Home notizie Volare con i bambini: Skyscanner lancia la guida al volo senza seccature

Tutti gli articoli

Volare con i bambini: Skyscanner lancia la guida al volo senza seccature

Tutte le regole di 40 diverse compagnie internazionali, per volare con i bambini risparmiando.

Skyscanner ha creato una guida facile da leggere con tutte le regole delle principali compagnie aeree per volare con i bambini ed assicurarsi un’esperienza senza stress.

Se avete mai dato un’occhiata alle regole per volare con i bambini, vi sarete accorti che ci sono così tante varianti di prezzo e di regolamenti, da non venirne più a capo. Alcune compagnie tassano per una cosa, altre offrono lo stesso servizio gratuitamente. Ad esempio, Wizz Air consente solo di portare un passeggino gratuito, ma non è permesso acquistare un posto aggiuntivo per il vostro bambino; mentre EasyJet permette di imbarcare gratuitamente in stiva due elementi, e anche di acquistare un seggiolino per il bambino, utilizzando il loro seggiolino auto. EasyJet ti dà anche l’imbarco prioritario libero, che potrebbe fare la differenza tra le tante proposte in circolazione.

La guida riporta una serie di articoli che possono essere trasportati gratuitamente, offrendo quindi un risparmio a quelle famiglie che hanno la necessità di volare con una serie di bagagli dedicati ai loro figli. Solo circa l’80% delle compagnie incluse nella guida offre ai piccoli passeggeri la possibilità di trasportare una sola valigia e poco più del 90% permette di volare con il passeggino in stiva.

Controllate le tabelle sottostanti, che spiegano tutte le differenze nei servizi offerti dalle compagnie aeree quando si vola con i bambini.

I CONSIGLI DI ELISA PATERLINI E LUCA GOLINELLI DI

MIPRENDOEMIPORTOVIA.IT

1. Munirsi di una fascia porta bebè per poter affrontare al meglio i controlli passaporti, i check-in e gli spostamenti all’interno dell’aeroporto e verso l’aereo. La fascia permette di muoversi in totale libertà inoltre il bambino, stretto al vostro corpo, si sentirà più sicuro e a suo agio in un ambiente nuovo e pieno di gente. Qui i consigli!

2. Vestirlo a strati per poter gestire al meglio gli sbalzi di temperatura

3. Attaccarlo al seno, farlo succhiare o bere durante le fasi di atterraggio e decollo per aiutarlo negli sbalzi di pressione ed evitare il male alle orecchie

4. Portare con sé alcuni giocattoli e libri per intrattenerlo durante le ore di volo

5. Stare sereni e tranquilli per trasmettere questi stati d’animo al nostro bambino

P.s. E non dimenticate: la prima volta che volate ricordatevi di chiedere l’attestato di volo firmato dal comandante, ecco come abbiamo fatto noi!

Mappa