Home notizie Olanda in camper: le tappe e le informazioni utili

Tutti gli articoli

Olanda in camper: le tappe e le informazioni utili

Visitare l’Olanda in camper è da sempre la scelta di molti: l’Olanda infatti si presta benissimo a essere girata autonomamente con un viaggio on the road, e il camper può essere la soluzione perfetta per organizzarsi in base alle proprie esigenze e alle proprie tempistiche. In questa guida vi diamo i consigli fondamentali per organizzare un viaggio in camper in Olanda e alcune delle tappe imperdibili, che vi faranno venire voglia di partire subito!

L’Olanda, con la vivacità di Amsterdam, il formaggio che profuma di buono, i musei, gli itinerari in bicicletta e le sue tradizioni secolari, si colloca a ben diritto tra i Paesi europei più amati dai viaggiatori europei, punto di congiunzione tra il Nord e il Sud dell’Europa. Visitare l’Olanda in camper vuol dire viverne al meglio l’essenza. Scoprite con noi le tappe imperdibili di un viaggio in camper in Olanda, con qualche consiglio utile per organizzarvi al meglio prima di partire.

Olanda in camper: quando andare

Vi potremmo dire che l’Olanda è visitabile tutto l’anno in camper ma non saremmo onesti: l’Olanda va visitata in camper in primavera ed estate, quando i campi si colorano di rosa, rosso, giallo, verde, la temperatura è piacevole, le piogge sono poche e durano poco. Da aprile a settembre è il periodo perfetto per pianificare un’avventura in camper in Olanda perché, nonostante il vento quasi sempre presente, potrete vivere al meglio il Paese e le sue bellezze. Nelle altre stagioni, vi consigliamo invece di concentrarvi sulle città: la bellissima Amsterdam, e la vivace Rotterdam su tutte.

Olanda in camper quando andare

Olanda in camper: le cose da sapere per arrivare

L’Olanda è conosciuta per offrire un sistema di trasporti davvero efficiente. Per questo motivo un viaggio in Olanda in camper è davvero un’esperienza da fare almeno una volta nella vita. Ecco le informazioni per organizzare gli spostamenti.

Come arrivare in Olanda in camper dall’Italia

L’Olanda è collegata all’Italia in due modi: si può infatti passare da Bolzano attraverso il passo del Brennero e seguire poi le indicazioni prima per Austria e poi per la Germania; una volta arrivati a Oberhausen si è pronti per entrare in terra olandese. La seconda opzione è il Passo del Gottardo per poi passare in Svizzera quindi di nuovo in Germania e arrivare a Emmerich, da dove inizia l’autostrada olandese. In Germania, Belgio e Olanda il pedaggio è gratuito, ma se passate per la Svizzera o per l’Austria è necessario acquistare un bollino blu che permette di transitare sulle autostrade.

Come arrivare in Olanda in aereo

L’Olanda è raggiungibile facilmente in aereo da quasi tutte le grandi città italiane, con voli diretti su Amsterdam e Rotterdam. Una volta in terra olandese, potrete decidere di noleggiare un camper della grandezza che preferite e con le comodità che preferite da riconsegnare allo stesso aeroporto o in un punto diverso una volta terminato il viaggio.

Mappa

Le norme per viaggiare in camper in Olanda

L’Olanda è un Paese abbastanza piccolo ma la circolazione stradale è ben regolata; allo stesso modo il Paese dispone di tantissime strutture attrezzate per i camperisti. Ciò vuol dire che è vietato sostare fuori dalle aree apposite, proprio per evitare intasamenti e problemi. Se rispettate queste regole, non avrete problemi.

viaggiare in camper in Olanda

Olanda in camper e in bicicletta

Se si dice Olanda, si dice anche bicicletta; per questo motivo vi consigliamo di equipaggiarvi con delle biciclette che vi permetteranno, una volta parcheggiato il veicolo, di spostarvi anche nelle zone meno accessibili attraverso la fitta rete di piste ciclabili e di godere al meglio dell’aria olandese. Potete portare la vostra bicicletta con voi se viaggiate con il vostro camper o noleggiarne una in loco, affidandovi alla stessa agenzia di noleggio del camper che saprà indirizzarvi al meglio.

Olanda in Camper: le tappe imperdibili

L’Olanda non è un Paese grande e girarla durante un road trip è facile e non richiede molto tempo. Ecco le tappe imperdibili per il vostro viaggio in Olanda in camper.

Amsterdam

Amsterdam e i suoi canali sono davvero imperdibili e non possono mancare quando si visita l’Olanda, on the road o meno. Lasciate il camper fuori dalla città e spostatevi in bicicletta per ammirare il centro storico con il quartiere a luci rosse, il Rijksmuseum, il Van Gogh Museum, la Casa di Anna Frank, il Bloemenmarkt (mercato dei fiori) e lo spettacolare Vondelpark, il parco cittadino dove passeggiare, assistere a spettacoli e rilassarsi. Immancabile una sosta enogastronomica per assaggiare aringa essiccata, bitterballen (polpettine fritte) e pannenkoeken (dei pancakes dalle dimensioni stratosferiche!)

Scopri di più: Amsterdam low cost: tutti i consigli per un viaggio economico

Amsterdam

Edam e Volendam

Situati sopra ad Amsterdam, Edam e Volendam sono due posti imperdibili se si visita l’Olanda in camper. Si tratta di due zone famose per il formaggio, in special modo Edam dove si produce il famoso edammer, il formaggio tipico avvolto nella cera gialla.

Volendam, viaggio in olanda in Camper

Marken

Situata nel Markermeer, un lago di acqua dolce strappato al Mare del Nord, Marken e la sua penisola vanno vista anche solo di passaggio per avvertire quella sensazione da “fine del mondo che le accompagna: Marken infatti è famosa non solo per le sue case che vennero costruite in maniera tale da resistere alle eventuali inondazioni, ma anche e soprattutto per il suo faro che si trova letteralmente in mezzo al mare, e che in passato serviva per guidare i pescatori in porto.

Marken - Olanda in camper

Delft

Delft è famosa per essere la città natale del pittore Johannes Vermeer, nonché la città di produzione delle famose ceramiche blu. La vita qui scorre lenta e i canali danno il ritmo a tutte le attività, da effettuare assolutamente in sella a una bicicletta; le strade sono strette e non toccate dallo scorrere del tempo, che qui sembra si sia fermato.

Delft Olanda in camper

Kinderdijk

Se volete vedere i famosi mulini a vento olandesi, Kinderdijk è il posto giusto per voi. In quest’area si trovano 19 mulini originali del XVIII secolo allineati in modo da guardare il fiume, e inseriti nella lista dei beni patrimonio dell’umanità dell’UNESCO nel 1997. Il sabato, in estate, alcuni vengono messi in funzione per offrire ai turisti uno spettacolo davvero emozionante e unico. Un paesaggio simile (ma con meno mulini) è quello che si trova a Zaanse Schans, vicino all’aeroporto di Amsterdam.

Kinderdijk

Rotterdam

La capitale architettonica dell’Olanda lascia davvero stupiti: lontana dalla classicità di Delft, Amsterdam e Utrecht, Rotterdam è una città moderna dallo skyline quasi americano. A Rotterdam si trovano anche la Lijnbaan, la prima strada pedonale d’Europa risalente al 1953, e la Witte de Withstraat, una delle strade con la più alta concentrazione di caffè e negozi di design in Europa. Tappa imperdibile sono le case cubiche che si trovano nella zona di Oude Haven.

Rotterdam in camper

Utrecht

Qualcuno la definisce la piccola Amsterdam per via dei suoi canali ma Utrecht è più di questo: i due canali principali, Oudegracht e Nieuwegracht, sono davvero particolari in quanto corrono sotto il livello della strada e hanno permesso lo sviluppo di attività commerciali di diverso tipo sulla superficie principale, cosa che rende Utrecht davvero particolare.

Utrecht

L’Aia – Den Haag

L’Aia è totalmente diversa dal resto dell’Olanda: sebbene l’acqua sia un elemento sempre presente, nella cittadina olandese l’atmosfera è più sofisticata e quasi rarefatta, per via della presenza di un numero enorme di uffici governativi. Merita di certo una visita, anche in giornata.

L’Aia - Den Haag

Alkmaar e Gouda

Se si dice Olanda, si dice formaggio e sia Alkmaar che Gouda meritano una visita per assaggiare il formaggio tipico. Le due cittadine non sono vicine ma le abbiamo accorpate perché oltre al buon formaggio entrambe sono accomunate da un’atmosfera rilassata e rilassante, perfetta per chi viaggia lentamente.

Gouda

Leida – Leyden

Leida, Leyden in olandese, è una favolosa cittadina universitaria che davvero vi consigliamo di non perdere se siete in Olanda in camper. In città sono presenti diverse attrazioni, tra cui uno dei più famosi orti botanici, ma la città offre il meglio di sé a chi ama passeggiare e rilassarsi, grazie alla presenza dei canali, dei tanti punti di ristoro e caffè, dei ponti e delle fantastiche corti interne dei palazzi.

Eindhoven

Eindhoven non è l’Olanda che ci si aspetta, ed è per questo motivo famosa per la sua cultura underground e creativa. Piazza Markt è la tappa imperdibile ma se amate l’arte contemporanea e il design non perdete la visita al Museo Van Abbe che ospita anche opere di Picasso, Kandinsky, Chagall, Mirò.

Eindhoven

Olanda in camper tappa per tappa

Il meglio dell’Olanda da scoprire in camper

TappaCosa vedereDistanza da…
AmsterdamCanali, Red Light District,
Musei Bloemenmarkt, Vondelpark
Brennero: 960 Km
Gottardo: 916 Km
Edam e VolendamMuseo e fabbrica del formaggioAmsterdam: 21 Km
MarkenFaroAmsterdam: 23 Km
DelftCanali, Museo VermeerAmsterdam: 68 Km
KinderdijkMulini a ventoRotterdam: 25 km
RotterdamOude Haven, Witte de Withstraat, LijnbaanAmsterdam: 78 Km
UtrechtOudegracht e NieuwegrachtAmsterdam: 52 Km
L’Aia – Den HaagUffici governativi e realiAmsterdam: 64 Km
Alkmaar e GoudaMercato del formaggioAmsterdam: entrambe circa 60 Km
Leida – LeydenCanali, orto botanicoAmsterdam: 45 Km
EindhovenPiazza Markt, Museo Van AbbeAmsterdam: 120 Km

Se dopo aver letto la lista con le tappe imperdibili se si visita l’Olanda in camper vi è venuta voglia di partire, scoprite quando prenotare un volo al prezzo più basso e utilizzate la funzione Avvisi di Prezzo di Skyscanner per sapere quando acquistare i voli al prezzo più conveniente!


Potreste essere interessati anche a:

Weekend romantico in Europa: 15 bellissime città da vedere

Viaggiare da soli: 20 consigli pratici per il vostro viaggio

Fine settimana: cosa fare se si ama viaggiare

Viaggi in Italia: 20 posti da vedere almeno una volta nella vita


Skyscanner è il motore di ricerca viaggi leader al mondo, che vi aiuta a cercare voli, autonoleggio e hotel al prezzo più basso.