Home notizie video Video di viaggio: cosa fare a Dublino in 24 Ore

Tutti gli articoli

Video di viaggio: cosa fare a Dublino in 24 Ore

Siete in visita nella città di Dublino ma a corto di tempo? Niente paura! Il centro della pittoresca capitale irlandese è così raccolto che in meno di 24 ore potrete vedere i monumenti e le piazze più importanti senza dover rinunciare a qualche pinta di birra. Dai parchi alle dimore di personaggi illustri, passando naturalmente per i più classici pub d'Irlanda e qualche posticino speciale dove gustare degli ottimi piatti. In fondo all'articolo trovate la nostra ricerca su qual è il periodo migliore per acquistare un volo per Dublino. Schiacciate play e godetevi questo bellissimo video di viaggio!

Tutti i voli low cost per Dublino

DOVE INIZIARE LA VOSTRA GIORNATA A DUBLINO

Pepper Pot Cafe

Si dice che la colazione sia il pasto principale della giornata, quindi se atterrate a Dublino di prima mattina, andate dritti al Pepper Hot Cafe nella splendida Powerscourt Townhouse in pieno centro città. Questa piccola e bizzarra sala da té e caffè saprà mettervi di buon umore, e le loro uova strapazzate con salmone affumicato vi daranno la carica che vi servirò per affronatare il resto della giornata.

Pepper Pot Cafe, Dublino

St. Stephen’s Green

St. Stephen’s Green, in fondo alla movimentata Grafton street, è il punto di partenza ideale per una visita fai-da-te del centro di Dublino. Questo parco risalente all’età Vittoriana è il luogo più tranquillo della città, ideale per passeggiare senza fretta: perdetevi in mezzo ai suoi giardini curatissimi e fermatevi solo per uno scatto al busto di James Joyce o al Famine Memorial, e per dar da mangiare alle simpatiche anatre che abitano il parco.

Parco a Dublino

Iveagh Gardens

A poca distanza da St Stephen’s Green ci sono gli Iveagh Gardens, con la loro incredibile cascata, un labirinto e numerose fontane e grotte. Aperti nel 1865, questi giardini sono resi unici dalla fusione tra lo stile formale francese ed il design paesaggistico inglese e dalla loro posizione centrale ma appartata che garantisce una quiete costante. Questo parco ospita anche molti concerti e festival durante il periodo estivo, inclusa la manifestazione gastronomica Taste of Dublin che il prossimo anno si terrà tra il 16 ed il 19 di giugno.

Dublino

Saint Patrick’s Cathedral

A pochi passi dagli Iveagh Gardens si trova la più famosa e importante cattedrale cattolica di Dublino, nota anche come The National Cathedral. La Cattedrale di Saint Patrick è al centro della storia di Dublino da oltre 800 anni, a partire cioè dalla sua fondazione nel 1191. Questo iconico luogo di culto ha accolto molti personaggi storici, dall’autore de “I viaggi di Gulliver” Jonathan Swift, a Cromwell, a William of Orange e la Regina Vittoria, fino allo stesso San Patrizio! Ogni giorno ci sono cinque visite guidate, a partire dalle 10:30 e fino alle 3:30, per appena 6 euro a persona.

Dublino, Saint Patrick's Cathedral

UN POMERIGGIO A DUBLINO

Temple Bar

Volete fare una piccola pausa dopo la lunga camminata o siete semplicemente impazienti di provare la famosa bevanda scura? Oltre ad ospitare alcuni tra i più movimentati pub di Dublino, Temple Bar nasconde molte altre sorprese. Ogni sabato a Meeting House Square si tiene il mercato alimentare (assolutamente da vedere se capitate nel giorno giusto!), mentre nella piazza centrale troverete ogni giorno bancarelle di artigianato, innumerevoli negozi di vestiti vintage e alcuni eccellenti ristoranti, tra cui l’Elephant and Castle che serve specialità irlandesi come le Banger and Mash e le migliori chicken wings della città. In questo ristorante difficilmente troverete un tavolo libero di sera, meglio fermarsi di giorno per un pranzo o uno spuntino.

Dublino, Temple Bar

The Old Library, Trinity College

Dopo aver ricaricato le energie a Temple Bar con un piatto di stufato alla Guinness, una visita alla più famosa attrazione turistica di Dublino è d’obbligo. Il Trinity College fu fondato nel 1592 ed è la più antica università d’Irlanda, oltre che una tra le sette più antiche università di tutte le isole britanniche. Al Trinity College si trova il Book of Kells, il più importante manoscritto di tutta l’epoca medievale, risalente al IX secolo e contenente il testo di quattro vangeli della vita di Gesù. L’ingresso nell’antica biblioteca, dove potrete ammirare il Book of Kells, costa 10 euro, ma se trovate uno studente del Trinity disposto ad accompagnarvi… entrate gratis!

Dublino, Trinity College Old Library

Irish Design Shop

Se siete alla ricerca dell’autentico artigianato irlandese, lasciate perdere i negozi di O’Connell Street stracolmi di souvenir kitsch, cappelli da gnomo e sgargianti magliette verdi, e dirigetevi all’Irish Design Shop in Drury street. I loro servizi da té sono bellissimi e qui troverete anche alcuni ottimi libri sulla cucina irlandese, sciarpe di lana fatte a mano e stampe originali raffiguranti alcuni dei luoghi simbolo di Dublino.

Dublino, Irish Design Shop

Merrion Square

Merrion Square è il luogo perfetto dove trascorrere un’ora nel tardo pomeriggio, specialmente quando il sole è alto in cielo. Situata nel cuore della Dublino georgiana, su tre lati di questa piazza si affacciano delle splendide dimore mentre sul quarto lato potrete ammirare il giardino della Leinster House, sede del Parlamento irlandese. Molti personaggi celebri hanno abitato in questa piazza, tra cui Oscar Wilde, Bram Stoker ed il leader politico irlandese Daniel O’Connell. La piazza è anche un luogo di ritrovo popolare tra gli artisti locali per vendere le loro opere, e può essere il posto giusto per fare qualche buon affare.

Dublino, Merrion Square

Samuel Beckett Bridge

Ponte simbolo di Dublino, il Samuel Beckett Bridge si trova in un’area di Dublino che è stata completamente trasformata negli ultimi dieci anni. Nel quartiere si trova l’Irish Financial Services Centre (il distretto economico) ed a sud del ponte i Silicon Docks, sede di alcune tra le più importanti aziende di servizi informatici del mondo, tra cui spiccano Facebook e Airbnb. Il ponte è una spettacolare opera architettonica ed è l’unico ponte mobile in Irlanda – se sarete fortunati, potrete vederlo aprirsi per lasciar passare le navi più grandi, anche se non è facile trovarsi lì al momento giusto.

Dublino, Samuel Beckett Bridge

UNA SERATA A DUBLINO

Guinness Storehouse

Una visita a Dublino non può dirsi completa senza un tour alla Guinness Storehouse, l’attrazione più visitata d’Irlanda. Il Gravity Bar, in cima alla Storehouse, offre una vista a 360 gradi sulla skyline di Dublino, indimenticabile all’ora del tramonto. Ci sono così tante cose da vedere e così tante deliziose pinte da assaporare che dovreste dedicare almeno due ore alla visita. La Guinness Storehouse è aperta sette giorni su sette dalla 9:30 del mattino alle 5 del pomeriggio e l’ingresso costa 20 euro.

Dublino, Guinness Storehouse

Cafe en Seine

Se siete alla ricerca di un locale chic e raffinato per la vostra cena, ma non volete rinunciare alle prelibatezze dublinesi, Cafe en Seine è il locale che fa per voi. Su Dawson Street, in mezzo a molti altri locali notturni, questo elegante bar ristorante serve piatti preparati con prodotti locali irlandesi ma arricchiti da un tocco parigino. Tra le delizie del menù spiccano la brioche du poulet e il filetto al pepe cucinato a regola d’arte. Non dimenticatevi di assaggiare qualcuno dei loro originali cocktail a base di autentico champagne francese!

Dublino, Cafe

Bad Bob’s, Temple Bar

Per terminare la vostra serata (o per dare il via al resto della notte) tornate verso Temple Bar e fermatevi al Bad Bob’s. Il locale è stato recentemente rinnovato ed è molto popolare per la sua atmosfera e la sua magnifica terrazza. Aperto sette giorni a settimana, Bad Bob’s si trova nel mezzo della via centrale di Temple Bar ed è il luogo ideale dove cominciare e terminare ogni serata a Dublino.

Dublino, musica a Temple Bar

Rimanete sempre aggiornati sul costo dei voli per Dublino con la funzione Avviso Prezzi di Skyscanner, e partite per la bella Irlanda a cuor leggero!


Quando conviene di più prenotare un volo per Dublino?

Il miglior momento per prenotare un volo per Dublino è 11 settimane prima della partenza: si risparmia circa il 13% rispetto al costo medio del biglietto.

I mesi più economici per volare a Dublino dall’Italia sono novembre, gennaio e ottobre quando i prezzi sono rispettivamente del 28.6%, 26.7% e 20.4% più economici rispetto alla media dell’anno, ma anche volare in maggio può essere una buona opzione, dato che i prezzi sono circa il 15% più economici rispetto alla media annuale.


Potreste anche essere interessati a:

Cosa fare a Edimburgo in 24 ore

I 10 Castelli più belli del Regno Unito

Le 20 Città emergenti da vedere nel 2016

10 Paesi dove viaggiare da soli zaino in spalla

30 Viaggi da fare prima dei 30 anni


Skyscanner è il motore di ricerca viaggi leader al mondo, che vi aiuta a cercare voli, autonoleggio e hotel al prezzo più basso

Mappa