Home notizie Week end low cost a Budapest

Tutti gli articoli

Week end low cost a Budapest

Budget limitato ma voglia di una breve vacanza?

Budget limitato ma voglia di una breve vacanza? Una delle scelte più azzeccate è sicuramente un week end nella capitale ungherese. Gli hotel economici di Budapest, le terme e le numerose attrazioni gratuite permettono di trascorrere due o tre giorni di relax spendendo poco, ma con divertimento assicurato.

Budapest_BoHeMIo.jpg

Il primo consiglio per visitare Budapest con un budget limitato non può essere che la pasticceria Gerbeaud. Per diversi motivi. Primo perché è attiva dal 1858 ed è passata indenne da un secolo e mezzo di Storia. Secondo perché è la migliore di Budapest. Terzo perché se il budget è limitato, perdersi un passaggio dalla pasticceria Gerbeaud significa aver sprecato una grande occasione di benessere. La pasticceria si trova in Vörösmarty tér 7-8.

La seconda tappa della nostra visita di Budapest è al Castello di Buda. La funicolare ha un costo accessibile (circa 4 euro), ma per risparmiare si può salire a piedi. La passeggiata è premiata con un vista della città di straordinaria bellezza.

Altra tappa obbligata nel nostro tour low cost è una delle famosissime terme di Budapest. Tra le più economiche le terme di Széchenyi, uno dei complessi più grandi d’Europa: dopo le ore 19 il prezzo del biglietto d’ingresso si riduce ulteriormente.

Da non perdere a Budapest è anche il quartiere ebraico, situato nel VII distretto. Qui si trovano la Sinagoga più grande d’Europa, in Dohány utca, il Museo Ebraico, con una ricchissima collezione di oggetti sacri, e il Parco delle Rimembranze dove si ammira il magnifico Albero della Vita, un monumento dedicato all’Olocausto rappresentato da un salice piangente.

Budapest è una città molto moderna che ama particolarmente lo shopping. Passeggiare per Vaci utca, la strada che collega Piazza Vörösmarty a Piazza della Dogana, permette di ammirare boutique e negozi di prodotti tradizionali; lungo Falk Miksa utca si trovano i migliori antiquari della città; il V e il VII distretto sono la destinazione ideale per chi è alla ricerca delle migliori porcellane e si raggiungono scendendo rispettivamente alle fermate della metropolitana Deák Ferenc tér e Blaha Lujza tér.

Per mangiare low cost a Budapest, sia a pranzo che a cena, la zona più indicata è quella intorno a Vörösmarty tér. Qui si trovano tantissimi chioschi che servono piatti semplici ma assolutamente gustosi: nelle trattorie della zona è possibile mangiare con circa 10 euro piatti tipici della gastronomia ungherese. Lo stesso vale per la zona di Liszt Ferenc tér, una zona pedonale ricca di locali e ristoranti a prezzi davvero contenuti.

La vita notturna di Budapest è una delle più vivaci d’Europa. Negli ultimi dieci anni inoltre si sono moltiplicati i locali e i pub dove trascorrere la serata ascoltando ottima musica, sia tradizionale che jazz, sorseggiando una birra. La vita culturale della città non ha nulla da invidiare a quella di altre capitali: artisti, performer, musicisti di ogni genere, riempiono tutto l’anno il ricco calendario di eventi di Budapest.

Mappa