Home notizie suggerimenti Come ottenere l’ESTA per viaggiare negli Stati Uniti d’America

Tutti gli articoli

Come ottenere l’ESTA per viaggiare negli Stati Uniti d’America

ESTA online? ESTA per gli Stati Uniti? Insomma: state programmando la vostra vacanza in America e avete bisogno di tutte le informazioni per richiedere l'ESTA? Come già sapete, per entrare negli Stati Uniti dovrete prima chiedere il permesso al governo nordamericano. Scoprite come ottenere l’ESTA nel modo più semplice e veloce! Gli Stati Uniti sono uno dei paesi nella lista dei posti da vedere assolutamente prima di morire, e non stiamo esagerando. Qui troverete di tutto: luci e pazzo divertimento nella città che non dorme mai, figure presidenziali scolpite nella roccia alte 20 metri, una delle più piccole ma anche più esaltanti isole del pianeta e una certa atmosfera di grande patriottismo che caratterizza ogni celebrazione.

Ci sono milioni di cose da fare e da vedere negli Stati Uniti d’America, un paese di quasi 10 milioni di metri quadrati. Non ve lo perdete, e iniziate da oggi a sbrigare le formalità per l’ESTA!

Visitare gli Stati Uniti non è così facile come usare Skyscanner per cercare il volo più economico e cliccare per acquistare un biglietto. Purtroppo richiede un po’ di burocrazia. In questo articolo vi spieghiamo quali sono i passi da seguire per ottenere l’ESTA senza problemi e, al vostro arrivo in aeroporto, varcare spensierati le porte del sogno americano. Potete far riferimento al sito del Ministero degli Esteri per ogni informazione più dettagliata.

Mappa

Da italiani le cose sono più semplici

La prima cosa da sapere è che essendo di nazionalità italiana non avrete bisogno di ottenere nessun visto turistico per visitare gli Stati Uniti grazie al Visa Waiver Program. Se siete cittadini italiani e avete intenzione di fare turismo vi risparmierete un sacco di burocrazia, ma dovrete comunque richiedere l’ESTA – che sta per Sistema di Autorizzazione Elettronica per viaggiare. Continuate a leggere, vi raccontiamo come procurarvi la famosa ESTA per gli USA!

Cos’è l’ESTA?

La cosa più importante per viaggiare negli Stati Uniti, quasi più che comprare il volo per New York o Los Angeles, sarà la procedura per ottenere l’ESTA. Si tratta di un permesso che vi permette di soggiornare in vacanza negli USA per un periodo massimo di 90 giorni non prorogabile. Senza l’ESTA è fisicamente impossibile entrare nel paese, ma ricordatevi che questa autorizzazione vi serve solo se siete turisti. Se andate per studio, lavoro o in viaggio d’affari dovrete in America richiedere un visto apposito per le vostre specifiche esigenze. Se vi trovano a lavorare o a studiare senza il visto giusto vi deporteranno automaticamente dagli Stati Uniti e sarà molto complicato tornare a vivere il sogno americano.

Segnate l’indirizzo

La cosa più normale quando organizzate le vostre vacanze è dare la priorità al biglietto aereo e poi iniziare a cercare un buon hotel. Ma quando si viaggia negli Stati Uniti la pianificazione fa un giro di 180 gradi. Pensate che uno dei dati imprescindibili che vi chiederanno al momento di riempire il modulo dell’ESTA è il contatto al quale sarete raggiungibili durante il vostro soggiorno in USA. In altre parole, devono sapere dove alloggerete mentre sarete in America. Senza questa informazione sarà impossibile richiedere e ottenere l’ESTA. Assicuratevi che l’informazione che fornirete sia il più affidabile possibile perché ve la chiederanno ai controlli per l’immigrazione – e vi consigliamo di non fare nessun passo falso quando l’agente vi intervisterà: hanno il coltello dalla parte del manico!

Preparate la carta di credito

Chiedere il permesso per le vostre vacanze negli Stati Uniti non è gratis. Il costo per richiedere l’ESTA è di 14 dollari americani e dovrete versarli al momento della richiesta. Il pagamento si effettua tramite carta di credito o debito, Visa o MasterCard, sul relativo sito ufficiale ESTA.

passeggeri e carte di credito

Rinnovate il passaporto

L’ESTA è un modulo online, quindi non dovrete uscire di casa per riempirlo. Però se il vostro passaporto è stato emesso prima del 2006 iniziate a prendere appuntamento per rinnovarlo. Per poter richiedere l’ESTA dovrete disporre di un passaporto elettronico (cioè con banda magnetica). Una volta ottenuto il nuovo passaporto dovrete inserire il numero del documento (situato nel margine superiore destro) insieme ai vostri dati personali esattamente come compaiono sul passaporto nel modulo ESTA. Se cambiate passaporto per qualunque motivo dopo aver già ottenuto l’ESTA, dovrete richiederla un’altra volta e pagare di nuovo i 14 dollari.

Viaggiate con un biglietto di ritorno

Questa cosa non si discute: non vi lasceranno entrare negli USA senza biglietto di ritorno per l’Italia o comunque di uscita dal paese, quindi scordatevi di provare a entrare nel “paese delle opportunità” con un biglietto di sola andata. Il vostro viaggio potrà iniziare in un punto del paese e finire in un altro, ma in qualunque caso dovrete lasciare gli Stati Uniti in meno di 90 giorni, cioè il periodo di validità della vostra ESTA. Questo inoltre significa che se uscite dagli USA durante quei 90 giorni per andare in un paese vicino, come ad esempio il Messico o il Canada, il vostro permesso non si estende automaticamente: il cronometro continua a funzionare come se rimaneste tutto il tempo negli Stati Uniti.

entry visa

Avere un lavoro è sempre un bonus

Forse uno dei dati che viene più considerato quando chiedete il permesso di entrare negli Stati Uniti sono le informazioni a proposito della vostra situazione lavorativa. Avere un lavoro risulterà molto conveniente quando vorrete entrare in USA, anche se solo per vacanza. Con la valanga di immigrazione illegale che riceve ogni anno, il governo americano vuole evitare che entriate con la scusa del turismo e poi vi fermiate a vivere nel paese. Le precauzioni non sono mai troppe!

Richiedete l’ESTA con anticipo

Se siete viaggiatori a cui piace improvvisare, dovrete cambiare abitudine per entrare negli Stati Uniti. Tenete conto che come minimo dovrete richiedere l’ESTA con 72 ore di anticipo rispetto alla vostra partenza: è il tempo massimo che il sistema potrà impiegare per approvare o negare la vostra application. Normalmente il sistema elettronico vi risponderà quasi subito dandovi una di queste due risposte: autorizzazione approvata o viaggio non autorizzato. Se il sistema vi risponde con una autorizzazione in sospeso, dovrete tornare alla pagina iniziale e cliccare su “Verifica lo stato della domanda esistente”. Per questa verifica vi chiederanno il numero della richiesta, il numero di passaporto e la vostra data di nascita.

Niente panico se vi negano l’ESTA

Se avete richiesto un visto di studio o lavoro in precedenza e ve lo hanno negato, quasi sicuramente bloccheranno anche la vostra richiesta con il Visa Waiver Program. La vostra unica opzione a questo punto è fare domanda per un visto. Recatevi in ambasciata per ottenere più informazioni su come richiederlo. Sono più complicati e necessitano molto più tempo (e fatica) che un semplice modulo su internet. Inoltre ricordatevi che vi possono negare l’ESTA in caso abbiate precedenti penali. Per iniziare a farvi un’idea date un’occhiata al nostro articolo su come trasferirsi in America: ottenere visto, casa e lavoro.

passaporti su tavolo di legno

Ottenete l’ESTA tutti insieme

Viaggiate con la famiglia, un gruppo di amici o colleghi di lavoro? La soluzione ideale è richiedere l’ESTA tutti insieme. C’è un’opzione che permette di riempire il modulo in gruppo, così risparmierete tempo ed eviterete di usare la carta di credito più volte. Non c’è bisogno che viaggiate fisicamente tutti insieme, e se in seguito dovessere esserci problemi con una ESTA all’interno del gruppo potrete comunque stampare la vostra separatamente.

Portate con voi una copia stampata dell’ESTA

Anche se non è obbligatorio, è consigliabile portare sempre con voi una copia stampata della vostra domanda. Si tratta di una pura formalità. Se volete recuperare la domanda e stampare la vostra autorizzazione ma non vi ricordate il numero, tranquilli: cliccate qui e inserite il vostro nome, data di nascita, numero di passaporto e paese di residenza. Così potrete ottenere subito una copia della vostra ESTA.

Comportatevi bene ai controlli della dogana negli Stati Uniti

Gli americani prendono molto seriamente la loro sicurezza nazionale, quindi avere in mano l’ESTA o un’altra autorizzazione per viaggiare negli USA non significa necessariamente che vi lasceranno entrare nel paese. L’ultima parola sarà dell’agente che incontrerete ai controlli dell’immigrazione in aeroporto. Siate gentili e rispondete alle sue domande secondo quanto avete scritto nel modulo ESTA. Per ulteriori informazioni visitate il sito dell’ambasciata americana in Italia cliccando qui.

passport us visa

Informazioni aggiornate al 5/01/2016, prese dal sito di Viaggiaresicuri.it. Assicuratevi di verificare sempre le informazioni più aggiornate sul sito viaggiaresicuri.it della Farnesina o sul sito dell’Ambasciata del Paese che volete visitare, prima di organizzare il vostro viaggio.


Volete partire per gli States ma non sapete qual è il periodo più economico per viaggiare? Nessun problema, con la funzione Avvisi di prezzo di Skyscanner rimanete sempre aggiornati sui prezzi dei voli che vi interessano e potrete acquistarli al momento più conveniente!


Potreste anche essere interessati a:

Andare a vivere in America: ottenere visto, casa e lavoro

I 17 Passaporti più belli del mondo

30 Viaggi da fare prima dei 30 anni

Come fare il Passaporto e come rinnovarlo

I 10 Viaggi in auto più belli d’America

Cosa fare a New York in 24 ore

I 20 Quartieri Yuccie nel mondo


Skyscanner è il motore di ricerca viaggi leader al mondo, che vi aiuta a cercare voli, autonoleggio e hotel al prezzo più basso.