Home notizie Visto per Mosca: le informazioni utili per il viaggio

Tutti gli articoli

Visto per Mosca: le informazioni utili per il viaggio

Avete intenzione di visitare Mosca? Ricordatevi che per andare a Mosca, e in generale in Russia, è necessario ottenere un visto turistico. In questo articolo vi spieghiamo come richiedere il visto per Mosca, ottimizzando tempi e costi.

Scarica la app di Skyscanner

Mosca, capitale della Russia e la città più grande d’Europa, sta vivendo un boom turistico da qualche anno. Complice una maggiore apertura nei confronti dell’Occidente, la disponibilità di voli e collegamenti più economici e un rinnovato interesse per i Paesi dell’Est, Mosca è oggi meta di un turismo alla ricerca di location uniche e memorabili. Il Cremlino, la Piazza Rossa, il Mausoleo di Lenin sono solo alcune delle attrazioni che possono essere visitate durante un viaggio a Mosca. Se state pensando ad un viaggio a Mosca, tenete a mente che per entrare nel Paese avrete bisogno di un visto.

Skyscanner ha raccolto le informazioni utili per richiedere un visto per Mosca, ma anche informazioni più specifiche su per aiutarvi a programmare un viaggio in terra russa davvero memorabile. Ecco dunque come ottenere il visto russo, e visitare la favolosa Mosca!

Scopri di più: 10 cose da fare a Mosca

Mappa

Visto per Mosca: informazioni preliminari

Nonostante una maggiore apertura, ancora oggi per visitare Mosca è necessario richiedere un visto turistico. Le procedure burocratiche possono essere lunghe e costose, e per questo motivo coloro che viaggiano per conto proprio devono pianificare con ampio anticipo la richiesta dei documenti, per evitare sorprese sgradevoli.

Sul sito del Ministero degli Affari Esteri e dell’Ufficio Consolare dell’Ambasciata della Federazione Russa in Italia si trovano informazioni dettagliate e costantemente aggiornate relative proprio ai visti per Mosca e per la Russia.
In questo articolo cerchiamo di semplificarvi e chiarirvi le idee, dandovi tutte le informazioni utili per ottenere il visto per Mosca direttamente dall’Italia.

Scopri di più: Visto per la Russia, come ottenerlo

Visto per Mosca

Come richiedere un visto per Mosca

Il visto per Mosca può essere richiesto in tre diversi modi, che corrispondono anche a quanto sforzo si vuole fare per ottenere il documento e a quanto si vuole pagare:

  • Tramite Consolato;
  • Tramite uno dei Centri Visti per la Russia in Italia;
  • Tramite Agenzie private.

Sbrigare le pratiche per conto proprio recandosi in Consolato permette di risparmiare qualche euro, ma potrebbe richiedere parecchio impegno mentre lasciare tutto in mano ad agenzie private potrebbe costare molto più rispetto al normale. Una buona via di mezzo sono i Centri Visti per la Russia che sono sparsi in tutta Italia e fungono da intermediari tra il richiedente e il Governo russo.

Il visto per Mosca dura 30 giorni e non può essere richiesto in loco.

Tutti i voli più economici per Mosca
Visto per Mosca

Richiedere il visto per Mosca al Consolato

Al momento sul territorio italiano sono presenti 4 Consolati della Federazione Russa, a Roma, Milano, Genova e Palermo. Si può scegliere quello che si preferisce, indipendentemente dalla propria zona di residenza.

Una volta scelto il Consolato di appoggio, è necessario seguire pedissequamente i seguenti passaggi:

  1. Prendere un appuntamento singolo: sui siti dei diversi Consolati è disponibile un form che permette di richiedere un appuntamento per la richiesta del visto. La lista di attesa può essere molto lunga e questo vuol dire che molte date e molti orari possono essere chiusi mesi prima; ogni viaggiatore deve prendere appuntamento per se stesso, in quanto non sono possibili appuntamenti di gruppo, neanche se si viaggia in famiglia.
  2. Mentre si aspetta il giorno dell’appuntamento, procurarsi i seguenti documenti:
  • Assicurazione medica valida per la Russia: può essere stipulata presso la propria agenzia di fiducia o qualsiasi agenzia che abbia contratti con agenzie russe oppure in Consolato;
  • Voucher turistico: si tratta della conferma di prenotazione del vostro hotel a Mosca, che costituisce la conferma del vostro interesse a visitare la città. A emetterla è l’hotel dove avete prenotato, che teoricamente dovrebbe rilasciarla gratuitamente (ma è pratica comune chiedere una cifra che varia in base alla struttura). Il voucher o Lettera di Invito può essere richiesto anche ad agenzie apposite, come per esempio iVisa o Travel Russia.

3. Il giorno dell’appuntamento presentarsi in Consolato e consegnare agli addetti ai visti i seguenti documenti:

  • Passaporto con validità residua di almeno 6 mesi e che contenga almeno 2 pagine bianche consecutive. Il passaporto non deve essere solo valido ma deve essere anche in ottimo stato;
  • Copia dell’Assicurazione medica;
  • Voucher turistico;
  • Una fototessera recente.

A questo punto, pagando 35 euro il vostro visto sarà pronto (a meno che non ci siano problemi sulla documentazione) entro 10 giorni lavorativi – che potrebbero essere di più in alta stagione. Pagando invece 70 euro verrà attivata la procedura d’urgenza e il visto sarà emesso, sempre a patto che non ci siano problemi, in 48 ore.

Richiedere il visto per Mosca al Centro Visti

Il Centro Visti è nato come intermediario tra richiedente e Governo e il suo scopo è facilitare la richiesta dei visti e snellire le procedure. Infatti è il Centro che si mette in contatto con il Consolato e presenta i documenti facendo le veci del richiedente; le procedure per l’utente si snelliscono perché il Consolato tende a velocizzare le richieste di appuntamenti che arrivano dai Centri Visti, ma questo non garantisce che il visto venga emesso al 100%.

È infatti il Consolato che valuta tutti i parametri della richiesta e i documenti e decide se emettere o meno il visto per Mosca. A fronte di procedure più veloci e meno stressanti per il turista, lo scotto da pagare è una cifra di gestione pratica che si somma al costo del visto.

Richiedere il visto tramite Agenzia privata

Se si decide di richiedere i servizi di un’agenzia privata per ottenere il visto per Mosca non ci si dovrà preoccupare di niente: sarà infatti l’agenzia che penserà a tutti i documenti, agli appuntamenti e a tutte le pratiche.

Al richiedente spetterà solo il saldo del servizio, che varia da agenzia ad agenzia.

Prenota un hotel a Mosca
Visto per Mosca

Quanto tempo serve per ottenere il visto per Mosca?

Le tempistiche per l’ottenimento del visto per Mosca non sono standard e variano molto in base alla stagione e anche all’ufficio di riferimento. Considerate di richiedere il visto, per conto vostro o tramite agenzia, almeno un mese prima della partenza per essere certi di avere il tempo necessario per sbrigare tutte le pratiche.

Cosa fare dopo aver ottenuto il visto per Mosca?

Una volta ottenuto il visto per Mosca, non resta che partire!

Atterrati a Mosca, dovrete passare attraverso i classici controlli durante i quali verranno ispezionati sia il visto che il passaporto.

Infatti, il passaporto ricopre un’importanza fondamentale per entrare a Mosca e in Russia: il passaporto non deve essere usurato, deve contenere almeno due pagine bianche consecutive e la foto deve essere perfettamente visibile. Un passaporto considerato non adeguato potrebbe precludere l’ingresso a Mosca, nonostante la presenza del visto.

All’arrivo sarà anche richiesto di compilare la Carta di Immigrazione che conterrà dati personali, dati di viaggio e motivi del viaggio.

Il visto di transito a Mosca: come si chiede e a chi serve

Nel caso in cui vogliate prenotare un volo con scalo a Mosca, dovete valutare bene se avrete bisogno di un visto di transito oppure no. Infatti, in base al tempo di permanenza e al tipo di volo prenotato, potreste essere esenti dalla richiesta di visto oppure, al contrario, essere obbligati. Vediamo le due casistiche singolarmente.

Quando non è necessario avere un visto di transito a Mosca?

Se il vostro scalo a Mosca è inferiore a 24 ore e non dovete uscire dall’area internazionale dell’aeroporto, non avrete bisogno di richiedere un visto di transito. La condizione è però quella di non uscire assolutamente dall’aeroporto, dunque va valutato il tempo di attesa tra un volo e l’altro, così da decidere se vale la pena o meno visitare Mosca durante questo lasso di tempo ed eventualmente richiedere o meno un visto.

Quando è necessario avere un visto di transito a Mosca?

È obbligatorio essere in possesso di visto di transito nei seguenti casi:

  • Quando si deve uscire dall’area delle partenze internazionali per prendere il volo successivo;
  • Per scali di durata superiore a 24 ore;
  • Se si decide di visitare Mosca durante il transito, anche solo per poche ore.

Il visto di transito ha una durata massima di 3 giorni e va richiesto prima della partenza in Consolato, presso un Centro Visti o rivolgendosi ad un’agenzia privata. I documenti necessari per ottenerlo sono:

  • Copia dei biglietti aerei;
  • Visto del Paese di destinazione finale, se previsto;
  • Questionario compilato in cui va specificato che si tratta di visto di transito e anche se si necessita di una o due entrate (nel caso in cui il volo di ritorno faccia scalo di nuovo a Mosca e si verifichino le condizioni di cui sopra, il visto deve essere rilasciato per due entrate);
  • Passaporto;
  • Fototessera recente;
  • Assicurazione di viaggio.

Quando andare a Mosca?

Se Mosca vi affascina ma non avete ancora deciso quando andare, vi consigliamo di verificare attentamente le condizioni meteo.

Infatti, gli inverni russi sono conosciuti per essere rigidi e molto lunghi e non risparmiano la Capitale, che si ricopre di neve e ghiaccio per molti mesi durante l’anno. Ciò non preclude il turismo, ma sicuramente può limitare coloro che non amano le temperature così rigide.

Il periodo che va da giugno a fine agosto è quello da preferire se si vuole visitare Mosca con il bel tempo, le temperature calde e le giornate lunghe.

È bene ricordare che la maggior parte dei musei sono chiusi il lunedì, sia in estate che in inverno, mentre il Cremlino è chiuso tutti i giovedì.

Visto per Mosca
Trova tutti i voli per Mosca

Contatti utili a Mosca per problemi con il visto o informazioni

Ambasciata Italiana a Mosca
Denezhny Pereulok,5
115127 Mosca, Russia
Tel +7 495 7969691; +7 499 2411029
Fax +7 499 2417733
E-mail: embitaly.mosca@esteri.it

Consolato Generale Mosca
Jakimanskaya Naberezhnaya, 10
109180 – Mosca
Tel.: +7 495 7969692; +7 495 9165449; +7 495 9165451
Fax: +7 495 916 54 20
E-mail: consitaly.mosca@esteri.it


Volete partire per Mosca ma non sapete qual è il periodo più economico per viaggiare? Nessun problema, con la funzione Avvisi di prezzo di Skyscanner potete rimanere sempre aggiornati sui prezzi dei voli che vi interessano e potrete acquistarli al momento più conveniente! E non dimenticate di richiedere il visto per Mosca prima di partire!


Potreste anche essere interessati a:

30 viaggi da fare prima dei 30 anni

Viaggio in Asia: 15 Paesi da vedere almeno una volta nella vita

Mare d’inverno: 15 Paesi caldi per vacanze in spiaggia da favola

10 cose da vedere a Mosca


Skyscanner è il motore di ricerca viaggi leader al mondo, che vi aiuta a cercare voli, autonoleggio e hotel al prezzo più basso.