Home notizie Visto Vietnam: tutte le informazioni pratiche per preparare il viaggio

Tutti gli articoli

Visto Vietnam: tutte le informazioni pratiche per preparare il viaggio

Negli ultimi anni il Vietnam è diventato una meta molto popolare tra gli italiani che vogliono scoprire l’Asia: vediamo dunque quali sono le regole sul visto del Vietnam e i documenti necessari per l’ingresso nel Paese.

Scarica la app di Skyscanner

Il Vietnam è un Paese incredibilmente affascinante, che offre un ventaglio di esperienze davvero uniche grazie al suo grande patrimonio naturale, storico e culturale. Indimenticabili la baia di Halong con le centinaia di isolette, le risaie terrazzate di Sapa, l’antica capitale imperiale di Hué e ancora le grotte nel Parco Nazionale di Phong Nha-Ke Bang, la magia di Hoi An e il quartiere vecchio di Hanoi, solo per citarne alcuni. Se a questo aggiungete il fatto che è il Vietnam è un Paese davvero molto economico e ben organizzato…

Partire per il Vietnam è molto semplice, così come è semplice mettere insieme i documenti necessari: ecco dunque le regole del visto per il Vietnam, i documenti e le informazioni da sapere per preparare il vostro viaggio in Asia

Scopri di più: Vietnam, cosa vedere per un viaggio indimenticabile

Mappa

Ingresso in Vietnam senza visto

Se avete intenzione di viaggiare in Vietnam per un massimo di 15 giorni non avete bisogno del visto. Questo grazie a un provvedimento governativo in vigore dal 1° luglio 2015 che è stato esteso, per il momento, fino al 30 giugno 2021. Chiunque entri in Vietnam per un soggiorno massimo di 15 giorni, indipendentemente dal motivo della visita e della tipologia del passaporto, è esentato dal visto.

Se però dopo questi 15 giorni voleste rientrare in Vietnam dovrete aspettare un minimo di 30 giorni prima di poter rientrare alle stesse condizioni (ingresso singolo della durata massima di 15 giorni). Se aveste invece bisogno di rientrare prima che siano passati 30 giorni dovrete necessariamente richiedere un visto secondo le modalità che trovate nei prossimi paragrafi.

Documenti necessari per l’ingresso in Vietnam senza visto

  • Passaporto con almeno 6 mesi di validità e 2 pagine vuote
  • Biglietto aereo di andata e ritorno
Trova tutti i voli convenienti per il Vietnam
Visto per il Vietnam

In quali casi si deve richiedere il visto per il Vietnam e come farlo

Dovrete necessariamente fare richiesta del visto d’ingresso in Vietnam se avete intenzione di soggiornare nel Paese per più di 15 giorni e se avete bisogno di un entrare ed uscire dal Paese (soggiorno con ingresso multiplo).

Come richiedere il visto per il Vietnam

1) Visto presso l’Ambasciata del Vietnam in Italia (Roma ) o al Consolato (Torino)

Per ottenere il visto per il Vietnam dovrete presentarvi all’Ambasciata di Roma o al Consolato di Torino con i seguenti documenti (potrete anche spedirli):

  • Passaporto valido, con scadenza residua di almeno sei mesi  e 2 pagine vuote
  • Modulo per la richiesta del visto compilata (modulo che potrete scaricare a questo link
  • N. 2 foto tessera
  • Ricevuta di pagamento della tariffa del visto (in contanti o tramite bonifico).
  • La tariffa cambia a seconda della durata e del tipo di visto; telefonate o scrivete all’Ambasciata per avere informazioni in merito.

Se non ci sono particolari problemi, il visto dovrebbe essere concesso in 3-5 giorni lavorativi.

2) Visto per il Vietnam online

Il visto per il Vietnam si può ottenere anche online, attraverso il sito immigration.gov.vn, compilando tutti i campi richiesti. Il visto online è entrato in vigore dal febbraio 2017 ed è possibile richiederlo solo se vi trovate fuori dal Vietnam, e per soggiorni compresi fra i 16 e i 30 giorni (per soggiorni superiori ai 30 giorni dovrete tassativamente recarvi in Ambasciata o al Consolato). Il costo del visto online è di 25 dollari. Anche in questo caso dovrete avere un passaporto valido con scadenza residua di almeno sei mesi e 2 pagine vuote e il biglietto di ritorno.

Nota Importante: sono stati segnalati diversi siti che si spacciano per siti ufficiali ma non lo sono! Utilizzate solo il link sopra menzionato (http://immigration.gov.vn) e, in caso di dubbi, consultate il sito Viaggiare Sicuri del Ministero degli Esteri.  

In realtà esiste anche una terza modalità di richiesta del visto vietnamita che è il cosiddetto visto all’arrivo (visa on-arrival) . Le condizioni per usufruire di questo servizio sono limitate e sono le seguenti: 1) nel Paese di provenienza non c’è un’Ambasciata vietnamita (non è quindi il caso dei cittadini italiani); 2) per ingressi di emergenza dovuti a ragioni umanitarie e/o missioni tecniche.

Un caso particolare: l’isola di Phu Quoc

L’isola di Phu Quoc si trova al largo della costa della Cambogia, nel Golfo di Thailandia, ed è una nota località di villeggiatura sia per i vietnamiti che per i turisti di tutto il mondo grazie alle sue magnifiche spiagge di sabbia bianca, orlate da palme e mare cristallino. Quest’isola è raggiungibile perfino dall’Italia con voli diretti, oppure facendo scalo a Bangkok o in altre città al di fuori del Vietnam. Dal punto di vista amministrativo, l’isola di Phu Quoc gode di un particolare status di autonomia e può applicare un regime di visti in parte diverso da quello nazionale. È per questo che chi giunge sull’isola direttamente dall’estero vi può soggiornare senza visto fino a un massimo di 30 giorni. Se però, dopo Phu Quoc, intendete recarvi in altre zone del Vietnam continentale, e volete usufruire dei 15 giorni di esenzione del visto, potrete farlo solo se lo dichiarate all’arrivo sull’isola (esibendo successive prenotazioni aeree o alberghiere che lo dimostrano). In questo caso vi metteranno un timbro sul passaporto che vi consentirà poi l’ingresso in Vietnam continentale senza visto per un massimo di 15 giorni.

Hanoi, visto per il Vietnam

Come raggiungere il Vietnam

Il modo più comodo per raggiungere il Vietnam è l’aereo. Dall’Italia non esistono collegamenti diretti con i due principali aeroporti internazionali, l’Hanoi International Airport e il Tan Son Nhat di Ho Chi Minh, e bisogna necessariamente fare almeno uno scalo (a Dubai, Mosca, Bangkok, Istanbul o altre città). Solo sull’isola di Phu Quoc è possibile volare senza scalo grazie al volo stagionale della Neos (inaugurato a dicembre 2017) che ha cadenza settimanale e parte da Milano Malpensa.

Come spostarsi in Vietnam

In aereo

Per gli spostamenti lunghi in Vietnam il mezzo più comodo è sicuramente l’aereo; esistono diverse compagnie come la Vietnam Airlines, la Jet Star Pacific o la Viet Jet che offrono collegamenti quotidiani che partono e arrivano da Hanoi, Hoh Chi Minh, Danang, Hai Phong, Caan Thoo, Hue, Nha Trang, Dalat, Phu Chaoi. I prezzi di una tratta costano, in media, meno di 100 euro.

In autobus

Per gli spostamenti più brevi potete valutare sicuramente gli autobus poiché il Vietnam ha una rete fittissima di collegamenti su strada, anche se la rete stradale non è sempre nelle condizioni migliori e su alcune tratte si impiega davvero molto tempo. L’autobus però è di gran lunga la soluzione più economica.

In treno

Un’alternativa al bus può essere il treno; quest’ultimo ha sicuramente il suo fascino, ma dovete avere parecchio tempo a disposizione perché la rete è molto lenta. Una delle tratte più belle da fare in treno è quella che da Hanoi raggiunge Sapa, nel nord del Paese, attraverso meravigliosi paesaggi montani.  

In auto

Se non volete rinunciare alla totale libertà negli spostamenti, potete noleggiare un auto con autista (l’opzione più cara in assoluto). In Vietnam infatti non è possibile guidare né con la patente italiana, né con quella internazionale e non è consentito il noleggio auto agli stranieri.

Halong - visto per il Vietnam

Per conoscere i prezzi di tutte le destinazioni del mondo, in ordine dalla più economica alla più costosa, potete utilizzare l’opzione di ricerca “Ovunque” di Skyscanner e organizzare viaggi fantastici ai prezzi migliori!


Potrebbero interessarvi anche:

I 15 posti dell’Asia da vedere al più presto

Dove andare ad aprile: le destinazioni per la primavera

Thailandia quando andare e cosa vedere, tra isole e città storiche

 Isole Andamane, mare da sogno in Thailandia

Skyscanner è il motore di ricerca viaggi leader al mondo, che vi aiuta a cercare voli, autonoleggio e hotel al prezzo più basso.