Home notizie Crociere in Nord Europa tra i bellissimi Fiordi della Norvegia

Tutti gli articoli

Crociere in Nord Europa tra i bellissimi Fiordi della Norvegia

Siete pronti per uno dei viaggi più emozionanti della vostra vita? Allora salpate con Skyscanner alla scoperta dei fiordi norvegesi! Questi bracci di mare che si insinuano nella costa della Norvegia sono stati inseriti dall'UNESCO nella lista del Patrimonio Mondiale. Non a caso creano delle meraviglie sull'acqua tutte da scoprire con una bellissima crociera nei mari del Nord Europa, una vacanza perfetta per tutta la famiglia che darà l'opportunità di conoscere meglio e da vicino le bellezze naturali della Scandinavia, la magica terra dei Vichinghi, dell'aurora boreale e del sole di mezzanotte. ###La maggior parte delle compagnie di navigazione propone un percorso che si snoda tra i principali porti dell’Europa del Nord, per scoprire le bellezze di città come San Pietroburgo, Copenhagen, Tallin e poi abbinarle a brevi incursioni nei fiordi, come una giornata nell’Oslofjord. Anche se il viaggio per gli amanti di questo genere di vacanza è uno soltanto: la Norvegia, da scoprire di fiordo in fiordo. Il percorso dei fiordi, anche qui, può alternarsi alla visita della capitale Oslo, ma anche di Bergen, “la porta” verso il Nord, oppure la città-museo di Ålesund o la piccola ma portuale Andalsnes. In questo articolo lasciamo da parte i canonici e più conosciuti itinerari, per andare ad esplorare nel dettaglio i fiordi più celebri della Norvegia, veri gioielli del mare perfetti per un viaggiatore amante delle grandi emozioni, quelle formato UNESCO. E poi i consigli utili su quando partire, cosa mettere in valigia, i migliori tour operator e le crociere "su misura"... Scopri di più: Scandinavia: Tradizione, Design e Aurora Boreale

Tutti i voli più economici per la Norvegia

NORWAY – A Time-Lapse Adventure from Morten Rustad on Vimeo.

La vera anima della Norvegia potete scoprirla solo con un viaggio tra i suoi fiordi, un’opera d’arte creata da più artisti: i ghiacciai che si sono ritirati nel tempo e il mare che ha provveduto a inondare le valli a forma di U. Il risultato? Una meraviglia riconosciuta come Patrimonio Mondiale dall’UNESCO da scoprire almeno una volta nella vita (parola nostra, di National Geographic e di Lonely Planet). In questo articolo vi portiamo alla scoperta di un mondo abitato da foche, aquile e balene, e dove ogni villaggio racconta un pezzo della storia dei Vichinghi, i nobili abitanti di queste terre artiche.

FIORDI NORVEGESI: QUANDO PARTIRE E COSA METTERE IN VALIGIA

Quando si decide di partire per un tour dei fiordi norvegesi è bene fare i conti con il clima, in modo da non incontrare brutte sorprese. La Norvegia, come il resto della Scandinavia, è caratterizzata da un clima molto rigido in inverno, le cui temperature scendono vertiginosamente sotto lo zero mano a mano che si sale a Nord, fino a superare il Circolo Polare Artico. Le grandi navi viaggiano praticamente tutto l’anno ma le crociere più belle nel Mare del Nord sono quelle estive, quando i colori della primavera e dell’estate dipingono di magia quei paesaggi da cartolina. Il miglior periodo per partire in Norvegia va da maggio a settembre, vi gusterete così giornate miti, scaldate dal sole, e decisamente lunghe, per vere e proprie “notti bianche”: il solo di mezzanotte è uno spasso! I conti vanno fatti anche con l’abbigliamento, da scegliere con cura. Cosa mettere in valigia in crociera dei fiordi non è cosa da poco, perché il viaggio è lungo e spesso si incontrano temperature diverse. L’abbigliamento giusto è quello di mezza stagione, senza dimenticare alcuni capi invernali, come il piumino, meglio se impermeabile in modo da contrastare la fastidiosa pioggerellina che potrete incontrare, un cappello di lana, occhiali da sole e, perché no, anche crema solare. Camicia per lui e abito per lei sono da prendere in considerazione, in vista delle serate di gala sulla nave o di cene gourmet in qualche ristorante elegante della capitale o delle altre città che troverete sulla vostra strada.

FIORDI NORVEGESI: CON CHI PARTIRE

Sono tantissimi i tour operator che organizzano viaggi e crociere dei fiordi. Tra i migliori in Norvegia, Fjord Tours, per vere e proprie avventure sull’acqua e Blueberry Travel Company, lo specialista delle emozioni forti, aurora boreale compresa. Per quanto riguarda le crociere, potete affidarvi alle eccellenti compagnie come MSC o Costa Crociere, oppure potete togliervi lo sfizio di una crociera privata tra i fiordi magari a bordo di uno yacht extralusso. Come fare? Contattate Private Exclusive Fjord Cruise!

BERGEN, LA PORTA DEI FIORDI

Prima di partire alla volta di una crociera nei mari del Nord potete scegliere di soggiornare a Bergen, la seconda città più grande della Norvegia, dopo la capitale Oslo, definita come “la porta dei fiordi”. Ebbene sì, perché questa città norvegese d non perdere si affaccia sul mare e si trova in una posizione strategica: incastonata tra l’Hardangerfjord e il Sognefjord, insomma nel cuore della regione dei fiordi. Prima della grande uscita in mare, preferibilmente organizzata da tour operator esperti come Fjord Tours, esplorate il centro città che ricorda la forza dei Vichinghi e il fasto della Lega Anseatica – Bergen fu infatti uno dei suoi principali uffici e Bryggen “il molo anseatico” è una traccia di questa epoca. Una tappa tra i ristorantini e le caffetterie di questo incredibile quartiere, il più famoso della città, è assolutamente da fare, come anche una visita al mercato del pesce. Sette alte montagne circondano il suo nucleo urbano, rendendolo selvaggio, una grande università invece lo trasforma in colto, giovane, frizzante. Infatti il 10% della sua popolazione è composta da studenti: guai a definire Bergen noiosa e sonnolenta! A darle colore poi quelle casette dei pescatori che hanno aiutato il suo porto antico a portarsi a casa il titolo di Patrimonio dell’Umanità UNESCO! Ma come arrivare a Bergen? Con un veloce volo da Oslo, oppure in treno, dalla capitale, per un viaggio su rotaie della durata di 7-8 considerato tra i più panoramici del mondo.

Bryggen, Bergen

joaquinaristii/Foap/Visitnorway.com

I FANTASTICI 4: quattro cose da fare a Bergen

1. Norway in a Nutshell: è il tour più famoso della Norvegia che vi fa vivere esperienze mozzafiato sulla Ferrovia di Bergen, sulla Ferrovia di Flåm, in crociera sull’Aurlandsfjord, il Nærøyfjord e sulla ripida Stalheimskleiva.

2. Ascoltare un concerto a Troldhaugen: entrate nel mondo del compositore Edvard Grieg, esplorando la sua villa e il suo museo. In estate, la stagione dei concerti.

3. Mangiare al mercato del pesce: nella piazza di Fisketorget, a pochi passi dal Bryggen, sotto tendoni rossi si vende il meglio del mare, dal salmone alla balena.

4. Ammirare la città dall’alto: prendete la funicolare Fløibanen e arrivate in soli 8 minuti in cima al Monte Fløyen! Per una vista unica a 360 gradi di Bergen.

Fløibanen, Bergen

Pål Hoff/VisitBergen – Visitnorway.com

12 FIORDI DA SUD A NORD

Tutta la costa della Norvegia è costellata da fiordi più o meno grandi, più o meno conosciuti. Quindi è nostra premura passare in rassegna quei fiordi che reputiamo tra i più spettacolari e che vi consigliamo di vedere, magari a bordo di una bella crociera estiva, almeno una volta nella vita. Di seguito i 12 fiordi più incredibili della Norvegia tutti da esplorare, per un super viaggio da Sud a Nord!

1. Oslofjord: iniziamo dal fiordo della capitale Oslo, chiamato appunto Oslofjord, che comprende ben 40 isole. Uno spettacolo da ammirare a bordo di un traghetto: un’idea per godere a pieno della sua bellezza è con una breve crociera verso la dirimpettaia Copenhagen. La sua particolarità sta nella temperatura, la più alta di tutto il Paese. Allora pronti per una nuotata?

Oslofjord

Nancy Bundt – Visitnorway.com

2. Lysefjord: ci spostiamo a ovest, nella lussureggiante regione di Ryfylke. Un luogo che sembra abitato da giganti e folletti, un posto magico insomma con le sue alte scogliere e montagne che dominano il Lysefjord. Qui la massima attrazione è Preikestolen, il “pulpito”, una formazione rocciosa sospesa a 600 metri sopra il fiordo, raggiungibile con un’escursione di 2 ore.

Preikestolen

Terje Rakke/Nordic Life AS – Visitnorway.com

3. Hardangerfjord: pronti per uno scatto al cardiopalma sulla piattaforma naturale rocciosa più incredibile del mondo? Stiamo parlando dell’iconica Trolltunga, la più spettacolare della Norvegia secondo Lonely Planet. Questa si trova nella regione del Hardangerfjord, la stessa che ospita il fiordo più blu che ci sia e il ghiacciaio Folgefonna, eden di ghiaccio eterno.

Trolltunga

4. Nærøyfjorden: Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO, questo è il braccio più stretto e selvaggio del Sognefjord. Il Nærøyfjorden è lungo 17 km e il suo punto più stretto è di appena 250 metri di larghezza, ogni crociera tra Gudvangen-Aurland-Flåm si rivela come una vera e propria avventura. Le sue sponde sono un capolavoro di vegetazione, punteggiate da cascate e fattorie.

Kayak, Nærøyfjorden

Tomasz Furmanek – Visitnorway.com

5. Sognefjord: questo è il più lungo e profondo fiordo (la profondità massima tocca i 1.300 metri) di tutta la Norvegia, di cui fa parte il Nærøyfjorden, il suo più stretto braccio di cui abbiamo appena parlato. Il Sognefjord si estende poco a nord di Bergen, fino alle possenti montagne del Parco Nazionale Jotunheimen e ai ghiacci del Parco Nazionale Jostedalsbreen.

Sognefjord

Espen Mills/Tasteofnationaltouristroutes.com – Visitnorway.com

6. Nordfjord: dopo l’Oslofjord, sicuramente il più famoso fiordo di Norvegia. Un luogo dei record (comprende il lago più profondo del Paese, l’Hornindalsvatnet, e il ghiacciaio più grande d’Europa, il Jostedalsbreen) caratterizzato da alte montagne che si tuffano nell’acqua, grandiose cascate, scintillanti valli e panorami mozzafiato. Salite in cima al fiordo percorrendo la Via Ferrata Loen.

Via Ferrata Loen, Nordfjord

Sverre Hjørnevik – Visitnorway.com

7. Geirangerfjord: è qui che si trova la famigerata Strada dei Troll, Trollstigen, un itinerario di 106 km con una vista vertiginosa su alte montagne e cascate vertiginose. I suoi 11 tornanti, poi, sono un vero spasso! Il suo ambiente naturale unico al mondo si è formato durante l’ultima era glaciale.

Trollstigen, Geirangerfjord

Samuel Taipale – Visitnorway.com

8. Trondheimsfjord: è il terzo fiordo più lungo della Norvegia, che si trova in una regione ricca di attrazioni a partire da 7 parchi nazionali e 2 riserve naturali, la vivace città di Trondheim, la città mineraria di Røros e una storia caratterizzata dalla battaglia di Stiklestad (1030), dove fu ucciso il re Olav, divenuto Santo. Solo qui si può ammirare il bue muschiato!

Røros, Trondheimsfjord

CH – Visitnorway.com

9. Trollfjord: stretto e stretto e appena lungo 2 km, il Trollfjord si trova tra le isole Lofoten e l’arcipelago Vesterålen, al di sopra del Circolo Polare Artico. Qui si può giocare a fare il vichingo al Museo Lofotr, si può dormire in un Rorbu, le vecchie case dei pescatori, e mangiare baccalà. Il luogo perfetto per ammirare il sole di mezzanotte in estate e l’aurora boreale in inverno.

Museo Lofotr, Trollfjord

CH/ – Visitnorway.com

10. Lyngenfjord: sempre più a settentrione, a circa 350 km a nord del Circolo Polare Artico, lungo un fiordo dove le alpi ne disegnano il profilo. È qui che si trova la famigerata città di Tromsø, famosa per le prime spedizioni artiche e l’aurora boreale, che qui splende come in nessun altro luogo al mondo. Tantissime le attività da fare: pesca nel ghiaccio, cani da slitta e kayakin the middle of nowhere”.

Tromsø, Lyngenfjord

Gaute Bruvik – Visitnorway.com

11. Porsangerfjord: i suoi 123 km di lunghezza lo eleggono il quarto fiordo più lungo della Norvegia. Con il Porsangerfjord altro non siamo che a Capo Nord, un luogo leggendario e romantico dove il sole non cala mai da maggio a luglio e dove si possono godere i tramonti rossi sul Mare di Barent. Qui si trova anche una cappella, St Johannes Kapell, per i matrimoni più a nord del mondo.

Capo Nord, Porsangerfjord

Karl Thomas – Visitnorway.com

12. Varangerfjord: chiudiamo il capitolo sui 12 fiordi di Norvegia con il più a est di tutti, situato nel Finmark orientale. Qui dove le terre di Norvegia stanno per esaurirsi si apre un mondo selvaggio, che tanto sa di Russia.

Finmark, Varangerfjord

C.H – Visitnorway.com

IL NORDFJORD IN 3 GIORNI

Se non avete a disposizione troppo tempo per visitare tutti i fiordi norvegesi in crociera ma volete comunque provare l’esperienza di un viaggio tra i fiordi noi vi consigliamo di spendere 3 giorni nel Nordfjord. Ecco come organizzare il viaggio, magari dopo una breve tappa a Bergen.
1° Giorno al villaggio Nordfjordeid: iniziate la vostra avventura esplorando lo storico villaggio in legno di Nordfjordeid. Un giretto tra le mostre d’arte del centro culturale Gamlebanken è d’obbligo, come anche una passeggiata lungo la strada principale Eidsgata, tra botteghe e caffetterie. Salite sul traghetto in direzione Sandane e godetevi i paesaggi.
2° Giorno verso Briksdalsbreen: la vostra avventura continua sul ghiaccio nel vero e proprio senso della parola, magari con una spedizione sul ghiacciaio Briksdalenbreen – che è situato a nord dello Jostadalsbreen, proprio all’estremità interna della Valle Oldedalen a Stryn –, per una passeggiata adatta a tutta la famiglia.
3° Giorno verso Ålesund sull’Hjørundfjorden: dai ghiacci ai marciapiedi, quelli di Ålesund, il passo è breve e vi assicura una vacanza variegata, questa volta lontana dalla natura e assai vicina alla storia, quella di una città votata al Liberty. Una volta qui approfittate di un giro nel Hjørundfjord, luogo meraviglioso purtroppo sottovalutato. Non mancate di visitarlo e godete della sua pace perché è molto meno affollato rispetto agli altri fiordi.

Ålesund

Samuel Taipale – Visitnorway.com


Per conoscere i prezzi di tutte le destinazioni del mondo, in ordine dalla più economica alla più costosa, potete utilizzare l’opzione di ricerca Ovunque di Skyscanner e organizzare viaggi fantastici ai prezzi migliori!

10 Cose bellissime da fare ad Oslo

E’ tempo di sciare!

20 Posti spettacolari in Italia con la neve

I 7 Fenomeni naturali più rari del Mondo

6 Posti per vedere l’Aurora Boreale

Skyscanner è il motore di ricerca viaggi leader al mondo che vi aiuta a cercare voli, autonoleggio e hotel al prezzo più basso.

Mappa