Mappa

Voli Oslo

Come trovare voli economici per Oslo

Trova il meglio dei voli economici per Oslo con Skyscanner. Il prezzo medio da Italia a Oslo va da circa 20 a circa 90 euro a seconda di disponibilità di posti, data scelta per il viaggio, periodo della prenotazione.

Per trovare il prezzo migliore per il tuo viaggio, utilizza la ricerca voli Skyscanner. Se puoi essere flessibile in quanto alla data di partenza, seleziona “il mese più conveniente”, opzione che ti permetterà di vedere subito i prezzi di un anno intero. Oppure, se sai in quale mese effettuerai il viaggio, trova il giorno del volo che più ti conviene con la nostra ricerca “tutto il mese”.

 

Quando prenotare, quanto tempo prima per risparmiare

Il periodo migliore per prenotare il volo per Oslo dall'Italia è all'incirca 12 settimane dalla data di partenza, risparmiando sicuramente sul prezzo medio del volo.

Per avere l'offerta più economica dei voli il nostro consiglio è di impostare e aderire all'email “Ricevi avvisi di prezzo” grazie alla quale sarai tempestivamente avvisato delle variazioni di tariffe.

 

Aeroporti italiani da dove partono voli diretti per Oslo

Dall'Italia i voli per Oslo partono da Milano, Roma, Olbia, Pisa, Catania, Venezia, Verona e Palermo.

 

Quali compagnie volano per Oslo

Dall'Italia volano per Oslo le compagnie SAS, Norwegian, Vueling, Norwegian Air International,  Ryanair e TUIfly Nordic AB.

Per maggiori informazioni sulle linee aeree per Oslo controlla la nostra pagina dedicata.

 

Aeroporto di  Oslo

L'aeroporto di Oslo-Gardermoen dista 50 km dalla città alla quale è collegato tramite:

- auto dalla strada nazionale E6, ben segnalata;

- servizio autobus: SAS Airport Bus tra aeroporto e stazione centrale di Oslo;

- pullman che dall'aeroporto effettuano corse in varie destinazioni del paese; la stazione degli autobus per tratte regionali è ubicata presso la stazione ferroviaria vicina allo scalo;

- treno: Airport Express Train collega l'aeroporto alla città; si consiglia di acquistare i biglietti in anticipo on-line per non pagare una sovratassa;

- taxi: agli arrivi si trova un banco informazioni taxi; Oslo Taxis (tel. 2323 2323) dispone anche di veicoli per persone con sedie a rotelle.

L'aeroporto dispone di numerosi servizi come banco informazioni, sportelli bancomat, banche, WIFI, cambio valute, numerosissimi bar, fast food, ristoranti con scelta ampia di piatti, negozi vari con prelibatezze locali; ben attrezzato per assistenza ai disabili, ai quali si raccomanda di avvisare prima dell'arrivo. Vi sono anche due hotel collegati al Terminal da passerelle pedonali.

Clicca qui per informazioni sul servizio di autonoleggio dall'aeroporto di Oslo.

 

Quando andare a Oslo

Gli inverni di Oslo sono freddissimi e umidi, le estati sono fresche sui 20-21°, nelle mezze stagioni le temperature sono spesso sotto zero; le precipitazioni, costanti, sono più frequenti in estate.

Il periodo migliore è di conseguenza il periodo estivo; giugno anche se più freddo di agosto è da preferire in quanto è il mese delle giornate lunghissime e del fenomeno delle notti bianche.

 

Cosa fare e vedere a Oslo

La capitale norvegese è stata eletta tra le città più rispettose dell'ambiente e non è difficile da credere. Sorge sul fiordo Oslofjorden, che è anche un'area naturale di grande bellezza.

Nelle passeggiate in città ci si imbatte in numerosi parchi, e con una breve traversata in battello si va alla scoperta di bellissime spiagge.

Oslo ha anche un patrimonio artistico di tutto rispetto, a cominciare dai suoi numerosissimi musei, le sue gallerie d'arte, i suoi splendidi edifici, la Cattedrale di stile barocco con il suo stupendo soffitto dipinto con scene del Testamento e le magnifiche vetrate istoriate opera di Emanuel Vigeland, fratello del più famoso Gustav.

Tra i musei da vedere ci sono il Museo Nazionale che comprende la Galleria Nazionale, nella quale si può ammirare una vasta collezione di arte norvegese dal periodo romantico fino ad oggi; singolare, interessante il Museo Munch, con la più importante collezione delle opere di Edvar Munch, pioniere dell'Espressionismo; è la sede dei famosi dipinti L'urlo, Vampiro, Gelosia e il Bacio.

Infine addentrarsi nel Parco Vigeland, fortunato binomio tra arte e natura,è un'avventura degna di Alice nel Paese delle Meraviglie; le 212 statue dello celeberrimo scultore norvege G.Vigeland sembrano vogliano parlarvi, e al tramonto il gioco di luci e ombre fa di questo parco un luogo fantastico.

Di tradizione marinaresca Oslo ospita molti musei che conservano i cimeli dell'epopea marina e ne raccontano la storia; alcuni si trovano sul molo della penisola di Bygdøy, come il Museo delle Navi Vichinghe dove ammirare le maestose imbarcazioni terrore dei mari per secoli; è notevole la Oseberg, estratta come le altre dalla terra dove fungeva per centinaia di anni da bara per i nobili che vi venivano “tumulati” con i loro magnifici arredi.

Il Museo navale Fram,dal nome della nave che ospita,èdedicato alle esplorazioni polari mentre il Museo  Kon-Tiki è dedicato alla famosa spedizione attraverso l'Oceano Pacifico. La Penisola di Bygdøy, raggiungibile in auto e in battello d'estate, è  uno stupendo quartiere residenziale molto amato anche per le sue belle spiagge. Nei dintorni anche le isole di Oslo sono un'irresistibile attrazione naturalistica, da raggiungere in crociera lungo il fiordo di Oslo.

Oslo è la città dei festival. Tra maggio e aprile con il Festival Internazionale di Musica Sacra attraverso workshop e seminari si vuole promuovere la musica sacra, a Pasqua ha luogo il Metal Festival, a maggio il Miniøya per bambini con tanta arte supportata da diversi eventi e il Musikkfest che celebra la primavera con concerti e numerosi artisti. Sono tanti i festival di giugno, c'è il Musica rock, l'Oslo Environmental Festival, l'Oslo Gay Pride, il Festival Medioevale con tornei, giocolieri, figuranti in costume, spettacoli teatrali, musica, mentre in agosto oltre al Jazz Festival si ripete il festival di Musica rock e in ottobre si svolge l'originale Film dal Sud, tutto su cinematografia asiatica, africana, latinoamericana. Indimenticabile, il 17 maggio, la strepitosa giornata della Festa Nazionale della Norvegia, nella quale sfilano ben 60.000 bambini, accompagnati da bande musicali!

 

Cosa mangiare e bere a Oslo

Nella gastronomia norvegese il salmone alla griglia o affumicato, i frutti di mare appena pescati, le  zuppe di pesce la fanno da padroni; non sono meno importanti i piatti di carne, tipiche le trance di renna con contorno di mirtilli, la carne essiccata, l'agnello con cavoli, lo spezzatino di maiale con patate e verdure, le carni di alci e cervi accompagnate da una salsa di panna acida, le polpette; è succulento il geitost, formaggio di latte vaccino e caprino. Le ottime birre locali e la squisita acquavite di Oslo sono un degno accompagnamento a queste pietanze piuttosto robuste.

 

Attrazioni

Teatro dell'Opera e del Balletto, costruzione modernissima in marmo di Carrara

Palazzo Reale

 

Ulteriori informazioni

Trova il tuo hotel perfetto: Alberghi economici a Oslo.

Voli low cost per Oslo da...

 Ti serve un'alternativa nelle vicinanze?

In questa pagina sono mostrati solo i prezzi più bassi stimati trovati negli ultimi 45 giorni.