COVID-19 (coronavirus) potrebbe avere un impatto sui tuoi programmi di viaggio. Qualunque sia la tua destinazione, troverai qui le indicazioni più aggiornate.

Home notizie Danimarca cosa vedere

Tutti gli articoli

Danimarca cosa vedere

Viaggio in Danimarca alla scoperta delle meraviglie di questo piccolo Paese del Grande Nord. Alta qualità di vita, villaggi pittoreschi, foreste verdeggianti, spiagge a perdita d'occhio e un antico fascino vichingo che si fa sentire forte. Skyscanner vi porta alla scoperta della Danimarca, una destinazione tanto amata dagli italiani, una perla della Scandinavia tutta da esplorare, soprattutto durante l'estate, quando la natura esplode nei suoi mille colori. In questo articolo vi raccontiamo il clima della Danimarca, quando è meglio andare, cosa mettere in valigia, i "must to see" e tanti consigli e curiosità su questo fiabesco angolo d'Europa. ###Alta qualità di vita, economia fiorente, politica all’avanguardia e paesaggi fiabeschi fanno della Danimarca un Paese da non perdere. Un Paese da sempre al passo coi tempi, a partire dalle riforme sociali... E dove non sarà difficile fare una buona e sana scorta di Hygge: l'arte della felicità, uno stile di vita very nordic in cui si cerca di star bene con se stessi e con gli altri grazie alla convivialità diffusa, all'eguaglianza e al comfort in tutti i suoi aspetti, estetica compresa. ##Pronti a partire con noi per il Grande Nord? Hygge: 10 modi per essere felici come in Danimarca

COME ARRIVARE IN DANIMARCA

La Danimarca si trova sulla punta estrema del nostro continente, nel Nord Europa, e confina con la Germania. Il suo territorio è un prolungamento della Scandinavia, di cui ne fa parte a livello culturale più che geografico, ed è collegato alla Svezia attraverso il grandioso ponte dell’Øresund (7.845 metri di lunghezza!), che unisce Copenhagen e Malmö. Per arrivare in Danimarca potete volare sull’aeroporto principale del Paese, quello di Copenaghen Kastrup, molto ben organizzato e servito da tutte le compagnie aeree più importanti al mondo. Da qui potrete facilmente muovervi con treni e autobus.

CLIMA IN DANIMARCA: QUANDO ANDARE E COSA PORTARE IN VALIGIA

La Danimarca è caratterizzata da un clima temperato, moderato dalla calda Corrente del Golfo. La bellezza del Paese risiede anche nella stagionalità: la Danimarca ha le quattro stagioni, ben distinte tra loro, che la trasformano in un territorio bello da scoprire in ogni momento dell’anno. Noi vi consigliamo però di andare in Danimarca durante i mesi caldi, da aprile a settembre, in particolar modo a giugno, luglio, agosto, quando sboccia l’estate, le giornate si allungano e il caldo vi coccola. L’autunno è piovoso mentre l’inverno è decisamente rigido, con possibili gelate e nevicate. Febbraio è il mese più freddo con una temperatura media di 0.0˚C, mentre agosto il più caldo con temperature medie di 15.7˚C. Portate in valigia maglioni caldi ma anche maglie fresche in cotone, scarpe da ginnastica per escursioni nella natura, abbigliamento casual chic per visitare musei e ristoranti alla moda, occhiali da sole e ombrello a seconda della stagione!

ITINERARIO DANIMARCA CLASSICA

Viste le ridotte dimensioni della Danimarca non sarà difficile organizzare un itinerario alla scoperta del meglio del Paese in fatto di cultura, cucina e natura. La Danimarca classica prevede l’arrivo a Copenhagen, la capitale. Da qui spostatevi verso ovest, direzione Roskilde, in un fiordo-gioiello dall’atmosfera vichinga unica: lasciatevi incuriosire dalle vecchie leggende e conoscete da vicino la storia dei re danesi. Dalle leggende alle fiabe il passo è breve: ancora più a ovest si trova Odense, la città natale di Andersen. Qui vi sentirete bambini, come anche a Billund, dove è stato creato un mondo di mattoncini colorati, il Legoland! Dal divertimento formato bambino alla natura più selvaggia in quel di Silkeborg, dove è possibile esplorare i laghi della zona e salire a bordo di una canoa. Dopo una breve tappa sulle spiagge bianche di Skagen concludete con un pizzico di modernità nella città che va matta per il design: Aarhus.

COSA VISITARE IN DANIMARCA: I “MUST TO SEE”

COPENHAGEN

Iniziamo con la pittoresca capitale, Copenhagen, una città di 850 anni decisamente ben portati. Alle antiche guglie di rame e alle facciate pastello si affiancano, infatti, interessanti edifici di design, musei futuristici e tanti ristoranti che portano con onore la stella Michelin. Da non perdere l’antico porto di Nyhavn con il canale più famoso della Scandinavia, il Palazzo Reale di Amalienborg, il Museo Nazionale e la Sirenetta sul lungomare.

Nyhavn, Copenhagen

© Kim Wyon/VisitDenmark

TIVOLI GARDENS

Grandi e piccini non dovete assolutamente perdetevi i Tivoli Gardens, il parco divertimenti più visitato al mondo e situato nel cuore di Copenaghen. Dal 1843 fa divertire nel suo mondo di fiabe, tra terre esotiche e giochi da brivido. Un luogo perfetto anche per una passeggiata romantica, soprattutto al calar del sole, quando le lucine si illuminano e invitano a un percorso mano nella mano tra il verde dei giardini e le vetrine luccicanti delle caffetterie.

Tivoli Gardens, Copenhagen

© Tivoli Friheden/VisitDenmark

KRONBORG CASTLE

To be, or not to be, that is the question. Benvenuti nel celeberrimo Castello di Kronborg, la dimora di Amleto, il principe di Danimarca protagonista della famosa tragedia shakespeariana. Situato a Helsingør, a pochi chilometri da Copenaghen, è un massiccio edificio rinascimentale divenuto – a ragione – Patrimonio dell’UNESCO nel 2000. Una volta qui potrete visitare le sale, le casematte, oscuri e labirintici passaggi, e i quartieri dei soldati.

Castello di Kronborg, Helsingør

© VisitDenmark

LOUISIANA MUSEUM OF MODERN ART

Ci troviamo a Humlebæk, nella verdeggiante contea di Frederiksborg sull’isola di Selandia, e immersi in una natura incontaminata tipica danese troviamo un museo che strizza l’occhio alla modernità nuda e cruda: il Louisiana Museum of Modern Art. L’edificio, in perfetto equilibrio tra paesaggio e architettura, è stato creato dal genio di Knud W. Jensen nel 1958 con lo scopo di ospitare il meglio dell’arte contemporanea in Europa.

Humlebæk

© Mette Johnsen/VisitDenmark

VIKINGESKIBSMUSEET

Nel meraviglioso fiordo di Roskilde non sarà difficile scorgere una nave vichinga lasciarsi portare dal mare e dalle onde. Ma se volete ammirare da vicino quelle realmente guidate dai guerrieri scandinavi tutti corna e baffi dovete entrare nel Museo delle Navi Vichinghe. Costruito nel 1969 ospita al suo interno ben cinque imbarcazioni originali ritrovate nel 1962 nel fondo del fiordo, precisamente a Skuldelev. Lasciatevi rapire da questo mondo marino nordico!

Nave vichinga nel fiordo di Roskilde

© VisitDenmark

LEGOLAND

Lasciamo le navi vichinghe per i mattoncini assemblabili più famosi e colorati del mondo. Benevenuti a Legoland! Nel parco tematico di Billund ci sono tanti giochi per i bambini, in più diverse esperienze da provare come la battaglia d’acqua nella Laguna dei Pirati o un giro sulle montagne russe del Castello del Re. Qui si trova il modellino in Lego più grande del mondo, ovvero l’astronave X-Wing, direttamente arrivata da Guerre Stellari!

Legoland, Billund

© Robert Lacy/VisitDenmark

AARHUS

Vi presentiamo la spumeggiante Aarhus, la nuova Capitale Europea della Cultura in Danimarca, anche conosciuta come “la più piccola grande città del mondo” per via del suo minuscolo centro storico ricco, però, di grandi attrazioni degne di una metropoli. Da non perdere il sorprendente Moesgaard Museum, che ospita al suo interno la mummia di palude più famosa al mondo, e il Quartiere Latino, dove scoprire il lato antico della città.

Aarhus

© Pixabay

DEN GAMLE BY

Dai tempi moderni a quelli antichi il passo è breve. Perché sempre nella città di Aarhus si trova Den Gamble By, un museo a cielo aperto che catapulta indietro nel tempo, precisamente nel XIX secolo, con le sue strade acciottolate, le botteghe degli artigiani e le abitazioni della Città Vecchia (Den Gamle By appunto) fedelmente ricostruite. Insomma un luogo dove imparare a conoscere le antiche trazioni, quelle risalenti all’epoca di Hans Christian Andersen!

Den Gamle By, Aarhus

© Kim Wyon/VisitDenmark

YOUR RAINBOW PANORAMA

Ancora Aarhus ma questa volta in chiave super contemporanea. Il museo che non dovrete assolutamente perdervi si chiama ARoS Kunstmuseum, uno dei principali musei d’arte in tutta la Danimarca e l’Europa del Nord. Qui potrete godere di una passeggiata molto particolare, o meglio unica al mondo, lungo il Your Rainbow Panorama, un tunnel circolare sospeso fatto di vetri colorati che regala una vista a 360 gradi della città attraverso i colori dell’arcobaleno.

Your Rainbow Panorama, ARoS

© Kim Wyon/VisitDenmark

ODENSE

Sulle orme di Hans Christian Andersen in quel di Odense. La città che diede i natali al famoso scrittore di fiabe è un delizioso borgo situato sull’isola di Fionia, il cosiddetto “giardino di Danimarca”, perché molto verde e costellato di manieri e fortezze. Prima di una visita al Castello di Egeskov, pensate al Christian Andersen Museum, per farvi un’idea dell’artista, e poi fate una visita guidata a tema…per un’esperienza da favola!

Statua di Hans Christian Andersen, Odense

© Bob Krist/VisitDenmark

SKAGEN

Non solo porti e foreste ma anche spiagge bianche a perdita d’occhio. Ci troviamo a Skagen, il luogo dove potrete incontrare una Danimarca diversa, fatta di granelli di sabbia, cespugli di macchia e un’atmosfera sorprendentemente marina, decisamente insolita per questo Paese del Grande Nord. Tra le attrazioni del luogo, il faro perduto di Rubjerg Knude adagiato sulle scogliere e oggi fuori uso e la chiesa sepolta di Saint Laurence, di cui è visibile solo la torre.

Spiagge di Skagen

© Robert Lacy/VisitDenmark

BORNHOLM

Un altro gioiello del Baltico, situato a circa 200 km a est dalla costa danese, è Bornholm. Questa isola occupa un posto davvero speciale nel cuore dei danesi per via delle sue splendide spiagge, la fitta rete di piste ciclabili, le caratteristiche chiesette a pianta circolare, le folte comunità di artisti e i tipici affumicatoi per il pesce… e che pesce! Insomma il luogo ideale per chi vuole rilassarsi tra buon cibo e paesaggi unici.

Bornholm

© Lars-Kristian Crone/VisitDenmark

ÆRØ

Un’altra isola davvero speciale è quella di Ærø, non solo per i suoi magnifici paesaggi tutti da esplorare ma anche per la sua antichissima storia. Questa è una sorta di luogo idilliaco perfetto per una vacanza rilassante on the beach, tra piste ciclabili ed escursioni culturali. Tra l’altro fa parte di una arcipelago che per la sua conformazione si presta benissimo alla navigazione. Vi consigliamo di scattare una foto ai colorati capanni sulla sabbia.

Ærø

© Niclas Jessen/VisitDenmark

RIBE

Ribe è la più antica cittadina della Danimarca che nel suo pittoresco centro storico ospita tante attrazioni testimoni di un passato glorioso. La prima è sicuramente la Cattedrale del XII secolo, svettante verso il cielo, poi le casette a graticcio e le viuzze acciottolate da percorrere macchina fotografica alla mano. Vi consigliamo di soggiornare in una delle tante dimore storiche del centro e di partecipare a un tour guidato, preferibilmente in notturna: molto suggestivo.

Ribe

© Ribe Turist/VisitDenmark

WADDEN SEA NATIONAL PARK

Un tesoro ecologico inserito nella lista dei patrimoni UNESCO è il Wadden Sea National Park, un parco nazionale che sconfina in Germania e in Olanda. Il posto giusto per un’escursione giornaliera in famiglia, soprattutto nei periodi di bassa marea quando il fondale marino esposto si riempie di vita. Qui avrete l’opportunità di ammirare le foche e il fenomeno del “Sole Nero”: gli stormi che al crepuscolo disegnano figure nere nel cielo!

Wadden Sea National Park

© Niclas Jessen/VisitDenmark

CONSIGLI & CURIOSITÀ

Il ristorante Noma

© Ditte Isager/VisitDenmark
Per un’esperienza gastronomica stellare (in tutti i sensi), prenotate una cena in uno dei migliori ristoranti al mondo: il Noma, sull’isola di Christianshavn.

A proposito di Christianshavn, qui si trova Christiania: la “Città Libera“, cioè un quartiere autogovernato da una comunità indipendente molto particolare.

Copenaghen è la città più gay-friendly del mondo secondo Lonely Planet Best in Travel 2015 e fa parte della nazione che per prima difese i diritti dei gay.

La Danimarca fa rima con design e avanguardia: vi dicono niente i nomi di Arne Jacobsen, Hans Wegner e Børge Mogensen? E poi scoprite i tanti negozietti…

Tra i patrimoni UNESCO della Danimarca vi consigliamo Stevns Klint, una scogliera magnifica di oltre 65 milioni di anni di età… resterete a bocca aperta!

Provate lo smørrebrød: un classico che fa sempre tendenza! Si tratta di panino aperto di segale, imburrato e con condimento vario: dal pesce al formaggio.

Tra i musei da non perdere il Kunsten di Aalborg, il cui edificio è stato progettato dagli architetti Elissa e Alvar Aalto e Jean-Jacques Barue.

Sull’isola di Ærø c’è un borgo delle favole: si chiama Ærøskøbing e ha più di 750 anni… senza dubbio è uno dei posti più idilliaci della Danimarca.

I piccolini portateli a giocare con la sabbia di Amager Beach Park: una spiaggia con tanto di piscine su di un’isola artificiale davanti alla costa di Copenaghen.

La Danimarca è un Paese a misura di ciclisti: scoprite gli oltre 12.000 km di piste ciclabili e sperimentate l’onda verde per le due ruote di Aarhus!

Ciclista in Danimarca


Per conoscere i prezzi di tutte le destinazioni del mondo, in ordine dalla più economica alla più costosa, potete utilizzare l’opzione di ricerca Ovunque di Skyscanner e organizzare viaggi fantastici ai prezzi migliori!

Le 15 migliori città in cui fare l’Erasmus

19 Incredibili road trip in Europa

Gli 11 Paesi più felici del Mondo

Un week end romantico per 15 diversi tipi di coppia

I 7 Fenomeni naturali più rari del Mondo

Skyscanner è il motore di ricerca viaggi leader al mondo che vi aiuta a cercare voli, autonoleggio e hotel al prezzo più basso.