COVID-19 (coronavirus) potrebbe avere un impatto sui tuoi programmi di viaggio. Qualunque sia la tua destinazione, troverai qui le indicazioni più aggiornate.

Home notizie Cosa fare quando piove: 10 consigli per trovare ispirazione

Tutti gli articoli

Cosa fare quando piove: 10 consigli per trovare ispirazione

Cosa fare quando piove? La domanda assilla l’umanità dai tempi più remoti: già nell’Età della Pietra – senza internet, senza TV e senza le offerte culturali e per il tempo libero che offrono oggi le nostre città – gli uomini si trovavano a fissare la pioggia dall’ingresso della loro caverna, chiedendosi se uscire o no. E pensare che non esisteva ancora il weekend! Nel 2016, però, non è detto che il fine settimana sia per forza rovinato. Certo, non potrete tentare percorsi nella natura o andare in spiaggia (per quanto la pioggia abbia il suo fascino, il raffreddore è dietro l’angolo), ma ci sono molte cose da fare in una giornata piovosa. Se piove e siete rimasti a casa ad annoiarvi, Skyscanner ha la soluzione per voi: 10 consigli su cosa fare quando piove, per trovare l’ispirazione e trasformare un giorno di pioggia in un giorno da ricordare!

Se siete rimasti a Roma o a Milano, o in un’altra grande città italiana, perché non visitare quel museo o quella mostra che volete vedere da tempo? E se proprio non vi va di uscire, ricordate che un giorno di pioggia può essere un’eccellente opportunità per prendersi un momento per pianificare per tempo il prossimo weekend e farlo fruttare al meglio. Invece di scorrere avanti e indietro la timeline di Facebook in attesa che compaia una notifica, perché non buttarsi su Internet a immaginare il vostro prossimo viaggio? L’estate o il ponte più vicino possono sembrare lontanissimi, ma arriveranno: meglio farsi trovare preparati!

Sai che con Skyscanner puoi cercare anche l’Hotel più economico e perfetto per le tue vacanze? Scopri le offerte di Hotel, B&B, Ostelli e appartamenti con Skyscanner.

1. Organizzare il prossimo viaggio da soli

Piove e pensate di restare tutto il giorno sul divano? Benissimo, ma sfruttate la vostra pigrizia: avete davanti a voi un’intera giornata libera per fantasticare sul vostro prossimo viaggio in solitaria. Inutile rimandare oltre: ci sono esperienze che vanno fatte, almeno una volta nella vita. Viaggiare da soli può essere tanto faticoso quanto soddisfacente e unico, e a volte basta un minimo di pianificazione in anticipo (non troppa: lasciate qualcosa al caso!) per risparmiare soldi, e vivere l’esperienza della vita senza troppi affanni.

Scopri di più: 10 Paesi per viaggiare da soli

2. Organizzare un weekend romantico a sorpresa

Dopo una settimana di lavoro, non c’è niente di peggio che ritrovarsi chiusi in casa a fissare la pioggia. Magari con il vostro partner che vaga di stanza in stanza senza nulla da fare come voi… Perché non organizzargli (o organizzarle) una sorpresa? Le possibilità sono infinite per ogni tipologia di coppia, dai classici del romanticismo come Parigi alle mete più trendy, dal road trip avventuroso alla gita al lago. Se avete fortuna, in quel weekend non pioverà. Ma ricordate: la fortuna aiuta gli audaci!

Scopri di più: 15 destinazioni in Italia per un weekend romantico

3. Partire per un’avventura in macchina

Gli inguaribili ottimisti saranno d’accordo nell’affermare che alcuni paesaggi sono magnifici solo grazie alla pioggia: che cosa sarebbero la campagna inglese e i suoi castelli senza il verde dell’erba? E vogliamo mettere il fascino del mare fuori stagione quando piove e le spiagge sono deserte? Ecco: un giorno di pioggia potrebbe essere una buona occasione per un viaggio in macchina. Saltate sulla vostra vettura e puntate in direzione di…

Scopri di più: 10 incredibili road trip in Europa

4. Regalarsi una notte di relax in hotel

Siete in vacanza in una città d’arte e fuori diluvia? Non sentitevi costretti a cercare la vita mondana a tutti i costi: a volte il regalo migliore che possiamo farci è riposare, e prenderci del tempo per noi stessi. E se a casa non si può fare, allora fatelo in hotel! Guardate un film in prima visione, fatevi fare un massaggio, svuotate il frigobar, visitate la sauna o la palestra dell’albergo, fatevi portare la colazione a letto… Fatevi coccolare. Siete rimasti nella vostra città? Nessun problema. Anche lì ci sono hotel che vi aspettano per una notte di relax!

Scopri di più: I 10 hotel più belli di Amsterdam

5. Mettere in ordine le foto nel telefono o nella macchina fotografica

Ogni giorno scattiamo foto a moltissime cose: al nostro gatto, all’amico incontrato per caso, a un libro di cui ci dobbiamo ricordare, a noi stessi nello specchio… Ma alzi la mano chi poi le riguarda, tutte queste foto. E, soprattutto, chi mai le mette in ordine? Persino le foto del vostro ultimo viaggio restano chiuse nella memoria del telefono, fino a quando non saranno scaricate sul computer per rimanerci… per sempre. E allora, prendetevi del tempo per mettere in ordine i vostri ricordi. Annotate dove avete scattato quella foto, e come si chiamava quella coppia simpatica che avete incontrato quest’estate in Cambogia. Stampate le foto migliori, appendetele al muro, o fatene dei collage. E chissà che non vi venga voglia di ripartire subito.

Scopri di più: 27 foto mozzafiato di posti bellissimi

6. Andare a trovare un amico

Non rinunciate a un po’ di compagnia solo perché fa brutto: prendete l’ombrello, uscite e andate a trovare un amico. Molto probabilmente sarà in casa annoiato come voi. Il vostro amico si è trasferito dall’altra parte del mondo? Allora è il momento giusto per organizzare quel viaggio per andare a trovarlo che rimandate da tempo… Coraggio, scrivetegli e cominciate a organizzarvi!


Skyscanner è il motore di ricerca viaggi leader al mondo, che vi aiuta a cercare voli, autonoleggio e hotel al prezzo più basso


7. Costruire castelli di Lego con i bambini

Non ridete: tanto lo sappiamo che vi piace il Lego. A chi non piace? E poi, ammettiamolo: le nuove serie – da Star Wars ai Simpsons – non vi fanno invidiare i bambini di oggi? E allora, sentitevi liberi di assecondare il vostro desiderio di giocare con il Lego. Sedetevi per terra a fianco dei vostri figli, dei vostri nipotini o dei figli dei vostri amici e costruite un castello con i mattoncini colorati. In alternativa, portate i bambini a uno dei molti laboratori di Lego che biblioteche e ludoteche organizzano in diverse città. (Nota: la presenza dei bambini è facoltativa: potete anche giocare da soli. Noi non lo diremo a nessuno!).

8. Guardare un film di avventura

Conosciamo molti posti del mondo solo per averli visti nei film. Non c’è niente di male, naturalmente: i film – e i film di avventura in particolare – sono l’ideale per sognare, e magari per ispirare il prossimo viaggio. Del resto, chi non ha sognato di andare ad Angkor Wat, in Cambogia, dopo aver visto Tomb Raider? O di cercare le tracce di Leo Di Caprio in The Revenant – Redivivo, fra i boschi inaccessibili del Canada? O, ancora, di svelare i segreti del Louvre seguendo gli indizi del Codice Da Vinci? E chi, fra i fan della serie Games of Thrones – Il Trono di Spade, non ha mai sognato di visitare Approdo del Re / Dubrovnik o le altre location dei set? Allora, scegliete un film, schiacciate play, e partite.

Scopri di più: 15 luoghi da film

9. Cucinare cose nuove

Un altro grande classico delle giornate di pioggia passate in casa è… cucinare! Ma ricordate: questa deve essere una giornata speciale, per cui è meglio lasciar perdere la pastasciutta e il polpettone. Perché non provare piuttosto a cucinare qualcosa di speciale? Magari a replicare quell’incredibile Arroz de Marisco che avete assaggiato la scorsa estate a Lisbona, o quel ramen che servivano in strada a Tokyo… Non dovreste avere difficoltà a trovare la ricetta su Internet, e ogni supermercato ben fornito ha ormai una ricca sezione dedicata ai sapori del mondo. Sperimentate, e invitate gli amici a cena a gustare il vostro manicaretto (un solo consiglio: prima assaggiatelo!).

Scopri di più: I 20 cibi più disgustosi al mondo

10. Visitare un museo

Cosa fare quando piove in una città d’arte? Finire per spendere qualche ora nei musei è quasi naturale. Se uno è a Roma per una vacanza, si sentirà obbligato ad andare ai Musei Vaticani. E chi mai farebbe un weekend a Firenze senza andare alla Galleria degli Uffizi, o a Milano senza visitare la Pinacoteca di Brera? Allora è mai possibile che non abbiate ancora visitato tutti i musei della vostra città? Coraggio, prendete il bus e andate in centro. Forse scoprirete qualcosa di nuovo sul posto dove vivete, e capirete che restare in città quando piove può essere anche una buona opportunità per viaggiare… in qualunque modo!

Scopri di più: I 10 musei più strani del mondo

Le 10 cose da fare quando piove

Cosa fare quando piove, i consigli di Skyscanner

# Attività
1. Organizzare il prossimo viaggio da soli
2.  Organizzare un weekend romantico a sorpresa
3. Partire per un’avventura in macchina
4.  Regalarsi una notte di relax in hotel
5.  Mettere in ordine le foto nel telefono o nella macchina fotografica
6. Andare a trovare un amico
7.  Costruire castelli di Lego con i bambini
8.  Guardare un film di avventura
9. Cucinare cose nuove
10 Visitare un museo

––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––
Per scoprire i prezzi dei voli di tutte le destinazioni del mondo, dalla più economica alla più costosa, potete utilizzare l’opzione di ricerca “Ovunque” di Skyscanner.

Potreste anche essere interessati a:

Cosa vedere a Los Angeles: 10 attrazioni principali

20 luoghi nel mondo senza Pokemon

Dove sciare: 15 posti bellissimi dove sciare in Italia e nel Mondo

Le 16 Città da vedere prima che il 2016 finisca

Il mese più economico per viaggiare