Home notizie Viaggio in Rajasthan, alla scoperta della magica India

Tutti gli articoli

Viaggio in Rajasthan, alla scoperta della magica India

Il Rajasthan è la regione più monumentale dell’India, il favoloso e romantico regno dei maharaja e dei loro palazzi sontuosi e imponenti. È una meta prediletta dai viaggiatori low budget (ma non solo!), ed è sicuramente una delle zone più amate dell’India intera. I monumenti del Rajasthan conquistano la mente e lo spirito di ogni viaggiatore, è davvero impossibile restare indifferenti davanti alla magia di Udaipur, o al castello di sabbia dorata di Jaisalmer! Skyscanner vi guida alla scoperta del Rajasthan e della sua culture millenaria: da Jaipur a Udaipur, alla città sacra di Pushkar, Jaisalmer, Jodhpur fino all’incredibile tempio dei ratti di Bikaner, ecco il nostro viaggio in Rajasthan!

La parola "Rajasthan" significa ‘Terra dei Re’, e non c’è nome più appropriato per questa favolosa regione dell’India in cui sono conservate le più importanti vestigia del passato glorioso dei maharaja. Il Rajasthan si trova a sud ovest della capitale New Delhi e confina con il Pakistan, con cui si divide il grande deserto del Thar. È una terra di giungla ma anche di deserti, il Rajasthan, di carovane di cammelli e di tigri, di fortezze inespugnabili e palazzi da sogno,di magnifiche opere d’arte e di cultura vivacissima. Vi basti pensare che in Rajasthan ci sono feste che coprono quasi ogni giorno dell’anno!

Il Rajasthan è la patria del clan Rajput, i clan guerrieri che sostengono di discendere dal sole, dalla luna e dal fuoco, e che hanno controllato la regione per oltre 1000 anni. Il coraggio e il senso dell’onore di questo popolo raggiunsero nel passato livelli ineguagliabili: i guerrieri rajput erano pronti a lottare fino alla fine e, quando non restava più speranza, il loro codice d’onore prevedeva il suicidio rituale di massa.

A livello turistico, l’offerta del Rajasthan è la migliore che si possa trovare in India, le strutture alberghiere sono le migliori del paese sia in termini di varietà che in termini di qualità-prezzo. In Rajasthan potrete trovare dagli ostelli per backpackers ai 5 stelle super lusso, e lo stesso vale per la ristorazione.

Scopri di più: Viaggio in Asia, 15 Paesi da vedere almeno una volta nella vita

Trova tutti i voli più economici per l'India

Quando andare in Rajasthan: il periodo migliore

Il clima è un fattore molto importante da tenere in considerazione quando si pianifica un viaggio in India. Come probabilmente saprete, in India c’è la stagione dei monsoni che inizia verso i primi di giugno nell’estremo sud per poi raggiungere tutto il paese all’inizio di luglio. Il periodo migliore per visitare il Rajasthan (e buona parte del paese) va da ottobre a marzo, quando le temperature sono piacevoli, c’è poca umidità e il cielo è terso. I mesi di dicembre e gennaio sono i più freschi e nelle zone desertiche (come Jaisalmer, ad esempio) l’escursione termica è molto marcata: le temperature notturne possono scendere anche sotto lo zero. Se decidete di andare in Rajasthan in questo periodo (ad esempio per le classiche vacanze di natale e capodanno) calcolate questo fattore nella scelta degli hotel; le strutture di categoria bassa non hanno il riscaldamento e potreste trovarvi a dormire con 5 gradi nella stanza!

Viaggio in Rajasthan

Come raggiungere il Rajasthan e come spostarsi

Per raggiungere il Rajasthan dovrete volare su New Delhi. Dall’Italia esistono sia voli diretti (ad esempio con Air India) che voli con scalo. Da New Delhi la cosa migliore da fare è quella di prendere un auto con autista; è altamente sconsigliato affittare una macchina in India: il loro stile di guida è assolutamente surreale e vi trovereste a condividere le strade con mucche, carretti, biciclette, e chi più ne ha più ne metta. Ci sono tante agenzie che vi possono fornire l’auto con autista, potrete definire voi l’itinerario e la categoria di hotel che desiderate e loro si occuperanno di prenotare tutto. Un’alternativa più “romantica” è sicuramente il treno, ma in questo caso dovrete armarvi di una pazienza e di un tempo pressoché infiniti!

Rajasthan, cosa vedere: Jaipur

Partendo da New Delhi, la prima tappa del vostro viaggio in Rajasthan sarà proprio la capitale della regione, la caotica e trafficata Jaipur. Con quasi 3 milioni di abitanti, Jaipur è la città più popolosa che incontrerete e i suoi confini si sono spinti ben oltre le antiche mura cittadine. Non è una città che colpisce subito, avrete bisogno di inoltrarvi nel cuore del centro storico o qualche chilometro fuori città per scoprire i gioielli che nasconde.

Il punto di riferimento più noto del centro storico è l’Hawa Mahal, il famoso palazzo in arenaria rosa di cinque piani che ricorda un alveare. È un’eccezionale opera architettonica e, attraverso i fori decorativi delle sue mura, permetteva alle donne della corte di osservare quello che succedeva lungo le strade. Non lontano da lì si trova il City palace, il palazzo del maharaja, costituito da un grande complesso di giardini, palazzi e cortili tutti in stile rajput. Da non perdere anche il Jantar Mantar, un antico e interessante osservatorio costruito nel 1728 che conserva una meridiana con un asta di 27 metri la cui ombra si sposta di 4 metri ogni ora.

Viaggio in India, Rajasthan: Hawa Mahal

Ma il monumento più fotografato di Jaipur, in realtà, si trova 11 chilometri fuori città: parliamo del romanticissimo Amber Fort. Questo questo palazzo-fortezza era la sede dell’antica capitale dello stato ed è un esempio perfetto dell’architettura difensiva dei rajput. È arroccato in cima a una collina e vi si accede da un lungo scalone che potrete percorrere a piedi o a dorso d’elefante. All’interno potrete visitare gli appartamenti del maharaja e gli appartamenti delle donne, ma soprattutto godere di una magnifica vista sulla valle e sui bastioni. Se avete tempo, nel trasferimento tra New Delhi e Jaipur, fermatevi a visitare il Tempio esorcista di Balaji, un luogo decisamente particolare dove gli hindu portano i propri cari per liberarli dagli spiriti maligni.

Viaggio in India, Rajasthan: Amber Fort

Pushkar

La piccola cittadina di Pushkar è famosa per i pellegrinaggi hindu al Tempio di Brahma, uno dei pochi templi al mondo dedicati a questa divinità. È una città magica dove si respira aria di spiritualità (vera o presunta) a ogni angolo. La cittadina si sviluppa intorno al Pushkar Lake, un lago sacro circondato dai famosi ghat, le scalinate per le abluzioni dei pellegrini (ogni scalinata è dedicata a una specifica casta). Qui verrete sicuramente avvicinati da sacerdoti (autentici o meno) che si offriranno di celebrare una preghiera per voi per ricevere il “passaporto di Pushkar” (un braccialettino rosso) al costo di qualche rupia; sempre che vogliate farlo, ricordatevi di contrattare sempre prima il prezzo! Il lago è circondato un dedalo di vie che si diramano subito dietro e raggiungono il Brahma Temple (lo riconoscerete dalla sua guglia rossa), il Savitri Temple e il Pap Mochani Temple che si trovano in alto sulle colline, tutti visitabili in un’unica giornata. A Pushkar non troverete alcolici, carne e uova.

Viaggio in India, Rajasthan: Lago di Pushkar

Udaipur

Se c’è una città che incarna più di altre il “romanticismo” del Rajasthan, bè, questa è sicuramente Udaipur con il fiabesco Lake Palace, uno degli hotel più belli e romantici del mondo. Udaipur fu fondata nel 1559 e si affaccia sul lago Pichola con le due isole di Jagniwas (che ospita l’ex palazzo d’estate reale, ora trasformato nel Lake Palace Hotel) e Jagmandir (sede del magnifico palazzo bianco Jagmandir Palace). La città vecchia è invece dominata dall’immenso City Palace, il punto di riferimento di Udaipur. Questo imponente palazzo è il più grande del Rajasthan con la sua facciata lunga 244 metri e alta 30 che si affaccia sul lago. Attualmente ospita il Museo del City Palace (gli appartamenti reali dalle ricche decorazioni a specchi e mosaici), un giardino, il museo statale, alcune botteghe artigiane e due hotel di lusso: il Shiv Niwas Palace e il Fateh Prakash Palace.
Udaipur è una città perfetta per rilassarsi una paio di giorni nel corso del vostro viaggio in Rajasthan, ha una bellissima atmosfera ed è piena di bar e ristoranti con terrazze vista lago. Una curiosità: il Lake Palace e altre parti della città sono apparse nel film di James Bond Octopussy, del 1983.

Viaggio in India, Rajasthan: Lake Palace Hotel

Jaisalmer

La città più occidentale del Rajasthan è Jaisalmer, una roccaforte nel bel mezzo del grande deserto del Thar, a pochi chilometri dal confine con il Pakistan (uno dei confini più militarizzati al mondo). Il suo castello color sabbia si erge in mezzo alle pianure desertiche, ed aveva una posizione privilegiata lungo le vie carovaniere tra l’India e l’Asia Centrale. Ben 99 bastioni circondano gli stretti vicoli in arenaria della cittadina, che sono tuttora abitati e pieni di negozi, ristoranti, bar, ostelli e palazzi antichi. Jaisalmer ha un fascino incredibilmente decadente ed è piena di bellissime haveli (le vecchie residenze signorili dei commercianti). Non perdetevi la visita del Fort Palace Museum (all’interno del vecchio palazzo del maharaja), l’intricato complesso dei templi gianisti (sette templi in arenaria gialla finemente decorati e tutti collegati fra di loro), la Patwa-ki-haveli (l’haveli più ricca e sfarzosa della città), la Salim Singh-ki-haveli (dall’architettura unica nel suo genere) e il Gadi Sagar (un imponente bacino d’acqua che riforniva un tempo tutta la città). Ma Jaisalmer è anche la porta d’accesso al deserto ed è possibile partecipare a dei safari (a dorso di cammello o in 4×4) per esplorarlo.

Viaggio in India, Rajasthan: le mura di Jaisalmer

Jodhpur

Jodhpur deve la sua fama all’impronunciabile Mehrangarh, la fortezza inespugnabile che sovrasta tutta la città e che fu fatta costruire dai maharaja ai primi dell’Ottocento. Le mura della fortezza sembrano il naturale prolungamento delle rocce che formano la collina su cui si trova. Questo capolavoro dell’architettura rajput è visibile da ogni angolo della polverosa città vecchia, ed ha ben sette porte che permettono l’accesso al complesso residenziale. Nel complesso (tuttora gestito dai discendenti del maharaja di Jodhpur) si trova anche il museo, che conserva splendide collezioni di ornamenti indiani. Prima di andare via, non dimenticate di affacciarvi dagli spalti che si trovano nella parte meridionale del forte per avere una magnifica vista sulla città vecchia, con le sue case blu. Jodhpur viene infatti chiamata la "città blu” dal colore indaco che veniva usato per identificare le case dei brahmini (i membri della casta sacerdotale del Varṇaśrama dharma). Concludete la giornata con una passeggiate lungo la città vecchia, partite dalla Torre dell’Orologio e perdetevi tra i vicoli del bazar con le sue coloratissime bancarelle di verdure, spezie e artigianato locale.

Viaggio in India, Rajasthan: Jodhpur, vista sulle case blu

Bikaner

Sulla via del ritorno a New Delhi, il Karni Mata Temple nei dintorni di Bikaner è davvero una tappa obbligata (a meno che non siate facilmente impressionabili e deboli di stomaco). Questo tempio è un’importante meta di pellegrinaggio e la sua particolarità consiste nel fatto che è abitato da milioni di ratti, considerati sacri. Ci sono diverse leggende sulle origini di questo strano culto: secondo una, Karni Mata, l’incarnazione di un’importante divinità, chiese al dio della morte di riportare in vita il figlio di un cantastorie; al rifiuto del dio, Karni Mata fece reincarnare tutti i cantastorie deceduti in ratti, privando così il dio della morte di anime umane. Il tempio è cosparso di grandi ciotole in rame ripiene di latte dove questi animali si vanno ad abbeverare. I ratti si muovono liberamente tra le varie stanze e i vari cortili del tempio terrorizzando i malcapitati turisti, ma sappiate che, se per caso un ratto vi toccherà i piedi, sarà un segno di buona fortuna.

Viaggio in India, Rajasthan: ratti nel tempio di Bikaner

–––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––– Per tenere d’occhio l’andamento dei prezzi di tutti i voli per l’India potete usare la funzione Avvisi di Prezzo di Skyscanner, e risparmiare comprando il biglietto al prezzo migliore! Potrebbe interessarvi anche:

Hydra, cosa vedere in questa splendida isola della Grecia

Le 10 destinazioni più colorate per la primavera da 23 euro

I 20 paesi più belli d’Italia nel 2016

Le 5 ragioni che mi hanno fatto innamorare di Londra

Dove e quando: 19 esperienze di viaggio da fare nella vita

I 20 Paesi più economici del 2017

50 Capitali del mondo da vedere almeno una volta nella vita

Skyscanner è il motore di ricerca viaggi leader al mondo, che vi aiuta a cercare voli, autonoleggio e hotel al prezzo più basso

Mappa