Home notizie Cosa vedere a Otranto: 10 posti in città e nei dintorni

Tutti gli articoli

Cosa vedere a Otranto: 10 posti in città e nei dintorni

Otranto, il paese più a est d’Italia, è un’affascinante cittadina sul mare con un borgo tra i più belli d’Italia e situata in una zona davvero unica, il Salento. Otranto è la Puglia autentica, dove le spiagge si alternano a una natura splendida. Otranto vale la pena di essere visitata, così come tanti altri borghi della Puglia, per godere della sua atmosfera tutto l’anno. Se state organizzando una vacanza in Salento, ecco cosa vedere a Otranto: vi convinceremo che vale il viaggio!

Otranto, in Puglia, appare spesso nelle immagini che raccontano questa zona dell’Italia, le sue bellezze e il suo cibo. Una location davvero particolare, all’estremità più orientale dello Stivale, una mescolanza di tradizioni che danno vita a un mix davvero unico e una conformazione davvero caratteristica fanno di Otranto uno dei posti imperdibili se state cercando un viaggio in Italia che vi faccia davvero sognare, una delle cose da vedere assolutamente in Puglia.

Abbiamo raccolto – per la vostra praticità – cosa vedere a Otranto e dintorni: 10 attrazioni fantastiche per aiutarvi a pianificare al meglio il vostro viaggio!

Scopri di più: Maldive del Salento: spiagge e mare da sogno in Puglia

Mappa

Otranto: una storia da raccontare

Un po’ di informazioni, prima di raccontarvi che cosa vedere a Otranto: Otranto, per via della sua posizione, ha una storia davvero millenaria alle spalle. Dalla fine del VI secolo divenne una zona strategica, in quanto posizionata sull’asse Lecce-Taranto, e importante svincolo economico. Nel corso dell’epoca bizantina, la cittadina si sviluppò al punto tale da ospitare il monastero più ricco dell’Italia del Sud. Otranto fu poi attaccata pesantemente dai turchi a fine Quattrocento e venne ricostruita dal Duca di Calabria, che ne mantenne conformazione e precedenti edifici, così da mantenere vivo il legame con il passato. Dopo un periodo turbolento, nella prima metà del Novecento Otranto acquistò nuova gloria che ancora oggi sopravvive e anzi cresce.

Come arrivare a Otranto

Aereo

Il modo migliore per raggiungere Otranto in aereo è tramite un volo per Brindisi; da qui potrete spostarvi direttamente a Otranto in bus, oppure raggiungendo Lecce. Per girare il Salento e i dintorni di Otranto è utile senz’altro disporre di un’automobile, viste le molte cose da vedere…

Treno

L’unico modo per raggiungere Otranto in treno è passando per Lecce. Il treno regionale passa ogni ora, e per raggiungere Otranto impiega un’ora; a volte è necessario effettuare più di un cambio prima di arrivare a destinazione.

Autobus

Se siete in Puglia, nella zona del Salento oppure presso gli aeroporti di Brindisi o Bari, potete usufruire degli autobus che conducono ad Otranto. In generale, arrivare ad Otranto in autobus non è particolarmente conveniente sia in termini di tempi che di disponibilità di mezzi. In estate da Lecce le corse per Otranto e per tutte le località balneari del Salento vengono potenziate.

Automobile

Per raggiungere Otranto in macchina dovete seguire l’autostrada A14 per Bari che prendete seguendo la A2 Roma-Napoli seguita dalla A16 Napoli-Canosa. Una volta imboccata la A14 bisogna uscire sulla superstrada e seguire le indicazioni per Brindisi e Lecce. Poco prima di Lecce, svoltate sulla Maglie-Otranto quindi uscite sulla SS16, proseguite per circa 25 chilometri seguendo le indicazioni e uscite a Otranto.

Quando visitare Otranto

Otranto è visitabile tutto l’anno. In estate le temperature alte e il bellissimo mare portano in zona molti turisti ma questo non pregiudica la bellezza di questa cittadina. La primavera è perfetta per godere delle spiagge libere, dei primi caldi e di una città che si risveglia dopo l’inverno mentre l’autunno è il momento perfetto per rilassarsi passeggiando nel centro storico e godendosi al meglio ciò che Otranto ha da offrire. Menzione speciale per l’inverno e in particolar modo per il Capodanno: siccome la città è situata nel punto più a Est d’Italia è anche il primo luogo dove si vede l’alba del nuovo anno. Per questo motivo ogni anno viene organizzata l’Alba dei Popoli, un concerto per aspettare la prima alba dell’anno.

Scopri di più: Le 10 spiagge più belle del Salento in foto

Quando visitare Otranto

Cosa mangiare a Otranto

Patria del pesce fresco in tutte le salse, a Otranto non potete non cedere alle lusinghe delle pescherie, luoghi dove potete scegliere il pesce che verrà cucinato davanti a voi e venduto a prezzi davvero popolari. Iniziate la giornata con un caffè con ghiaccio e latte di mandorla e un pasticciotto e proseguitela con puccia e rustici vari.

Cosa vedere a Otranto: 10 cose da non perdere in città e nei dintorni

1. Centro storico

Il centro di Otranto è affascinante e unico e da vedere assolutamente: le case bianche, una sull’altra, si affacciano su un dedalo di stradine lastricate tra panni stesi, negozi di artigianato e attività storiche. Una passeggiata di giorno vi lascerà senza fiato ma è al tramonto che i colori del centro di Otranto si fanno davvero unici, tutti da godere.

Centro storico Otranto

2. Castello Aragonese

Vista da lontano, Otranto è circondata da mura che la tenevano al riparo dagli invasori e che oggi la rendono una delle cittadine più affascinanti del Sud Italia. A fare da contraltare alle mura è il Castello Aragonese, situato proprio all’ingresso del paese. Per vedere gli esterni del Castello non è richiesto pagamento di un biglietto mentre per gli interni, le mura, bastioni, i sotterranei e le torri è possibile acquistare un biglietto cumulativo: è una cosa da fare senz’altro, se avete più di qualche ora a disposizione a Otranto.

Castello Aragonese

3. Cattedrale

Mentre siete in centro, regalatevi qualche istante per visitare la Cattedrale di Otranto. Costruita nel 1088, è famosa per il suo stile semplice che bene si sposa con il resto dell’architettura cittadina e contiene le spoglie delle 800 persone uccise durante l’invasione turca. Il pavimento a mosaico è davvero memorabile, segno della vicinanza di Otranto all’Oriente.

Cattedrale Otranto

4. Baia dei Turchi

Situata a pochi chilometri da Otranto, la Baia dei Turchi è stata chiamata così perché a quanto pare è qui che sbarcarono i turchi che poi invasero la zona. La Baia appartiene all’Oasi dei Laghi Alimini e si caratterizza per una sabbia fine e bianca e acque celesti. Il lembo di spiaggia è diviso tra spiaggia libera e spiaggia privata e il mare che scende dolcemente rende questa zona perfetta per le famiglie con bambini. Di spalle alla spiaggia si trova la pineta.

5. Laghi Alimini

I Laghi Alimini, zona Protetta dal Fai, sono due laghi dell’entroterra salentino che una volta comunicavano tra di loro ma ora sono divisi. La particolarità di questi due laghi è che Alimini Grande è di acqua di mare e Alimini Piccolo di acqua dolce. I laghi non sono balneabili ma da qui è facile raggiungere la Baia dei Turchi e altre piccole calette balneabili.

6. Porto Badisco

Scogliere, piccole spiagge di sabbia e pietra, un mare cristallino e freddo: Porto Badisco è a buon diritto considerata una delle zone più belle del Salento e una delle spiagge più belle dell’intera Puglia e d’Italia, oltre che una delle cose da vedere se vi trovate a Otranto. Si trova a circa 7 chilometri dalla città, ed è famosa per i ricci di mare, che qui vengono consumati crudi appena pescati. Sulla sabbia è facile notare una sorgente d’acqua dolce che sgorga direttamente dal fiume sotterraneo adiacente.

7. Santa Cesarea Terme

Santa Cesarea Terme è famosa per le sue ville aristocratiche, segno di un passato davvero fastoso. Il simbolo del paese, che si staglia da lontano, è l’orientaleggiante cupola moresca di Villa Sticchi ma non sono da meno Villa Raffaella e Palazzo Tamborrino, a picco sulla scogliera, e Palazzo Gargasole. Dal paese si può salire sulla parte alta per ammirare tutto il litorale mentre per chi ama le terme, la zona è famosa per via delle quattro grotte naturali presenti sulla costa.

8. Gallipoli

Gallipoli, chiamata così dal greco Kalè Polis, è davvero imperdibile se siete a Otranto. La particolarità di questo paese è di essere diviso in due parti: la parte vecchia è collegata alla terraferma grazie ad un ponte seicentesco, alle cui estremità sorgono il castello angioino e la fontana greco-romana, considerata la più antica d’Italia. A Gallipoli sono imperdibili i riti della Settimana Santa, davvero unici nel loro genere.

9. Melendugno

Oltre a vedere la cittadina di Melendugno, caratterizzata da case a corte e vecchi dolmen del passato, vale la pena programmare una sosta presso la Grotta della Poesia se si è a Otranto. Si tratta di una piscina naturale che si raggiunge da Roca di Melendugno scendendo una scalinata nella roccia. L’acqua è cristallina e sempre placida e la Grotta è stata inserita tra le 10 grotte naturali più belle del mondo: una cosa da vedere, garantito – tra i top di Otranto!

10. Lecce

La città più grande del Salento è davvero un gioiello. L’architettura barocca si sposa benissimo con l’utilizzo della pietra locale per la costruzione di palazzi e strutture. La città è sempre viva, sia in estate che in inverno, ed è davvero un piacere lasciarsi intrappolare dalle sue stradine, sedersi in uno dei tanti locali dove gustare vino e prodotti locali senza dimenticare una visita all’Anfiteatro romano, prima di chiudere la giornata con un vero aperitivo salentino a base di rustici e lievitati.

Scopri di più: Cosa vedere a Lecce: 18 Posti bellissimi da non perdere

Cosa vedere a Otranto e dintorni

10 cose da non perdere a Otranto e nel Salento

Cosa vedere a OtrantoTipo di attrazioneCosto
Centro storicoMonumenti e luoghi di interesseGratuito
Castello AragoneseMonumenti e luoghi di interesseA pagamento (prezzo variabile)
CattedraleMonumenti e luoghi di interesseGratuito
Baia dei TurchiAttrazione naturaleGratuito
Laghi AliminiAttrazione naturaleGratuito
Porto BadiscoAttrazione naturaleGratuito
Santa Cesarea TermeMonumenti e luoghi di interesseGratuito
GallipoliMonumenti e luoghi di interesseGratuito
Roca di MelendugnoAttrazione naturaleGratuito
LecceMonumenti e luoghi di interesseGratuito

La nostra lista di cosa vedere Otranto e i suoi dintorni vi ha fatto venire voglia di partire? Scoprite quando prenotare un volo nazionale al prezzo più basso e utilizzate la funzione Avvisi di Prezzo di Skyscanner per sapere quando acquistare i vostri voli al prezzo più conveniente!


Potreste anche essere interessati a:

20 posti in Italia da vedere almeno una volta nella vita

Le 20 migliori app da viaggio raccomandate da Skyscanner

10 posti da vedere vicino a Matera

10 cose da vedere a Ostuni


Skyscanner è il motore di ricerca viaggi leader al mondo, che vi aiuta a cercare voli, autonoleggio e hotel al prezzo più basso.