COVID-19 (coronavirus) potrebbe avere un impatto sui tuoi programmi di viaggio. Qualunque sia la tua destinazione, troverai qui le indicazioni più aggiornate.

Home notizie Porto, 10 cose da vedere e fare in questa fantastica città del Portogallo

Tutti gli articoli

Porto, 10 cose da vedere e fare in questa fantastica città del Portogallo

Porto (o Oporto), nel nord del Portogallo, è una delle città portoghesi più belle e più amate dai viaggiatori, ed è perfetta per un fine settimana fra arte, cultura, storia e degustazione. Dunque, ecco per voi le 10 cose da vedere a Porto scelte da Skyscanner!

Porto si contende con Lisbona, Coimbra e Sintra la palma di città più bella del Portogallo. Nel dubbio, noi vi consigliamo di visitarle tutte, magari noleggiando un’auto e approfittandone per fare un bel road trip lungo la costa (o, perché no, proseguire verso sud, fino al magico Algarve).

Da qualche parte, comunque, bisogna cominciare a esplorarlo, il Portogallo: Porto è un’ottima soluzione, visti anche i buoni collegamenti aerei dall’Italia abbiamo scelto per voi le 10 cose da vedere a Porto, 10 attrazioni speciali che non possono mancare nel vostro magico viaggio in Portogallo – più tutte le informazioni utili per organizzare il vostro soggiorno a Porto!

Sapevi che con Skyscanner puoi cercare anche l’Hotel più economico e perfetto per le tue vacanze? Scopri le offerte di Hotel, B&B, Ostelli e appartamenti con Skyscanner.

Scopri di più: Cosa vedere in Portogallo

Porto, come arrivare

Porto si trova nel nord del Portogallo, è ben collegata dall’Italia con numerosi voli diretti low cost da Milano, Napoli, Bologna e Roma: dunque, arrivare non sarà un problema! L’aeroporto di Porto si trova a una decina di chilometri dal centro, ed è ben servito dalla metropolitana: per arrivare in città il tragitto dura circa 30 minuti.

Porto città

Come spostarsi a Porto e nei dintorni

Le cose da vedere a Porto sono tutte a portata di camminata, dunque se alloggiate in centro non avrete difficoltà a girare per la città, l’unico problema potrebbero essere le salite! Se siete pigri, le soluzioni non mancano, tra metropolitana, tram storici e autobus.

Se desiderate fare gite nei dintorni, magari spingendovi fino a visitare qualche vigneto nella zona del Douro, la soluzione migliore è noleggiare un’automobile (oppure, naturalmente, unirsi a un tour organizzato: non faticherete a trovarne uno tramite il vostro albergo, o passeggiando per il centro di Porto). La vendemmia è a settembre e ottobre, ma in ogni mese dell’anno è possibile visitare le favolose cantine e, naturalmente, degustare i vini portoghesi più pregiati.

Scopri di più: 19 incredibili road trip in Europa

Cosa mangiare e cosa bere a Porto?

Una delle ragioni per cui Porto merita una visita, naturalmente, è l’aspetto enogastronomico. Su che cosa bere a Porto, non abbiamo dubbi e siamo certi che intuite anche voi la risposta: il vino Porto, gloria locale, che solo qui viene prodotto nei vigneti della valle del Douro. Ne esistono di diversi tipi, e l’invito naturalmente è a provarne il più possibile! (Se non dovete guidare, è chiaro). Per il mangiare, la scelta è vastissima: pasteis de nata (favolosi dolcetti di pasta sfoglia), Bacalhau (baccalà) in ogni forma, dalla brace al pasticcio, bifana (un panino di carne di maiale, ideale per un pranzo al sacco), tripas à moda do Porto (trippa con fagioli bianchi, specialità di Porto) e moltissimi dolci allieteranno i vostri pasti in città.

Scopri di più: Cosa mangiare a Lisbona e in Portogallo

mangiare a Porto

10 cose da vedere a Porto

1. Ribeira e il fiume Douro

Sito patrimonio UNESCO, il quartiere della Ribeira è il posto giusto per iniziare la vostra giornata a Porto. La Ribeira è il quartiere più tipico di Porto, con le casettine colorate e le barchette ormeggiate lungo il fiume Douro. Per godere al meglio della vista del quartiere e del Ponte Dom Luis I, che parte poco lontano, niente di meglio che partire per un’escursione sul fiume su una di queste barchette, le tipiche barcos rabelos, uno dei simboli di Porto. Se preferite camminare, nella Ribeira troverete una miriade di negozi e botteghe tipiche dove fare shopping, e diversi bar dove fermarvi per bere… un buon Porto, naturalmente!

Ribeira a Porto

2. Ponte Dom Luis I 

Téophile Seyrig, allievo di Gustave Eiffel (quello della torre) costruì il Ponte Dom Luis I di Porto fra il 1881 e il 1886. Qualcosa della celebre tour parigina, in effetti, si riconosce in questo spettacolare ponte di 170 metri a picco sul fiume Douro, che sfrutta idee e progetti dello stesso Eiffel e che, al momento della sua costruzione, era il più lungo del mondo fra i ponti di questo tipo. È un ponte a due piani: oggi, al piano superiore passa la metropolitana di Porto, mentre quello inferiore è riservato a tram, autobus e pedoni! Se non soffrite di vertigini, una passeggiata sul Ponte Dom Luis I non può mancare durante il vostro soggiorno in Portogallo. Del resto, il ponte è, più di ogni altra attrazione, il simbolo della città di Porto!

Ponte Dom Luis I a Porto

3. Vila Nova de Gaia e le cantine di Porto

La seconda città più grande del Portogallo dopo la capitale Lisbona non è, come molti pensano, Porto. È invece Vila Nova de Gaia, città gemella di Porto, divisa dalla sorella più famosa dal Fiume Douro e collegata a essa dal Ponte Dom Luis. A Vila Nova de Gaia ci sono alcune attrazioni interessanti (ad esempio il bel Mosteiro da Serra do Pilar, un monastero), e alcune spiagge perfette per ritemprarsi nei mesi caldi. Soprattutto, Vila Nova de Gaia è uno degli snodi commerciali del Portogallo: qui si trova la maggior parte delle cantine e dei grandi produttori di Porto, ed è per visitarle che molti turisti si spingono fino a qui. Potrebbe mancare, al vostro viaggio a Porto, una degustazione di Porto in una cantina? Conoscete la risposta.

cantine di Porto

4. Chiesa di San Francesco

Una chiesa d’oro! È la Chiesa di San Francesco di Porto (São Francisco), un bellissimo esempio di gotico, costruito nel XIV secolo ma ridecorato durante il periodo barocco con la tecnica scultorea della “talha dourada“, o legno intarsiato coperto da una lamina d’oro. Nel caso della chiesa più famosa di Porto, l’impatto è davvero impressionante: vi consigliamo di indossare occhiali da sole.

5. Cattedrale di Porto

Ben più sobria e contenuta, con il suo impianto romanico, è la Cattedrale di Porto. L’interno è arricchito appena da tre cappelle barocche, ma il punto forte di questa splendida chiesa di Porto sono le azulejos bianche e azzurre del favoloso chiostro gotico, che raffigurano episodi dalla vita della Madonna e dalle Metamorfosi di Ovidio. Di fronte alla Cattedrale di Porto si può vedere una colonna: è un’antica gogna, dove venivano torturati i criminali. Da qui si gode, oltretutto, di una splendida vista sul fiume e sul ponte, dunque vi consigliamo di venirci a diverse ore del giorno, per apprezzare al meglio il paesaggio.

Cattedrale di Porto

6. Stazione di São Bento 

All’apparenza la stazione di São Bento (San Benedetto) a Porto non sembra un granché… finché non si incontrano gli oltre ventimila azulejos bianchi e blu che decorano il suo interno, dipinti da uno dei maestri riconosciuti di quest’arte tipicamente portoghese, Jorge Colaco, all’inizio del XX secolo. Le piastrelle raccontano la storia dei mezzi di trasporto, dalle origini all’invenzione della ferrovia. Fate attenzione a non distrarvi e a non perdere il treno!

7. Mercato Bolhão

Quando si visita una nuova città, non può mancare un giro al mercato, per vedere – ma soprattutto annusare e gustare – le specialità locali. Attualmente chiuso per ristrutturazione, questo mercato è un must to see in città che ci auguriamo riapra molto presto. Se siete a Porto, la vostra prima scelta è il Mercado do Bolhão. Vale una visita anche solo per la particolare struttura ottocentesca in ferro. E poi, naturalmente, per quello che offre: formaggi, olive, verdure, pesce, fiori, prodotti tipici…

Mercato Bolhão Porto

8. Libreria Lello

In Rua das Carmelitas, nel centro di Porto, c’è una delle più belle librerie del mondo! Quindi, una destinazione da non perdere nel vostro viaggio in Portogallo, anche se non siete alla ricerca di acquisti di libri. La Biblioteca Lello (conosciuta anche come Biblioteca Lello e Irmão o Chardron) è stata fondata nel 1869: la facciata neo-manuelina – costruita dall’architetto portoghese Francisco Xavier Esteves – è uno spettacolo di per sé… Ma solo perché non avete ancora visto l’interno! La grande scala centrale a forma di 8, gli scaffali di legno, sembrano usciti da un libro di Harry Potter. E infatti JK Rowlings, la creatrice del famoso maghetto, ha ammesso di aver frequentato a lungo la Libreria Lello quando insegnava inglese a Porto, e di averla usata come ispirazione.

Libreria Lello Porto

9. Casa da Música

Per un assaggio della Porto contemporanea, una visita obbligata è la Casa da Música, il grande auditorium costruito in occasione di Porto Capitale Europea della Cultura, nel 2001. La Casa da Música ospita oggi tre orchestre residenti, l’Orquestra Nacional do Porto, l’Orquestra Barroca e il Remix Ensemble, ed è il posto giusto per vedere un concerto se siete in città: controllate gli orari! La struttura, un poliedro chiaro nel cuore del quartiere Boavista, è stata progettata dall’archistar olandese Rem Koolhaas.

casa da musica di Porto

10. Palácio da Bolsa

Il Palácio da Bolsa chiude la nostra scelta delle cose da vedere a Porto: è un grande edificio in stile neoclassico, proprio dietro la Chiesa di San Francesco, e ospitava gli uffici commerciali della città. Se l’esterno non vi convince, puntate ancora una volta sull’interno: la Sala Araba, in stile neomoresco, è un tripudio di decorazioni, mentre il cortile – detto Pátio das Naçoes – è coperto da una grande cupola ottogonale.

veduta di Porto

Dove puoi viaggiare?

Scoprite dove potete viaggiare con la nostra mappa globale aggiornata in tempo reale. Volete sapere dove volare in Italia e nel resto del mondo senza correre alcun rischio? Iscrivetevi alla nostra newsletter e riceverete aggiornamenti sulla revoca delle restrizioni.

Vuoi leggere di più?

Mentre iniziate a pianificare le vostre vacanze in Croazia post-Covid, leggete i consigli di viaggio del nostro team per essere sempre informati:

Skyscanner è leader globale nei viaggi. Controlliamo il costo con 1.200 compagnie di viaggio per aiutarti ad ottenere il miglior prezzo su volihotel e noleggio auto.