Home notizie Dove andare questa estate: 20 Città da vedere

Tutti gli articoli

Dove andare questa estate: 20 Città da vedere

Ma chi l’ha detto che in estate si può andare solo al mare? Certo, un bel viaggio su un'isola del Mediterraneo è sempre una buona idea, ma non credete a quelli che vi dicono che le città sono invivibili durante la stagione estiva.Fate i bagagli: Skyscanner ha scelto per voi le migliori città da visitare in estate!

Se vi chiedete dove andare quest’estate, e magari avete a disposizione un budget limitato, perché non andare… “in città”? Per chi non ha a disposizione molti giorni di ferie da spendere, per chi vuole fare una tappa prima di noleggiare un’auto e lanciarsi verso l’avventura, o per chi vuole solo fuggire per un weekend, scegliere di visitare una bella città a luglio e agosto può rappresentare una splendida occasione… anche per risparmiare qualche soldo! Ecco a voi le migliori città da visitare quest’estate!

Scopri di più: Vacanze Estate 2017: 15 Città da 19 euro

1. Parigi

Se per godere al meglio delle luci della ville lumière è necessario il buio, non è detto che le giornate lunghe siano un problema: c’è molto più tempo per girare alla scoperta dei monumenti, dalla Tour Eiffel a Montmartre. E se siete stufi di passeggiare, si può sempre prendere il sole sulla spiaggia. Sì, sulla spiaggia: fra luglio e agosto infatti sboccia Paris Plage, una striscia di sabbia lunga 3 chilometri e mezzo in riva alla Senna. Fra una Gioconda e una mostra d’arte contemporanea, ricordate di mettere sempre le infradito in borsa!

Scopri di più: 10 cose gratis da fare a Parigi

2. Atene

Che vogliate dedicarvi all’esplorazione della Grecia continentale, con i suoi templi e le rovine, o che siate in attesa del prossimo traghetto per una delle tantissime isole greche dove vivere una romantica fuga lontano da tutto, Atene è una tappa obbligata. E non è un male: la città offre molto di più di quanto normalmente si pensi (per intenderci: non c’è solo il Partenone…). Una passeggiatina per il quartiere della Plaka, ai piedi dell’Acropoli, vi convincerà però che la massima qualità della città è la sua atmosfera: sorseggiate un ouzo (liquore a base di anice) gelato al tramonto, e anche la calura del giorno vi sembrerà cosa lontana.

Scopri di più: 12 bellissime isole sconosciute del Mediterraneo

3. Sorrento

Se c’è un posto dove “il mare luccica” e “tira forte il vento” (qualità certo apprezzabile con il caldo), è certamente Sorrento: lo garantisce Lucio Dalla, che nella cittadina a sud di Napoli ambientò una delle sue canzoni più celebri. Posizionata quasi sulla punta della penisola sorrentina, la città – oltre a essere deliziosa – è la base perfetta per escursioni a Pompei, Ercolano, Ischia, Capri, Positano, Amalfi, Ravello… e naturalmente la sempre splendida Napoli.

Scopri di più: Costiera Amalfitana in 10 tappe

4. Barcellona

Il fascino di Barcellona è indiscusso in tutte le stagioni, non c’è dubbio. D’estate però la capitale della Catalogna sembra vivere 24 ore su 24: alla sera la Rambla – la lunga via pedonale che da Plaça Catalunya, centro pulsante della metropoli, arriva fino al mare – si affolla di musicisti, artisti di strada, mimi. Nelle vie laterali i tapas bar tirano fuori sedie e tavolini e servono birra gelata a chi torna dalla spiaggia (sì, a Barcellona la spiaggia si raggiunge comodamente con un breve viaggio in metropolitana). Serve sapere altro?

Scopri di più: 10 cose da fare a Barcellona… gratis!

5. Singapore

Una metropoli su una piccola isola vicino all’equatore non vi sembra la meta ideale per l’estate? Sbagliato! Ci sono molte cose da fare e da vedere a Singapore (fra cui un giardino botanico, e magici templi nascosti fra i grattacieli di vetro e cemento). Ma soprattutto la città ospita, proprio in estate, il Singapore Food Festival, una meta imprescindibile per i fan del turismo gastronomico, a cavallo fra la tradizione dei piatti locali – un misto di cucina cinese e malese (ma con una speziata punta di India!) – e l’innovazione dei grandi chef di oggi.

Scopri di più: 10 cose da fare assolutamente a Singapore

6. San Vito lo Capo

L’antico nome della Sicilia, Trinacria, deriva dal greco e allude alla forma triangolare dell’isola. Uno dei tre vertici del triangolo, quello più a ovest, è il promontorio dove sorge il paesino di San Vito lo Capo, fra le destinazioni più affascinanti di tutta la Sicilia. Spiagge, santuari, antichi templi… e cous cous! A fine estate (la terza settimana di settembre) San Vito lo Capo ospita infatti uno dei festival più strani d’Italia, tutto dedicato all’integrazione culturale, alla musica e al cibo: l’evento principale è la Cous Cous World Championship, il campionato del mondo di cous cous con cuochi esperti da tutti i paesi a sfidarsi per la ricetta migliore. Buon appetito, e mi raccomando: aspettate almeno due ore prima di fare il bagno.

Scopri di più: Le 15 città più belle della Sicilia

7. Budapest

Per molti Budapest d’estate è sinonimo di una sola cosa: Sziget! Immaginate un festival con migliaia di persone, centinaia di band (fra cui i maggiori nomi del pop internazionale) e decine di palchi. Aggiungeteci un’area campeggio nel verde, e la possibilità di incontrare gente da tutto il mondo. Come tutti i festival pop del mondo, dite? Sì, ma questo non è in qualche remota località della campagna inglese, ma – letteralmente – in mezzo alla città, sull’isola di Óbuda, sul Danubio. Per cui, se vi va di cenare al ristorante, di visitare un museo o semplicemente di bere una birra al riparo dai decibel… vi basterà attraversare il ponte. A destra, Buda, il castello, la cittadella. A sinistra, Pest, con il parlamento, i locali e la vita notturna. Il festival si tiene nei giorni a cavallo di Ferragosto. Per il resto dell’estate, vi dovrete accontentare di una delle più belle città d’Europa.

Scopri di più: Le 10 cose più belle da vedere a Budapest

8. Edimburgo

Edimburgo è la capitale di due cose. Della Scozia, di cui ospita il parlamento e i monumenti più riconoscibili – fra cui il Castello di Edimburgo e la collina nota come Arthur’s Seat, un’area selvaggia a poche centinaia di metri dalla Old Town, la città vecchia. E, almeno per la stagione estiva, del teatro: l’Edinburgh International Festival, in agosto, porta in città artisti e pubblico da tutto il mondo. Potrà sembrarvi un gran caos all’inizio, con eventi a tutte le ore e le strade piene di gente, di musica e di spettacoli…In caso, non disperate: un buon pub dove rifugiarsi per tirare il fiato in compagnia di una pinta si trova sempre!

Scopri di più: 10 attrazioni imperdibili a Edimburgo

9. Amsterdam

Sono lontanissimi gli anni in cui Amsterdam era bollata come capitale del vizio e della perdizione. Naturalmente un po’ di quel fascino rimane ancora vivo – anche se la mitica zona a luci rosse è ormai quasi una meta per famiglie. Ma non fatevi ingannare: la capitale olandese rimane una delle mete più cool in tutta Europa: che si voglia perdersi nell’arte al Van Gogh Museum, scivolare in barca lungo la ragnatela dei canali, fare un giro al mercato dei fiori o scegliere fra uno degli innumerevoli ristoranti da tutto il mondo, Amsterdam soddisfa tutti i gusti. Perché andare d’estate? Bè, per esempio per infilarsi fra i colori del Gay Pride, fra luglio e agosto, per lo Uitmarkt (uno dei più grandi eventi culturali dell’anno, a fine agosto) o per il Festival dei canali, il Grachtenfestival. Insomma, restare in albergo la sera non è un’opzione contemplata.

Scopri di più: 10 cose da fare gratis ad Amsterdam

10. Rio de Janeiro

Se il tasso di celebrità di un luogo dipendesse da quanto è citato nelle canzoni, o in quanti film compare, probabilmente le spiagge di Ipanema e Copacabana si troverebbero ai primi posti nella classifica di popolarità. La spiaggia di Copacabana, uno dei simboli della città, vi attende: consigliamo di arrivarci preparati, tintarella e prova costume passata. Qui i tipi da spiaggia non mancano: non vorrete sfigurare?

Scopri di più: 10 posti incredibili da vedere in Sud America

11. Gallipoli

Da qualche anno la Puglia è una delle mete più cool dell’estate in Italia… Perché non fare base a Gallipoli, perla dello Ionio nonché una delle destinazioni più classiche del Salento? Il centro storico, situato su un’isoletta collegata alla terraferma da un ponte, è splendido, con le sue vie tortuose, le chiese e i bastioni. La punta estrema del tacco della penisola, Santa Maria di Leuca, dista appena una mezz’ora, e così le altre maggiori località del Salento. Cibo? Tutto il meglio, dalle orecchiette, al polpo ai dolcissimi purciḍḍuzzi. Spiagge? Sarebbe lungo solo provare a elencarvele…

Scopri di più: 10 città bellissime del Salento

12. Bratislava

Praga vi sembra troppo affollata, troppo costosa, troppo turistica? La soluzione è poco più a sud, nella piccola Repubblica di Slovacchia. Bratislava, la capitale, è diventata una delle mete turistiche top negli ultimi anni, grazie ai prezzi competitivi, al bel centro storico e alla sua incredibile voglia di fare festa tutta la notte. Molti vengono a Bratislava anche per visitare la ben più cara Vienna: la capitale austriaca, con i suoi musei e i grandi parchi, dista appena un’oretta in treno (o in battello, lungo il corso del bel Danubio blu…).

Scopri di più: 10 città dell’Europa dell’Est ancora da scoprire

13. San Francisco

“Se state andando a San Francisco, assicuratevi di indossare un fiore fra i capelli” cantava Scott McKenzie in una delle canzoni simbolo della Summer of Love, l’estate dell’amore degli hippie americani, che ebbe il suo centro proprio nella città californiana. Certo il quartiere di Haight-Ashbury non è più quello di allora, ma San Francisco rimane una delle città americane più amichevoli e vivaci, anche d’estate. Fra una visita alla prigione di Alcatraz (ormai chiusa, non temete), al Golden Gate Bridge, alla più antica Chinatown d’America, o in uno degli innumerevoli festival musicali che affollano spiagge e locali, pace e amore non mancheranno certo al vostro viaggio estivo.

Scopri di più: Viaggio in California, cosa vedere

14. Lubiana

A lungo sottovalutata, la piccola capitale della Slovenia è una perla da scoprire, con un magnifico centro storico in stile barocco e art nouveau: non perdetevi il Castello – da cui si osserva tutta la vallata – e il fantastico Ponte dei Draghi. Lubiana è anche una delle mete più vivaci dell’ex-Jugoslavia, con una stagione di festival musicali e mostre d’arte che sembra sbocciare proprio durante l’estate. Aggiungeteci: le montagne e le spiagge dell’Istria o della Croazia a distanza di un breve viaggio in treno o in auto… e avrete la meta ideale per un weekend o una vacanza più lunga.

Scopri di più: Cosa vedere a Lubiana

15. Sydney

Nell’emisfero australe, si sa, tutto è al contrario. Le stagioni innanzitutto: l’inverno australiano corrisponde alla nostra estate, e a Sidney va da inizio giugno a fine agosto. Non è però una cattiva notizia: le temperature non sono mai rigide, e permettono di visitare al meglio le attrazioni della città, dall’enorme Sydney Opera House al caratteristico quartiere di The Rocks fino alle celebri spiagge di Bondi Beach, Bronte Beach, Coogee Beach e Palm Beach – con un bonus: l’estate è il momento migliore per avvistare le balene! Il clima invernale vi fa venire voglia di Natale? No problem. Nelle vicine Blue Mountains, fra giugno e agosto, si tiene ogni anno lo Yulefest, all’insegna di babbi natale, decorazioni e canti natalizi. Tutto all’incontrario, appunto!

Scopri di più: 10 posti da vedere in Australia

16. Reykjavik

La capitale più a nord del mondo è una splendida scelta per l’estate: credeteci, le temperature invernali e le quattro ore di luce al giorno sconsigliano di visitarla a Natale. La città è l’unica base per partire alla scoperta dei magici paesaggi dell’isola, fatti di vulcani, geyser e ghiacciai perenni. Ma Reykjavik vale più di una semplice sosta: il suo fascino nei mesi estivi è indiscusso: sarà per l’atmosfera fatata che la pervade al crepuscolo, per la ricchissima scena musicale (è incredibile che così tanti musicisti siano attivi in una città di appena 120mila abitanti!) o per i moltissimi eventi, locali e club. È proprio il caso di dirlo: a Reykjavik, d’estate, le notti non finiscono mai!

Scopri di più: 10 attrazioni imperdibili in Islanda

17. Santander

Colline verdeggianti che arrivano fino al mare e circondano lunghe spiagge sabbiose, e alte montagne innevate per molti mesi all’anno: non è certo questa l’immagine più tipica della Spagna… Eppure è così che si presenta la regione della Cantabria al visitatore. La sua capitale, Santander, è una piccola perla: oltre al magnifico centro storico e al Palacio della Magdalena e al suo parco, dove perdersi in magiche passeggiate con vista sul golfo di Biscaglia, la città ospita d’estate una grande quantità di festival e fiere, oltre a essere un perfetto punto di partenza per visitare Bilbao, i Paesi Baschi e le Asturie.

Scopri di più: 10 Road trip panoramici da fare in Spagna

18. Tallinn

Come Bratislava è città gemella di Vienna, Tallinn lo è di Helsinki. Tallinn è la capitale dell’Estonia, la più a nord delle repubbliche baltiche. Il centro storico, quasi tutto pedonale, è una delizia protetta dall’UNESCO piena di vicoletti, ristoranti e piccoli negozi. Nel weekend i locali si affollano di finlandesi in libera uscita (bastano un paio d’ore di traghetto attraverso il Golfo di Finlandia) e la festa prosegue fino all’alba fra concerti e discoteche.

Scopri di più: 15 cose da non perdere a Tallinn

19. Breslavia

Fra le mete destinate a diventare il top dei prossimi anni, ci sentiamo di scommettere su Breslavia (Wroclaw in polacco), nel sud-ovest della Polonia, la sorella minore della popolarissima Cracovia. Nel 2016 Breslavia è stata Capitale Europea della Cultura, e la Capitale Mondiale del Libro, e sta capitalizzando il successo attraendo turisti da tutto il mondo. Ci si vede nella centralissima piazza del mercato (Rynec), una delle più grandi d’Europa. Da scoprire prima che diventi definitivamente di moda!

Scopri di più: 10 cose bellissime da vedere a Breslavia

20. Valencia

Se è difficile superare il fascino di Barcellona, Valencia ce la sta mettendo tutta, e si è affermata negli ultimi anni come una delle mete spagnole più interessanti grazie al mix di monumenti, attività e… mare, naturalmente! Oltre al bel centro storico, con la Plaza de Toros e la Cattedrale, l’attrazione massima della città è la nuova Ciutat de les Arts i les Ciències, la Città delle Arti e delle Scienze, progettata dal celebre architetto valenciano Santiago Calatrava. Ospita numerose strutture futuristiche di grande fascino: il Palau de les Arts Reina Sofía, che ospita opere liriche e concerti, l’Hemisfèric (una sorta di gigantesco planetario) il Museo delle scienze, l’Umbracle (una curiosa struttura che pare quasi aliena) e il Parco oceanografico, il più grande parco marino d’Europa!

Scopri di più: 10 attrazioni imperdibili a Valencia


Siete in cerca di altre destinazioni dove volare quest’estate? Con la funzione Ricerca Ovunque di Skyscanner scoprite tantissime mete in tutto il mondo e trovate il viaggio che fa per voi!

Potreste anche essere interessati a:

Vacanze Estate 201

Le 15 spiagge più belle d’Italia per il 2017

Le 16 bellissime città europee da vedere nel 2016

15 viaggi esclusivi che fanno bene alla pelle

30 bellissime città europee insolite ancora scoprire

20 voli low cost per l’estate


Skyscanner è il motore di ricerca viaggi leader al mondo, che vi aiuta a cercare voli, autonoleggio e hotel al prezzo più basso.

Mappa