italia?

Dove puoi viaggiare?

Scoprite dove potete viaggiare con la nostra mappa globale in tempo reale. Volete sapere quando visitare la vostra destinazione preferita e dove fare il migliore campeggio in Italia? Iscrivetevi alla nostra newsletter e riceverete aggiornamenti sulla revoca delle restrizioni.

Vuoi leggere di più?

Mentre pianificate la vostra vacanza post-Covid, potete leggere gli ultimi consigli di viaggio del nostro team per essere sempre informati:

Coronavirus: consigli di viaggio

Le 10 case sull’albero dove dormire in Italia

Vacanze di tendenza: i 10 trend di viaggio per un super profilo Instagram

Skyscanner è leader globale nei viaggi. Controlliamo il costo con 1.200 compagnie di viaggio per aiutarti ad ottenere il miglior prezzo su volihotel e noleggio auto.