Home notizie Il periodo migliore per andare in Sri Lanka

Tutti gli articoli

Il periodo migliore per andare in Sri Lanka

Lo Sri Lanka è una grande terra che affascina con la sua cultura che affonda le radici nei secoli, le sue piantagioni di tè a perdita d’occhio e il cibo di prima qualità che mescola sapori dell’India e sapori di mare. L’atmosfera che si respira nel Paese e la sua gente vi stupiranno. Se state pensando a una vacanza qui, abbiamo raccolto per voi le informazioni sul periodo migliore per andare in Sri Lanka in modo da aiutarvi a organizzare un viaggio davvero perfetto.

Se siete alla ricerca di spiagge bianche o natura selvaggia, se viaggiate alla scoperta del miglior cibo locale o se siete in cerca di spiritualità lo Sri Lanka è la terra che fa per voi: una cultura ricca che si declina in tantissimi diversi aspetti e che in un viaggio nel Paese può essere scoperta in ogni angolo, in ogni persona, in ogni zona. Pianificare un viaggio in Sri Lanka è semplice, l’importante è scegliere il momento migliore per partire. Scopritelo con noi in questa breve guida.

Informazioni generali sullo Sri Lanka

Lo Sri Lanka è uno Stato insulare dell’Asia e si trova nell’Oceano Indiano; per la sua forma a pera e la sua vicinanza alla terraferma, è anche chiamato “la lacrima dell’India”. Grazie alla sua posizione strategica, nel corso dei secoli è stato raggiunto da popolazioni provenienti da India, Asia Orientale e Medio Oriente che ne hanno fatto la propria base contribuendo a rendere il Paese decisamente multiculturale.

Lo Sri Lanka è famoso in tutto il mondo per la qualità del tè che qui viene coltivato ancora nella maniera tradizionale. Il buddismo Theravada e l’induismo sono le religioni predominanti mentre le lingue parlate sono cingalese, tamil e inglese. In termini di fuso orario, lo Sri Lanka è 4.30 ore avanti rispetto all’Italia mentre quando in Italia è in vigore l’ora legale le ore di differenza sono 3.30.

Per entrare in Sri Lanka è necessario essere in possesso di passaporto con almeno 6 mesi di validità più un visto, l’ETA, che può essere richiesto prima di partire oppure direttamente in aeroporto a Colombo a un prezzo leggermente più alto. Non sono richieste vaccinazioni particolari. Prima di partire, ricordate di leggere le informazioni sul Paese, sempre aggiornate e dettagliate, sul sito Viaggiare Sicuri.

Che clima c’è in Sri Lanka?

Lo Sri Lanka presenta lo stesso clima dell’Indonesia per via della vicinanza con l’Equatore: non esistono dunque le stagioni intermedie ma solo due stagioni che si ripetono ogni anno, la stagione umida e quella secca. In entrambi i casi a determinare le temperature sono i monsoni che fanno sì che la temperatura si aggiri sempre sui 30°C.

Nonostante le alte temperature, sono quasi sempre presenti monsoni che si dividono le due stagioni. Il monsone che va da maggio a settembre nella zona sud ovest porta piogge abbondanti sulla costa meridionale ed occidentale. Il secondo monsone, che soffia tra ottobre e gennaio da nord-est, porta pioggia più debole e principalmente sulla costa settentrionale ed orientale.

La combinazione dei venti porta piogge indistintamente su tutto il Paese nei mesi che vanno da ottobre a dicembre. Va da sé che i mesi più piovosi sono quelli che vanno da settembre a novembre e da aprile a maggio mentre i mesi più secchi sono gennaio, febbraio e marzo. Sicuramente i migliori per partire a caccia di tintarella e clima secco.

Quando andare in Sri Lanka per trovare il clima migliore?

Sulla base delle informazioni di cui sopra, quando è meglio andare in Sri Lanka? Ogni periodo dell’anno c’è una parte dell’isola in cui si trova bel tempo. Per questo possiamo distinguere due periodi diversi, in base alla zona che si vuole visitare:

  • Costa Occidentale e Meridionale: da dicembre a marzo;
  • Costa Orientale: da maggio a settembre.

Il periodo migliore per visitare tutto il Paese è va da gennaio a marzo.

Va anche detto che l’acqua del mare è sempre calda e in media le temperature si attestano sui 29°C per cui anche nel caso di deboli piogge che potrebbero verificarsi il bagno è fattibile tutto l’anno e sempre davvero piacevole, facendo attenzione alle correnti.

Come arrivare e come muoversi in Sri Lanka

Una volta definito il periodo di partenza migliore per andare in Sri Lanka, è bene capire come arrivare. Dall’Italia non ci sono collegamenti diretti ma è necessario fare uno scalo per arrivare a Colombo. Le maggiori compagnie aeree che operano sullo Sri Lanka sono la compagnia di bandiera Sri Lankan ma anche Cathay, Singapore Airlines, Qatar, Emirates, Etihad, Thai Airways, Turkish.

Una volta in Sri Lanka potete optare per il noleggio auto oppure per i mezzi pubblici. La rete ferroviaria è abbastanza ampia e copre tutte le regioni più belle, regalando paesaggi davvero incredibili (il tragitto da Kandy a Ella è considerato tra i più suggestivi del mondo); a fronte di ciò, potrebbe essere pesante affrontare i viaggi in treno visto che la maggior parte dei veicoli sono abbastanza lenti. Gli autobus sono il mezzo più utilizzato perché consentono di muoversi lungo tutto il Paese.

Se invece decidete di affittare una macchina ricordate che avrete bisogno del permesso di guida internazionale che va convalidato in Sri Lanka seguendo le indicazioni dell’ufficio di autonoleggio e che la guida è all’inglese, quindi a sinistra. Altra opzione disponibile è il noleggio auto con conducente che permette di avere a disposizione una guida locale che vi porterà da un lato all’altro del Paese.

Eventi e festività principali in Sri Lanka

Quando prenotate un viaggio in Sri Lanka ricordate che nel Paese si celebrano molte festività, che potrebbero avere un impatto sui costi e sulla “visitabilità” di alcuni posti.

  • Duruthu: si celebra a gennaio nel giorno di luna piena di gennaio e prevede che gli elefanti vengano portati in processione fino al tempio di Kelaniya a Colombo;
  • Sinhalese and Tamil New Year: si celebra tra il 12 e il 15 aprile, giorni durante i quali molte attività sono chiuse e le strutture turistiche sono quasi sempre tutte occupate;
  • Vesak Poya: si celebra a maggio per festeggiare la nascita, l’illuminazione e la morte del Buddha;
  • Kandy Perahera: si celebra a luglio o agosto, dura circa 10 giorni ed è il momento in cui la reliquia più venerata dai buddisti, il dente di Buddha, viene fatta sfilare in strada;
  • Devapali: si celebra a ottobre o novembre e viene anche chiamata “festival delle luci” perché in questa occasione case, viali e luoghi di culto vengono illuminati da candele.
Mappa

Volete partire per lo Sri Lanka? Scoprite quando prenotare un volo nazionale al prezzo più basso e utilizzate la funzione Avvisi di Prezzo di Skyscanner per sapere quando acquistare i vostri voli al prezzo più conveniente!

Potreste anche essere interessati a:

I posti migliori per un viaggio in solitaria questo inverno

Quando andare alle Maldive

20 isole bellissime da scoprire questa estate

Viaggio in Asia: 15 Paesi da vedere almeno una volta nella vita

50 bellissime Capitali del Mondo da vedere almeno una volta nella vita

Skyscanner è il motore di ricerca viaggi leader al mondo, che vi aiuta a cercare voli, autonoleggio e hotel al prezzo più basso.