COVID-19 (coronavirus) potrebbe avere un impatto sui tuoi programmi di viaggio. Qualunque sia la tua destinazione, troverai qui le indicazioni più aggiornate.

Home notizie Dove andare a giugno: 10 destinazioni per vacanze perfette

Tutti gli articoli

Dove andare a giugno: 10 destinazioni per vacanze perfette

Sono tempi duri per i viaggiatori. Ma con il mondo che si prepara a riaprire nel 2021, siamo qui per farvi sognare e pianificare la vostra prossima avventura, che si tratti di una staycation o di un viaggio verso luoghi sconosciuti. Fino ad allora, tenetevi aggiornati e pronti a partire con i nostri consigli di viaggio e le ultime notizie sul Covid-19.

Nonostante il periodo difficile che stiamo vivendo, la voglia di viaggiare è tanta. Con la speranza di tornare a farlo in libertà, perché non iniziare a pensare dove andare a giugno? Abbiamo scelto tante destinazioni in Italia per viaggiare sicuri e dare uno slancio alla nostra economia, e anche qualche meta europea veloce e sicura da raggiungere tra Grecia, Francia e Spagna. Dunque se siete alla ricerca delle migliori vacanze per l’inizio dell’estate, ecco 10 mete da esplorare quando le giornate sono lunghe ma l’alta stagione deve ancora iniziare. Tra paesaggi di montagna, mare da sogno e qualche città, ecco dove andare a giugno!

Giugno è il mese perfetto per una vacanza o per un weekend lungo: le temperature sono piacevolmente calde, i prezzi si mantengono ancora bassi e l’affollamento è poco rispetto ai mesi di luglio e agosto. Dalle montagne delle Dolomiti alle bellezze della Riviera Romagnola, dalle spiagge della Calabria a quelle della Sardegna, passando per parchi e fioriture strepitose, senza dimenticare un po’ di arte e storia, e qualche destinazione internazionale, ognuno potrà trovare la sua destinazione del cuore. Continuate a leggere per scoprire quali sono le 10 destinazioni dove andare a giugno per una vacanza che vi farà riscoprire la gioia di vivere!

Poiché la situazione nel mondo è in continuo mutamento per via della pandemia di Covid-19, vi invitiamo a monitorare i siti ufficiali dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), della Presidenza del Consiglio dei Ministri e Viaggiare Sicuri per avere gli ultimi aggiornamenti ufficiali sul Coronavirus e sugli spostamenti consentiti. E non dimenticate il nostro articolo Coronavirus: consigli di viaggio, continuamente rivisto dalla redazione.

1. Cadore (Veneto)

Se non sapete dove andare a giugno il Cadore potrebbe essere la soluzione. Questa regione storica del Veneto che abbraccia una notevole parte delle Alpi Zoldane, Ampezzane e di Sesto, in prevalenza dolomitiche, con cime leggendarie come Antelao, Pelmo, Sorapis, Tre Cime di Lavaredo, è perfetta per una vacanza nella natura. Ad appena un paio d’ore da Venezia, il Cadore è una destinazione poco affollata di turisti, che vi garantirà pace e relax. A contatto con la strepitosa bellezza delle Dolomiti, vi rigenererete, statene certi. Tra le esperienze da non perdere, una camminata intorno al lago alpino di Misurina, circondato da montagne imponenti come le Tre Cime; una gita in bicicletta sulla Lunga Via delle Dolomiti, un percorso ciclo-pedonale che collega Lienz a Calalzo di Cadore; il Fun Bob, un bob su rotaia che, con i suoi 3 km di lunghezza, è uno dei più rinomati tracciati di questo tipo in Europa.

dove andare a giugno: Cadore

2. Romagna (Emilia-Romagna)

Tra spiagge e città d’arte, dolci colline, piccoli borghi storici, itinerari escursionistici, cantine vinicole e trattorie dove assaggiare l’ottima cucina locale, la Romagna vi sorprenderà per le innumerevoli attività che offre. Giugno è il mese ideale per visitarla, grazie al clima piacevole e alla tranquillità della bassa stagione. Sulla Riviera Romagnola, Rimini è sinonimo di vacanza al mare e divertimento per tutti, dalle famiglie con bambini ai giovani che amano fare le ore piccole. Ma Rimini è molto più di questo: è una città antichissima fondata dai Romani nel 268 a.C. e di quei tempi conserva ancora l’Arco di Augusto e il Ponte di Tiberio; fu feudo dei potenti Malatesta e custodisce importanti opere rinascimentali tra cui il Tempio Malatestiano. E per godere ancora di arte e storia, fate un salto a Ravenna per ammirare i meravigliosi mosaici che le hanno valso l’inserimento nel Patrimonio Mondiale dell’Umanità UNESCO.

dove andare a giugno: Romagna

3. Chianti (Toscana)

Dove andare a giugno se non in Toscana? Tra le mete che vi consigliamo di visitare in questo periodo non potevamo non inserire questa regione italiana, forse la più amata dai turisti di tutto il mondo. In questo mese le giornate sono piacevoli e lunghe, ma il caldo non è ancora asfissiante come a luglio e agosto. Secondo l’UNESCO, Firenze contiene la più alta concentrazione di opere d’arte del mondo, dal Duomo di Brunelleschi agli affreschi della Cappella Brancacci di Masaccio. Al di là dei musei e dei capolavori del Rinascimento italiano però, fra le colline della Toscana si celano tante altre piccole perle: lo splendore gotico di Siena, il profilo “turrito” di San Gimignano, le vigne del Chianti, le mura perfette di Lucca, la Piazza dei Miracoli di Pisa e molto altro ancora. Quale migliore occasione per riscoprire l’incredibile patrimonio architettonico e paesaggistico del nostro Belpaese?

Dove andare a giugno: Chianti

4. Sibillini (Marche)

Il Parco Nazionale dei Monti Sibillini, tra Marche e Umbria, è natura, storia, cultura e antiche leggende che avvolgono questi monti magnetici in un’aura di mistero. Da non perdere la Grotta della Sibilla, che secondo la tradizione ospitava un regno fatato; una visita a Norcia, borgo suggestivo patria del tartufo nero e di San Benedetto; un trekking al Monte Vettore, cima più alta del parco. Sapete perché tra giugno e luglio è un ottimo momento per visitare l’area? Perché potrete assistere ad un evento unico, l’incantevole fioritura di Castelluccio di Norcia, quando le specie floreali che abitano il Pian Grande, Pian Piccolo e Pian Perduto – genzianelle, narcisi, violette, papaveri, ranuncoli e molto altro – tingono la piana di tantissimi colori diversi, dal rosso al viola, dal blu al giallo, per uno spettacolo senza pari. 

dove andare a giugno: Sibillini

5. Riviera dei Cedri (Calabria)

Dove andare a giugno? In Calabria, perché no! E nella Riviera dei Cedri, che corrisponde a una stretta fascia costiera in provincia di Cosenza, troverete alcune delle più belle spiagge della Calabria. Tra queste spiccano Diamante, con 8 km di litorale e sullo sfondo l’isolotto di Cirella, i cui fondali sono tutti da esplorare; Scalea, posizionata su un vasto promontorio, dove di bello non ci sono solo i lidi ma anche la città stessa con le sue antiche viuzze; San Nicola Arcella, su uno strapiombo a 110 metri sul livello del mare ai piedi del quale si trova una baia incantata con un arco naturale di roccia, l’Arco Magno. Non solo spiagge però nella Riviera dei Cedri, che deve il suo nome alla coltivazione del cedro per l’appunto: la zona, infatti, include aree montane a ridosso della costa, che fanno parte del Parco Nazionale del Pollino, e dove si può praticare trekking, torrentismo ed escursioni a cavallo.   

Dove andare a giugno: Calabria

6. Eolie (Sicilia)

Le sette isole che compongono l’arcipelago delle Eolie (Lipari, Vulcano, Salina, Panarea, Stromboli, Filicudi e Alicudi) emergono come un paradiso d’acqua blu cobalto al largo della costa orientale della Sicilia e, non a caso, sono state dichiarate Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO nel 2000. Molto frequentate da turisti italiani e stranieri nei mesi di luglio e agosto, a giugno si lasceranno scoprire senza folla e prezzi elevati. Lipari è l’isola più grande di tutte, mentre la più piccola è Panarea, molto amata dal jet set internazionale. Se Salina è famosa per aver fatto da sfondo al film Il postino di Massimo Troisi, Vulcano lo è per le terme, i fanghi e le acque sulfuree, mentre Stromboli per il suo vulcano sempre attivo, sul quale si può salire a piedi per un’esperienza unica. Infine Filicudi e Alicudi sono le più riservate e apprezzate da chi vuole rilassarsi. Dovete solo sceglierne una o vederle tutte, perché no!

dove andare a giugno: Eolie

7. Sardegna del Sud (Sardegna)

E come non includere la Sardegna tra le migliori destinazioni per una vacanza a giugno? Il consiglio è quello di privilegiare la parte meridionale dell’isola nel periodo di inizio estate, poiché meno ventilata rispetto al nord e quindi più calda. Per quello che riguarda le spiagge, qui c’è davvero l’imbarazzo della scelta: S’Illixi, Cala Turno, tutta la zona di Villasimius, così come quella di Chia… potete scegliere una spiaggia diversa ogni giorno e goderne della tranquillità di inizio stagione. Da Cala Cipolla, un sentiero conduce al Faro di Capo Spartivento, dalla cui sommità si domina l’intera costa meridionale del Sulcis. La città di Cagliari è vicina e per inframmezzare le giornate al mare con qualcosa di diverso vale la pena visitare il capoluogo sardo con il suo quartiere fortificato medievale in cima ad una collina e per immergersi nella vivacità di questa città universitaria. Davvero un buon compresso tra mare e storia.

dove andare a giugno: Sardegna

8. Porquerolles (Francia)

La Francia è aperta per turismo ai cittadini italiani con l’obbligo però di effettuare un test molecolare nelle 72 ore precedenti la partenza. Vogliamo consigliarvi un’isola poco conosciuta e di straordinaria bellezza, dove la natura è protetta da regole ambientali severe: si tratta di Porquerolles, la più grande e la più occidentale del piccolo arcipelago delle Isole di Hyeres, in Provenza, a poca distanza dalla mondana Saint-Tropez. Qui, dove i mezzi a motore sono banditi e non si può fumare nemmeno all’aperto, potete godervi una vacanza all’aria aperta, alternando escursioni a piedi o in mountain bike a giornate di totale relax in spiaggia, con qualche tuffo nelle bellissime acque cristalline (lo snorkeling qui è fantastico, approfittatene!). L’isola è formata da cinque piccole catene montuose con ripide scogliere a sud, mentre a nord si trovano il porticciolo del villaggio che dà il nome all’isola e le spiagge di sabbia circondate dalla tipica vegetazione mediterranea di pini, erica e mirto. 

vacanze in Francia

9. Amorgos (Grecia)

Per entrare in Grecia bisogna presentare un tampone molecolare negativo effettuato nelle 72 ore precedenti all’arrivo, e compilare il modulo Passenger Locator Form (PLF) sul sito travel.gov.gr almeno 24 ore prima dell’arrivo. Come destinazione greca abbiamo scelto una delle più belle isole del Mar Egeo, Amorgos, cresciuta nell’ombra delle più famose Naxos e Santorini; grazie a questo, è riuscita a mantenere tutta l’autenticità delle Cicladi. Amorgos è un’isola selvaggia da vivere senza fretta, abbandonandosi al suo ritmo e all’unica strada che la attraversa da nord a sud. Rilassatevi sulle spiagge di Agia Anna o Agios Pavlos prima di visitare il monastero di Chozoviotissa, il fiore all’occhiello dell’isola. Costruito nell’812, è famoso perché è “appeso” sulla roccia e si trova in una zona impervia dell’isola a strapiombo sul mare. Dedicate una visita anche a Chora, la capitale di Amorgos, con il castello che domina la cittadina, e ai borghi rurali di Langada, Potamos e Tholaria nell’estremo nord dell’isola.

Grecia a giugno

10. Canarie (Spagna)

L’Arcipelago delle Canarie, da sempre amato dagli italiani, è sempre più in voga in questo periodo. Meta d’eccellenza di nomadi digitali e, sempre aperta al turismo, è perfetta per il vostro viaggio post-pandemia. Ma anche in questo caso, per raggiungere le Canarie è necessario il certificato che attesti di essersi sottoposti a un tampone molecolare (PCR) risultato negativo nelle 72 ore antecedenti l’ingresso nel Paese, e compilare il modulo di controllo sanitario (FCS). Sono sette le isole che compongono l’arcipelago, una diversa dall’altra: dalla particolare Lanzarote alla famosa Tenerife, la più grande e popolata; dalla selvaggia La Gomera, ideale per gli amanti del trekking, alla modaiola Fuerteventura, con i suoi 150 km di spiagge e un vento costante che l’ha resa nota come paradiso del windsurf. Senza dimenticare La Palma, l’”isola bella” con paesaggi mozzafiato, la remota El Hierro, Riserva della biosfera UNESCO, e Gran Canaria, con le sue splendide dune. 

dove andare a giugno: Canarie

Questa pagina è stata aggiornata l’ultima volta il 31 marzo 2021. Per quanto ci risulta, le informazioni di questa pagina erano corrette al tempo della pubblicazione. 

Dove puoi viaggiare?

Scoprite dove potete viaggiare con la nostra mappa globale aggiornata in tempo reale. Volete sapere dove volare in Italia e nel resto del mondo senza correre alcun rischio? Iscrivetevi alla nostra newsletter e riceverete aggiornamenti sulla revoca delle restrizioni.

FAQ su dove andare a giugno

Al momento è possibile viaggiare in Italia?

Nel momento in cui scriviamo (31 marzo 2021), non è possibile viaggiare liberamente in Italia se non per comprovati motivi di lavoro, salute o necessità; il rientro alla propria residenza, domicilio o abitazione è sempre consentito. E’ altresì consentito lo spostamento tra regioni diverse per raggiungere le seconde case; alcune regioni però hanno previsto o possono prevedere ulteriori limitazioni a riguardo.

Quali sono i Paesi aperti al turismo adesso?

Gli spostamenti da/per l’estero sono regolati dal DPCM 2 marzo 2021, in vigore dal 6 marzo al 6 aprile 2021. Il DPCM si basa su elenchi di Paesi per i quali sono previste differenti misure. E’ possibile viaggiare per turismo verso i paesi presenti in elenco B e C (Europa) e D (attualmente Australia, Nuova Zelanda, Repubblica di Corea, Ruanda, Singapore, Tailandia), consultabili sul sito Viaggiare Sicuri. È necessario verificare sempre la normativa prevista per l’ingresso in ciascun Paese, in quanto potrebbero essere previste limitazioni da parte delle Autorità locali.

Come fare il tampone per viaggiare all’estero?

Per viaggiare all’estero è richiesto il test PCR molecolare da effettuare tramite tampone rinofaringeo o orofaringeo nelle ASL, ospedali e drive-in appositi. L’elaborazione del test per verificare la presenza o meno di materiale genetico del virus Sars-Cov-2 richiede in media 2-6 ore di tempo. Molti Paesi richiedono di effettuare questi test tra le 48-72 ore prima della partenza, per cui assicuratevi di prenotare con anticipo la visita per il tampone.

Vuoi leggere di più?

Mentre pianificate la vostra vacanza, potete leggere gli ultimi consigli di viaggio del nostro team per essere sempre informati:

Skyscanner è leader globale nei viaggi. Controlliamo il costo con 1.200 compagnie di viaggio per aiutarti ad ottenere il miglior prezzo su volihotel e noleggio auto.