Home notizie Salerno, cosa vedere in città e nei dintorni

Tutti gli articoli

Salerno, cosa vedere in città e nei dintorni

Cosa vedere a Salerno? Bè, le scelte non mancano, per quanto molti turisti passino per Salerno unicamente per dirigersi subito verso Amalfi, Ravello e le mete più note della Costiera Amalfitana. Salerno però, città dalla storia millenaria, è molto più che la semplice porta di accesso a una delle zone più belle (e più amate dai turisti) d’Italia. Dal castello fin giù verso il lungomare e la [spiaggia](Ufficiale: Le 15 Spiagge italiane più belle del 2017), tutti i segreti per vedere tutto quello che c’è da vedere a Salerno, senza perdersi una sola attrazione nella splendida città della costa campana.

Salerno, a sud di Napoli, mostra ancora le tracce della sua ricca storia: qui sono passati gli etruschi, i romani, i longobardi – che fecero di Salerno la loro capitale –, i normanni… tutti lasciando traccia nelle architetture del centro storico. A Salerno nacque anche, nel Medioevo, la Scuola Medica Salernitana, la più antica università di medicina del mondo: il suo Giardino Botanico, di piante e erbe medicinali e non, è ancora oggi una delizia per gli occhi e per il naso dei salernitani e dei turisti che da qui passano. Una tappa a Salerno è l’ideale per partire alla scoperta di questo pezzo di Campania: Pompei ed Ercolano e i magnifici templi di Paestum sono a portata di una breve gita in macchina, e lo splendore della Costiera Amalfitana comincia proprio dove il Comune di Salerno finisce. Un meteo da sogno (che rendono Salerno piacevolmente visitabile anche d’inverno) completa il quadro. Skyscanner ha scelto per voi le 10 cose da vedere assolutamente a Salerno, e nei dintorni!

Scopri di più: Le spiagge più belle d’Italia

Salerno, come arrivare

L’Aeroporto di Salerno – Costa d’Amalfi non è collegato con voli di linea (anche se sembra che qualcosa stia per cambiare nel corso del 2017: tenete d’occhio il sito di Skyscanner!). L’Aeroporto di Napoli Capodichino, tuttavia, dista poco più di un’ora da Salerno. Diversi bus di linea (per esempio Sitabus) collegano l’aeroporto al centro di Salerno. Se avete in mente di fare qualche escursione sulla Costiera Amalfitana o altrove, noleggiare una macchina è una buona soluzione (soprattutto se non si è nella stagione estiva, molto affollata).

Scopri di più: 10 bellissimi road trip in Italia

Salerno, cosa vedere: Costiera Amalfitana

Trova tutti i voli economici per Napoli

1. Cattedrale di Salerno

La visita del centro storico di Salerno potrebbe cominciare dal Duomo, la Cattedrale di Santa Maria degli Angeli. Costruita in stile romanico nell’XI secolo e passata attraverso innumerevoli rimaneggiamenti, oggi la chiesa è il cuore del Rione Duomo. La Cattedrale è un buon esempio di mix di stili architettonici arabo-normanni: la facciata barocca, forse, non vi impressionerà, ma vale la pena entrare per vedere il magnifico quadriportico romanico, con intarsi policromi, il campanile e la decoratissima cripta. Per vedere la chiesa in una luce diversa, venite il 21 settembre per la festa del santo patrono di Salerno, San Matteo, quando le statue dei santi vengono portate per le vie del centro storico.

Scopri di più: Le 15 Cattedrali più belle d’Italia

Salerno cosa vedere: Cattedrale di Salerno

2. Giardino della Minerva e Scuola Medica Salernitana

Nel cuore del centro storico di Salerno si trova il polmone verde della città, e parte integrante della sua storia e del tessuto urbano fin dal Medioevo. Qui sorgeva il più antico orto botanico al mondo, giardino usato dagli studenti della Scuola Medica Salernitana – attiva dall’XI secolo e nei secoli successivi considerata la più importante istituzione medica d’Europa (oltre che la prima). Oggi il Giardino della Minerva è il posto ideale per una passeggiata alla scoperta delle specie di piante più strane e profumate, e dal punto più alto offre una splendida vista sul centro storico di Salerno e sulla costiera salernitana. Se vi interessa la storia della medicina, nel centro storico (in via Mercanti 74) si trova anche il Museo Virtuale della Scuola Medica Salernitana, un museo interattivo adatto a tutti, anche a chi viaggia con i bambini!

Desiderio del giorno? Il profumo del mare #momentomalinconia

A post shared by Alessandra Maria Morelli (@allinoise) on

3. Lungomare Trieste

Salerno è, soprattutto, la sua costa e il suo mare. Quale luogo migliore allora, durante la vostra visita a Salerno, se non il Lungomare per fare due passi e osservare il paesaggio e la vita del luogo? Il Lungomare Trieste costeggia il Mar Tirreno per oltre un chilometro, partendo da Piazza della Libertà e raggiungendo il Porto Turistico di Salerno, il tutto all’ombra di grandi palme.

#salerno #salernocity #salernopuntoit #lungomaresalerno #lungomare

A post shared by Antonio Capuano (@capuanoantonio1975) on

4. Spiaggia di Santa Teresa

E se la giornata lo consente (e se vi siete portati il costume), dal Lungomare di Salerno e da Piazza della Libertà arrivare in spiaggia è questione di un secondo! La Spiaggia di Santa Teresa, da pochissimo riqualificata con un ambizioso progetto architettonico, è la spiaggia del centro storico di Salerno, è dotata di un solarium (se vi siete portati la crema solare…) e di docce nuovissime. Cosa fare a Salerno con i bambini? Facile…

Scopri di più: Le 15 Spiagge italiane più belle del 2017

5. Castello di Arechi e Museo

Un austero e solido castello in pietra domina Salerno dall’alto: è il Castello di Arechi. Non vicinissimo al centro, il castello può essere raggiunto con una passeggiata (in salita, almeno all’andata) o – più facilmente – in automobile. Vale la visita, soprattutto per il panorama: da qui potrete scorgere l’orizzonte tutta la costiera e la città di Salerno. Dal 2009 nel castello, restaurato di fresco, si trova un Museo, che raccoglie i reperti ritrovati in questo antico maniero.

 6. Villa Comunale di Salerno e Luci d’Artista

Alle spalle di Piazza della Libertà e della Spiaggia di Santa Teresa si trova la Villa Comunale di Salerno, il parco cittadino, costruito intorno al 1870 dai Borboni. Se la spiaggia vi ha stufato e cercate un po’ di ombra, la Villa Comunale è il posto giusto: passeggiate nei viali ombreggiati e salutate le molte statue di personaggi famosi della storia salernitana, fino alla Fontana del Tullio. Durante il periodo invernale la Villa Comunale ospita il cuore delle Luci d’Artista di Salerno, manifestazione molto seguita: il giardino diventa come per magia “incantato” con le creazioni luminose di artisti contemporanei.

 7. Complesso Archeologico di San Pietro a Corte

Nel centro storico di Salerno, entrando dal Larghetto San Pietro a Corte, si accede al Complesso Archeologico di San Pietro a Corte, che documenta la lunga storia salernitana, dal periodo romano in poi (con una presenza di palazzi di epoca longobarda unica al mondo). Qui, nei secoli, sono sorte Terme romane, un cimitero paleocristiano, il palazzo del duca longobardo Arechi II, il parlamento cittadino, varie chiese… Il tutto su più livelli, sia sotto sia sopra il livello della strada. Un percorso a ritroso nel tempo, attraverso il passato di Salerno.

Scopri di più: Città sotterranee in Italia: 15 tesori da scoprire!

 8. Costiera Amalfitana

Non c’è dubbio che visitare Salerno senza vedere la Costiera Amalfitana sia un piccolo crimine. Anzi: disponendo di una macchina, Salerno può certo essere un’ottima base di partenza per gite in giornata in alcune delle più belle località di mare d’Italia. La Costiera Amalfitana è delimitata a ovest da Positano, e a est da Vietri sul Mare, il primo paese che si incontra uscendo da Salerno in direzione ovest, a un paio di chilometri.

Salerno cosa vedere: Costiera Amalfitana

Gli altri centri sono, proseguendo dopo Vietri, Cetara (il paese della colatura di alici), Erchie, Maiori, Minori, Marmorata, San Cosma, la splendida Ravello, Castiglione, Atrani, Amalfi, Conca dei Marini, Praiano, Vettica Maggiore, Laurito e Positano. Patrimonio UNESCO, la Costiera Amalfitana offre tutto quello che può servire per una vacanza o un breve weekend, romantico o con i bambini: spiagge e calette nascoste, siti archeologici, maestose cattedrali, gastronomia di alto livello e… tanto, tanto limoncello. È la specialità del luogo, sarebbe un peccato non assaggiarlo!

Scopri di più: Costiera amalfitana in 10 tappe, da Positano a Vietri sul Mare

Salerno cosa vedere: Costiera Amalfitana

9. Pompei ed Ercolano

A una trentina di chilometri dal centro di Salerno si trova anche Pompei, uno dei siti archeologici più spettacolari del mondo (oltre che sede di un celebre live dei Pink Floyd!). La città di Pompei fu distrutta dall’eruzione del Vesuvio nel 79 d.C., insieme alla vicina Ercolano (che pure merita una visita). L’avrete vista in foto mille volte, ma l’esperienza-Pompei è soprattutto quella di passeggiare per le sue strade, entrare nelle sue case, immaginare la vita di una prospera cittadina romana… distrutta in un lampo dalla lava del Vesuvio. Che, tranquillo tranquillo, vedrete fumare in lontananza…

Il biglietto singolo per Pompei, valido per un giorno, costa 11 euro (5.50 il ridotto). Sono disponibili biglietti cumulativi con Ercolano e altri siti della zona.

Salerno cosa vedere: Pompei

10. Paestum

Verso sud, in direzione opposta a Pompei, a una quarantina di minuti da Salerno, si trova il sito archeologico di Paestum, uno dei più spettacolari d’Italia , e uno di quelli che vanta i templi meglio conservati. Il Tempio di Era, il Tempio di Atena e l’ottimo Museo Archeologico, oltre al Foro e alle rovine, fanno di Paestum la meta ideale per una gita in giornata da Salerno.

Il Museo di Paestum è aperto dalle 8.30 alle 19.30. Il biglietto cumulativo area archeologica + museo costa 9 euro (4.50 il ridotto).

Paestum, cosa vedere nei dintorni di Salerno

–––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––– Per scoprire i prezzi dei voli di tutte le destinazioni del mondo, dalla più economica alla più costosa, potete utilizzare l’opzione di ricerca "Ovunque" di Skyscanner.

Potreste anche essere interessati a:

Ufficiale: Le 15 Spiagge italiane più belle del 2017

Concerti 2017: il meglio dei palchi italiani da nord a sud

10 cose da vedere a Bologna

Cambio vita: i Paesi più amati per ricominciare una vita all’estero

30 Bellissime Città Europee insolite e ancora da scoprire

Fioritura dei ciliegi: la meravigliosa primavera del Giappone


Skyscanner è il motore di ricerca viaggi leader al mondo, che vi aiuta a cercare voli, autonoleggio e hotel al prezzo più basso

Mappa