Home notizie California, cosa vedere: le 10 esperienze imperdibili

Tutti gli articoli

California, cosa vedere: le 10 esperienze imperdibili

Chi non ha mai sognato di andare in California? La California è il mito americano per eccellenza, un “angolo” di mondo molto urbanizzato ma anche incredibilmente selvaggio. Il viaggio tra San Francisco e San Diego è il viaggio on-the-road per eccellenza, e regala paesaggi ed emozioni incredibili. Sognate la California? Da Los Angeles a San Francisco, dal deserto della Death Valley al mare di Malibu, Skyscanner vi guida tra i luoghi le esperienze che non potete perdere!

Un viaggio in California accontenta tutti: è un viaggio che offre una tale varietà di paesaggi e di esperienze da rimaner storditi. Si passa dai grattacieli di San Francisco o Los Angeles alle scogliere a picco sul mare del Big Sur, dai paesaggi lunari e desolanti della Death Valley alle gigantesche sequoie verdi dello Yosemite, dalle spiagge di palme agli studios cinematografici di Hollywood, dal surf al trekking, e via dicendo.

Percorrere la California in auto da quel senso di libertà che pochi altri paesi possono garantire. Si può viaggiare per ore senza incontrare anima viva, rapiti solo dalla bellezza della natura, per poi finire in mezzo alle luci di Hollywood. Come scriveva Jack Kerouac nel suo On the Road: "Una macchina veloce, l’orizzonte lontano e una donna da amare alla fine della strada"…la California è un po’ anche questo.

Scopri di più: Le cose più belle da vedere a San Francisco in 24 Ore

California, cosa vedere

California, come arrivare e come spostarsi

I punti d’accesso più comuni per chi viaggia in California sono gli aeroporti internazionali di San Francisco e di Los Angeles; e dall’Italia esistono voli diretti o con scalo su entrambi. Per muoversi invece è fondamentale noleggiare un’auto. Per girare la California (che è lunga quasi 1400 chilometri!) la macchina è fondamentale, soprattutto se volete visitare liberamente alcuni parchi nazionali come lo Yosemite o la Death Valley. Lo stesso vale per Los Angeles; la città è grande quanto una regione italiana e non è possibile girarla con il trasporto pubblico. San Francisco, Santa Barbara e San Diego invece si prestano anche ad essere esplorate a piedi e in metro.

![Road trip in California] (https://content.skyscnr.com/067c3e3963cb3203f941f7e17e0ee8f2/GettyImages-103802365.jpg "Road trip in California")

Trova tutti i voli economici per San Francisco

Trova tutti i voli economici per Los Angeles

Quando andare in California

In California si può andare tutto l’anno, non a caso Los Angeles viene chiamata la città dell’eterna primavera, ma le stagioni migliori sono sicuramente quelle intermedie, in particolar modo l’autunno. In estate la Death Valley è torrida e a San Francisco può fare decisamente freddo, soprattutto la sera, senza contare che il cielo viene coperto dalla nebbia tutti i giorni fino all’ora di pranzo. In ottobre/novembre invece le temperature sono miti ovunque, da nord a sud, e il cielo è sempre terso.

California cosa vedere: Oceano Pacifico

1. Attraversare il Golden Gate in bicicletta

Il Golden Gate è il simbolo di San Francisco, e una visita della città più europea d’America non può prescindere da questo incredibile capolavoro dell’ingegneria delle costruzioni. Il profilo arancione del Golden Gate è visibile praticamente da ogni angolo della città, ma è solo quando ci si avvicina che ci si rende conto della sua grandiosità. Il ponte, che separa la baia di San Francisco dall’Oceano Pacifico, è lungo 2,7 chilometri e, dopo la sua costruzione nel 1937, è stato per molto tempo il più lungo ponte sospeso del mondo.

Per apprezzarlo al meglio in tutto il suo splendore potete affittare una bicicletta nei pier (i moli), intorno al Pier 39-41, e attraversarlo passando per i bellissimi quartieri di Presidio e Marina, arrivando fino a Sausalito, dall’altra parte della baia. È una bellissima escursione di una giornata, che vi permetterà di avere delle viste incredibili sul ponte e sulla baia. Potrete poi tornare a San Francisco pedalando o con un traghetto.

California San Francisco, Golden Gate

2. Visitare l’isola di Alcatraz

Dopo averla vista in mille film, è arrivato il momento di sperimentare di persona che cosa significasse essere imprigionati a The Rock, ovvero la prigione di Alcatraz. Il carcere di sicurezza più famoso del mondo si trova su un’isola nella baia di San Francisco, ed è raggiungibile con un battello della Alcatraz Cruises dal Pier 33 (fondamentale prenotare online la traversata e il biglietto d’ingresso con un certo anticipo!). Il carcere fu attivo per circa 30 anni, dal 1934 al 1964, e ospitò molti nomi illustri della malavita tra cui Al Capone. Vi furono 26 tentativi di evasione da parte di 36 detenuti in totale, ma nessuno di questi andò a buon fine: è stata a tutti gli effetti una fortezza inespugnabile. L’audiotour incluso nel biglietto d’ingresso è fatto molto bene e vi farà rivivere la vita che si conduceva nel carcere in quegli anni.

California San Francisco: l'isola di Alcatraz

3. Percorrere la Route N.1 del Big Sur

Scendendo verso sud da San Francisco, e lasciando la strada principale dopo Santa Cruz (la Route N101), si può compiere una deviazione e percorrere una delle strade più panoramiche d’America, il famoso Big Sur. Non c’è un confine preciso, in linea di massima si tratta dei 35 chilometri della Route N.1 tra Carmel e Morro Bay. La Route N.1 è una strada storica, dai suoi tornanti a strapiombo sulla scogliera si godono dei panorami impareggiabili sul mare, soprattutto al tramonto. È divenuta famosa durante gli anni della beat generation, quando migliaia di giovani si riversavano qui da Santa Cruz, San Francisco o Los Angeles. È una strada dove si respira un grande senso di libertà e di armonia con la natura, a parte qualche piccolo b&b e qualche locanda non c’è nulla, solo una natura sconfinata e meravigliosa in cui perdere lo sguardo.

California, cosa fare: Big Sur

4. Fare trekking nello Yosemite National Park

Lo Yosemite National Park si trova a sud-est di San Francisco ed è stato il primo parco naturale al mondo, istituito nel 1864 con un decreto firmato Abramo Lincoln in persona. La vallata di Yosemite (esattamente al centro del parco) è dominata dai famosi El Capitan e Half Dome, fantastici monoliti unici al mondo. Fra sequoie gigantesche, paesaggi incredibili e panorami mozzafiato, le possibilità di fare trekking sono infinite: sono tantissimi i sentieri che si dipanano dal centro visitatori (ma non solo). Si possono avvistare con estrema facilità una grande quantità di animali liberi, tra cui i lupi, gli orsi, i camosci e gli scoiattoli. Non dimenticate di salire a Glaciar Point al tramonto, per godere uno dei panorami più belli sulla valle di Yosemite!

California, cosa fare: Trekking nel parco nazionale di Yosemite

5. Vedere il tramonto da Zabriskie Point, nella Death Valley

Dal verdeggiante e florido Yosemite National Park, si passa a una delle zone più aride e calde del pianeta, la famosissima Death Valley. Come dice il nome, si tratta di una delle depressioni più profonde dell’emisfero settentrionale. La Death Valley scende fino a 86 metri sotto al livello del mare, ed è il parco nazionale più grande della California e di tutti gli Stati Uniti. Tra i pendii della valle il sole è implacabile e le temperature possono raggiungere i 50° (il massimo storico sono i 57° raggiunti nel 1913!). Prima di avventurarvi, assicuratevi di avere sufficienti scorte di acqua!

I punti panoramici da non perdere sono diversi: Dante’s view (da cui si gode una vista magnifica su quasi tutta la Death Valley), Badwater (il punto più basso degli Stati Uniti e di tutto l’emisfero settentrionale), Artist’s Palette (un anfiteatro naturale in cui i pigmenti minerali hanno colorato la roccia di rosso, rosa, giallo e verde)… Il pezzo forte è sicuramente Zabriskie Point. Questo punto panoramico, a cui il regista Michelangelo Antonioni ha dedicato perfino un film, è il più affascinante dell’intera valle. Le rocce bianche sono corrugate, simili a drappeggi e, soprattutto al tramonto, sembra di essere sulla Luna!

California, Zabriskie Point, nella Death Valley

6. Vita da spiaggia a Santa Barbara

Nell’immaginario di tutti California significa anche spiagge bianche e lunghe adornate da palme altissime stile Bay Watch… e le spiagge di Santa Barbara ricalcano esattamente quest’idea! Santa Barbara è la classica cittadina di mare, con spiagge, palme e ristoranti. È il posto perfetto per fermarsi e rilassarsi al mare qualche giorno dopo aver esplorato i parchi nazionali. Non è caotica come Los Angeles, ci si può spostare ovunque a piedi, e le spiagge non hanno nulla da invidiare alle spiagge di Malibu. È frequentata da tantissimi giovani che vengono qui anche per la frizzante vita notturna. Se viaggiate in agosto prenotate l’hotel con larghissimo anticipo!

California, che cosa fare: vita da spiaggia a Santa Barbara

7. Passeggiare lungo la Walk of Fame

Quando si arriva nella città degli angeli il primo posto che tutti desiderano visitare è la famosissima Walk of Fame, ovvero i due marciapiedi che corrono lungo l’Hollywood Boulevard e la Vine Street, sulla collina di Hollywood. Lungo questi marciapiedi ci sono incastonate ben 2.602 stelle in ottone che recano i nomi di celebrità dello star system e dell’industria dello spettacolo statunitense. Sempre sulla Walk of Fame si trova il Chinese Theatre, davanti al quale vi sono i blocchi di cemento che recano le firme, le impronte delle mani e dei piedi di personaggi popolari del mondo dello spettacolo tra cui Marilyn Monroe, Sofia Loren, Federico Fellini e tanti altri.

Se siete patiti di cinema, non perdetevi una visita agli Universal Studios, il famoso studio cinematografico e parco tematico dove poter vedere i set di tanti film e di tante serie tv. Se siete fortunati potrete vedere da lontano anche qualche ripresa in corso!

Scopri di più: Cosa vedere a Los Angeles

California, Los Angeles, stella sulla walk of fame

8. People watching a Venice Beach e Santa Monica

Non puoi dire di esser stato a Los Angeles se non hai mai visto Venice Beach e Santa Monica. Parliamo delle spiagge più famose e amate della città. In realtà Venice è un vero e proprio quartiere che si sviluppa intorno alla spiaggia omonima nella zona Ovest di Los Angeles. Il suo nome deriva dai canali che il fondatore Abbot Kinney fece costruire nel 1905, sul modello della nostra Venezia. Oggi è un quartiere bohemienne in cui convivono condomini alla moda, ristoranti, artisti di strada, ambulanti, culturisti che si allenano in spiaggia, ragazzi che si sfidano all’ultima evoluzione nello skate park… Si può stare ore a osservarli. Camminando sulla spiaggia verso nord si arriva poi a Santa Monica con l’inconfondibile Pier e la fotografatissima ruota panoramica. La passeggiata sul molo al tramonto è un must che non potete perdervi!

California, Los Angeles, che cosa vedere

9. Una notte stellata nel deserto di Joshua Tree

Il desertico Parco Nazionale del Joshua Tree deve il suo nome alla Yucca brevifolia, una pianta a metà tra un cactus e un albero i cui rami sembrano delle braccia. I mormoni, nel 1850, li interpretavano come le braccia di Giosuè (Joshua, appunto) che indicavano la terra promessa. La Yucca è l’elemento distintivo di questo magnifico parco in cui si alternano paesaggi molto variegati dovuti alla presenza di due diversi deserti: il Mojave Desert e il Colorado Desert. Non perdetevi l’opportunità di dormire una notte in tenda all’interno del parco, per vedere un bellissimo tramonto e una brillante notte stellata. Una curiosità: proprio da questo parco ha preso il nome uno degli album più famosi degli U2!

California, esperienze: notte stellata nel deserto del Joshua Tree

10. Surfare a La Jolla o a Pacific Beach

Indovinate un po qual è lo sport nazionale in California? Naturalmente il surf! Sin dagli anni della beat generation, migliaia di giovani si sono riversati in California per surfare sulle onde dell’Oceano Pacifico, e la costa subito a nord di San Diego è uno dei migliori spot al mondo per farlo. Tra i luoghi più famosi ci sono sicuramente La Jolla e Pacific Beach. La prima ha sia scogli che sabbia, la seconda è una lunghissima e larghissima spiaggia intervallata da alcuni moli. Inforcate la tavola e provate anche voi l’ebbrezza di cavalcare le onde più famose del mondo! Chiudete la giornata con una bella cena ristoratrice nel quartiere del Gaslamp, a San Diego.

Fare surf in California

–––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––– Per tenere d’occhio l’andamento dei prezzi di tutti i voli per San Francisco, Los Angeles e la California potete usare la funzione Avvisi di Prezzo di Skyscanner, e risparmiare comprando il biglietto al prezzo migliore! Potrebbe interessarvi anche:

Le 10 destinazioni più colorate per la primavera da 23 euro

I 20 paesi più belli d’Italia nel 2016

Le 5 ragioni che mi hanno fatto innamorare di Londra

Dove e quando: 19 esperienze di viaggio da fare nella vita

I 20 Paesi più economici del 2017

50 Capitali del mondo da vedere almeno una volta nella vita

I 15 Paesi consigliati per donne che viaggiano sole

Skyscanner è il motore di ricerca viaggi leader al mondo, che vi aiuta a cercare voli, autonoleggio e hotel al prezzo più basso

Mappa