COVID-19 (coronavirus) potrebbe avere un impatto sui tuoi programmi di viaggio. Qualunque sia la tua destinazione, troverai qui le indicazioni più aggiornate.

Home notizie Le città più belle del Marocco

Tutti gli articoli

Le città più belle del Marocco

La bellezza incredibile delle città del Marocco, i colori travolgenti, il deserto e i paesaggi straordinari dell'Africa. In questa guida alle città del Marocco vi portiamo alla scoperta delle mete più incredibili del paese africano. Un viaggio in Marocco è un viaggio perfetto in ogni periodo dell'anno: andiamo alla scoperta delle città del Marocco con la blogger Elisa Paterlini di Miprendoemiportovia.

Sicuramente alcune le avete sentite nominare – chi non conosce le città del Marocco? – ma forse non avete ancora deciso di visitarle. In Marocco vi aspettano città come Marrakech con la sua vibrante piazza Jamaa el Fna, oppure piccole chicche come Essaouira (che personalmente, ci ha rubato il cuore). Ecco allora le più belle città del Marocco da visitare nel vostro prossimo viaggio.

1. Marrakech

Se dovessi scegliere una parola per Marrakech, senza dubbio tra le più favolose città del Marocco, sceglierei vibrante perché quando penso a questa città il mio pensiero corre subito alla sua piazza Jamaa el Fna così piena di vita a qualsiasi ora del giorno e della notte. L’ho amata profondamente di sera quando si riempie di bancarelle, ci si può sedere con altri avventori da ogni parte del mondo, condividere un tè alla menta e ordinare lumache. Marrakech è anche il suo souk, dedalo di stradine e viuzze in cui perdersi e contrattare anche solo per il piacere di farlo. Voglio tornare a Marrakech per poter ammirare una delle sue attrazioni più fotografate: il giardino Majorelle, disegnato dall’artista francese Jacques Majorelle negli anni venti e trenta del secolo scorso, dodici acri di verde tra piante rare e cactus su cui trionfa l’edificio centrale nei toni del giallo e del blu. Da non perdere anche il museo di Fotografia dove sono raccolte bellissime fotografie sul Marocco scattate tra il 1870 e il 1960.

Città del Marocco: Marrakech

Scopri di più: I migliori musei di fotografia del mondo

2. Essaouira

A tre ore di macchina da Marrakech sorge la piccola città di Essaouira che ispirò artisti famosi del calibro di Jimi Hendrix. Il momento migliore in cui assaporare questa città di mare del Marocco è al tramonto da un caffè sui suoi bastioni, fra gabbiani che volano in cielo leggeri e il suo essere come sospesa nel tempo fra passato e presente. Anche la medina di Essaouira è sito UNESCO, le case che la popolano sono bianchissime e l’animato souk le colora. Una cosa che ho adorato ad Essaouira è stato addentrarmi alla scoperta del suo porto tra le reti rosso granata, le imbarcazioni bianche e blu e i visi rugosi dei pescatori. Non perdetevi lo spettacolo.

Città del Marocco: Essaouira

Scopri di più: I siti UNESCO in Italia

3. Fès

Di Fès ricorderò per sempre l’impatto con la sua medina, dichiarata patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO, la più grande e meglio conservata di tutto il mondo islamico. Impossibile orientarsi per chi non ci è abituato, si perdono i riferimenti in pochi minuti. Ecco perché appena arriverete a Fès vi imbatterete in una persona che vi chiederà di farvi da guida all’interno della Medina. A voi la scelta se accettare o meno l’offerta, il nostro consiglio è di scoprire la medina di Fès con una guida ufficiale, magari contrattata precedentemente tramite il vostro hotel. Chiedete di essere portati in una conceria: sono il vero gioiello di Fès, davanti a voi si aprirà uno spettacolo incredibile con vasche traboccanti di colori. Io non lo dimenticherò mai. Altre due chicche da non perdere a Fès sono Medersa Attarine, una delle principali scuole coraniche della città, e le Tombe dei Merenidi da cui godere di un panorama mozzafiato sulla città.

Città del Marocco: Fès

4. Meknès

Nel cuore del Marocco sorge una cittadina dai colori dell’ocra immersa in un territorio verdeggiante alle pendici del Medio Atlante. Meknès è la più recente delle quattro città imperiali del Marocco e forse anche la meno nota, pur avendone i tratti distintivi. Il centro si sviluppa intorno a Place el-Hedim, punto di partenza per visitare il Mausoleo di Moulay Ismail e la Medersa Bou Inania. L’aeroporto più comodo per visitare Meknès è quello di Fès.

Città del Marocco: Meknès

5. Casablanca

La capitale economica e finanziaria del Marocco è una meta non sempre contemplata negli itinerari turistici. Il suo fiore all’occhiello è senza dubbio la Moschea di Hassan II, la più grande moschea d’Africa e la terza più grande al mondo, e l’unica visitabile in tutto il paese, dettaglio da non sottovalutare. Da non perdere a Casablanca anche la medina e la corniche, soprattutto di sera.

Città del Marocco: Casablanca

6. Chefchaouen

Chefchaouen è la perla blu del Marocco, talmente bella da non sembrare vera. Incastonata tra le montane del Rif è di difficile accesso. La si può raggiungere in un’ora di auto da Tangeri. Chefchaouen è una delle città meno marocchine del paese, assomiglia di più ad un mix tra Grecia e Andalusia. Il centro si sviluppa intorno a Piazza Uta al-Hammam, che ospita la Gran Moschea e la Kasba. Per ammirare il miglior panorama sulla città dirigetevi al di là del fiume, alla Moschea Spagnola. Non perdetevi il Parco Nazionale Talassemtane: a soli 33 chilometri dalla cittadina comincia il percorso che porta alle cascate di Akchour e al Ponte di Dio, una passeggiata di circa tre ore tra panorami da favola. L’aeroporto più vicino è quello di Tetuan.

Città del Marocco: Chefchaouen

7. Tangeri

Tangeri, porta d’Africa e già in odor di Spagna, è una città particolare come ogni città di frontiera sa essere. Qui arrivano in giornata i turisti in viaggio in Andalusia ad assaggiare per un momento fugace un po’ di Africa. Ma se si è abituati a viaggiare solo in Europa Tangeri può risultare una città non del tutto facile. Se venite qui solo per un giorno per poi tornarvene nel vostro continente ricordate che il Marocco è due ore indietro rispetto a voi, che qui si paga in dirham e che la città sembra un unico grande mercato.

Città del Marocco: Tangeri

Scopri di più: Tour dell’Andalusia

8. Agadir

Agadir è una delle mete marittime più conosciute del Marocco. Si affaccia sull’Oceano e per questo motivo è molto ventilata, tanto che è spesso presa d’assalto da sportivi che amano il kite surf o la vela. Se invece siete alla ricerca di un luogo rilassante e tranquillo dirigetevi a nord della città verso il villaggio di Immouzer, da cui percorrendo una via un po’ dissestata si arriva alle omonime cascate. A Plage Sidi Toual potrete ammirare il mare da un punto di vista davvero unico. E ovviamente visitate il souk coi suoi oltre seimila negozi.

Città del Marocco: Agadir

9. Rabat

Concludiamo questa carrellata con le dieci città da vedere in Marocco con la capitale del paese, che vanta il bellissimo Mausoleo a Maometto V in cui restare abbagliati dal suo marmo bianco e dalla storia di Maometto V stesso.

Città del Marocco: Rabat

Le città del Marocco più belle

Guida alle città del Marocco

Città del Marocco Zona Voli a partire da
Marrakech  Centro-sud  28€
 Essaouira Centro-sud, costa atlantica 123€
 Fès Centro-nord 17€
Meknès  Centro-nord 17€
 Casablanca Centro-nord, costa atlantica 64€
 Chefchaouen Nord 237€
 Tangeri Nord, costa atlantica 26€
 Agadir Sud, costa atlantica  104€
 Rabat Centro-nord, costa atlantica 24€

Per conoscere i prezzi di tutte le destinazioni del mondo, in ordine dalla più economica alla più costosa, potete utilizzare l’opzione di ricerca Ovunque di Skyscanner e organizzare viaggi fantastici ai prezzi migliori!

Potrebbe interessarvi anche:

Deserto del Sahara: come visitarlo

Il Trono di Spade: tutte le location in cui è stata girata la serie

Viaggio in Giordania: tour di Petra e deserto di Wadi Rum

I 10 Paesi più caldi del mondo

Saline, laghi asciutti e deserti: le bellissime foto di David Burdeny

I 20 Luoghi più spettacolari del Mondo

Skyscanner è il motore di ricerca viaggi leader al mondo che vi aiuta a cercare voli, autonoleggio e hotel al prezzo più basso.