Home notizie I 10 Paradisi naturali più belli della Spagna

Tutti gli articoli

I 10 Paradisi naturali più belli della Spagna

La Spagna è una terra incantevole, che voi la percorriate in lungo o in largo: vanta parchi spettacolari, antiche e suggestive grotte marine, spiagge mozzafiato, calette nascoste, oasi protette e valli incantate, da set cinematografico. Un Paese ricco di angoli sorprendenti, dunque. Date un'occhiata alla nostra gallery e scoprite quali sono i 10 paradisi naturali più spettacolari della Spagna, perché ancora non troppo conosciuti: salite sul primo volo e dimenticate i pensieri e i problemi dietro di voi, la Natura farà il resto! Buon viaggio!

Voli economici per la Spagna

Las Médulas, Leon, Castilla y Leon

Qui troverete cinghiali, caprioli e linci, ma anche querce, lecci e castagni a dominare il paesaggio. Questo paradiso naturale deve il suo aspetto peculiare alla mano dell’uomo: era, infatti, in epoca romana, una miniera d’oro a cielo aperto. L’erosione e l’usura, nel tempo, in seguito, hanno fatto il resto, creando formazioni montuose uniche. Anche se non è l’oro quello che troverete, questo posto è un vero gioiello da non perdere!

Las Médulas
© Nuno Dantas / Flickr (Creative Commons)

Canyon de los Gaitanes, Andalucia, Malaga

Questa gola è davvero mozzafiato. Ma la cosa più sorprendente delle sue pareti rocciose è il percorso che le attraversa, El Caminito, che è stato costruito per permettere agli operatori di accedere alla centrale idroelettrica di El Chorro. Nel corso di circa 7 km si attraversano posti pazzeschi e troverete anche un ponte sospeso nei pressi del fiume Guadalhorce: da lì farete bene a non guardare in basso, se soffrite di vertigini. Altrimenti, godetevi i panorami del canyon perché sono davvero incredibili. Il sentiero è stato risistemato e riaperto al pubblico da poco.

Canyon de los Gaitanes
© Matthew Karsten / ExpertVagabondhttp://http://.com

Sorgente del fiume Urederra, Navarra

Appartiene alla Sierra di Urbasa, questa bellissima riserva naturale che ha qualcosa di magico e che sembra una perfetta ambientazione per le fiabe. Circondato da cascate e piscine di un turchese intenso, è un posto che vale davvero la pena esplorare, anche se il percorso per arrivarci è piuttosto duro! Avviso: è vietato severamente raccogliere rocce o fiori che si incontrano lungo il cammino, fate i bravi!

Sorgente del fiume Urederra

Foce del Xallas, A Coruña, Galizia

Passiamo dalla nascita di un fiume alla "morte" di un altro. Ma non siate tristi, si tratta di una morte molto dolce o forse dovremmo dire molto salata? Il Xallas, infatti, sbocca maestoso nel mare, in forma di cascata naturale ed è l’unica cascata in Europa a cadere direttamente in mare. Lo spettacolo è di quelli da vedere anche se ora, purtroppo, questo fenomeno della natura è condizionato da una diga e quindi dovrete attenervi a degli orari, per godervi l’impeto della cascata. Fate un salto anche a Capo Finisterre, che è molto vicino, a godere i magnifici tramonti di questa zona. Non potrete non innamorarvi!

Foce del Xallas

Calblanque, Murcia

Se le folle vi fanno venire l’orticaria, dirigetevi verso le spiagge di questo parco naturale: magari un altro bagnante lo incontrerete, ma questo posto è davvero quasi incontaminato, vergine e selvaggio. Inoltre, qui troverete davvero di tutto: dune, spiagge, insenature, stagni e scogliere. Ma il vero fiore all’occhiello sono le saline. Non vi diciamo di più, andate a vedere!

Calblanque
© Tomás Peñalver / Flickr (Creative Commons)

Caldera de Taburiente, Canarie, La Palma

Si tratta di una caldera con un perimetro di 28 km, larga 10 e con una profondità di 1500 metri. Se la osservate dall’alto, avrete l’impressione che qualcuno ha lasciato cadere una bomba e per questo si sia formato uno strano buco nel terreno. Ma, in realtà, lo sapete, la caldera è un fenomeno geologico legato a un vulcano: il cratere crolla perché la base non ha sostenuto il suo peso ed ecco il risultato. Nel corso del tempo, la caldera si è riempita di pini, faggi e salici, oltre che di specie animali. Ci sono un sacco di itinerari per esplorare la zona: scegliete quello più adatto a voi e cominciate il viaggio!

Caldera de Taburiente

Cola de Caballo, Parco Nazionale di Ordesa e del Monte Perdido, Huesca, Aragon

A volte è inutile attraversare gli oceani e arrivare fino agli estremi confini della terra per trovare un paradiso naturale incredibile: questo, per esempio, è a due passi da casa nostra. Andate nel Parco Nazionale di Ordesa, godetevi la natura rigogliosa e stupitevi di fronte alla bellissima cascata, lungo una delle pendici del Monte Perdido. Riempitevi gli occhi!

Cola de Caballo
© txindoki / Flickr (Creative Commons)

Sculture naturali di Bardenas Reales, Navarra

Si tratta di una meraviglia naturale che potrebbe far pensare ai set di qualche film americano sull’Old West: parliamo delle sculture montuose di argilla, che hanno preso forma grazie al passare del tempo, con l’erosione dell’acqua e la forza del vento, e che vi lasceranno davvero senza fiato. Questo parco è situato nel sud-est della Navarra e, tra le tante, la scultura che più impressiona è quella di Castildetierra, un pinnacolo roccioso scenografico che non potrà che conquistarvi.

Bardenas Reales

Spiaggia di Gulpiyuri, Asturie

Siamo nella cosiddetta Spagna Verde, quindi potete facilmente immaginare che qui è tutto, o quasi, un paradiso naturale. Ma c’è un angolo incantato, tra Ribadesella e Llanes, che merita la nostra attenzione. Si tratta di una piccola spiaggia che nasce in mezzo al verde, nell’entroterra! Avete capito bene, sì! La sua sabbia dorata nel bel mezzo della radura è un vero spettacolo, ed è lambita dalle acque oceaniche che arrivano qui tramite tunnel sotterranei naturali. Dite la verità, avete già fatto il biglietto?

Gulpiyuri
© ospanacar / Flickr (Creative Commons)

Meandro del Melero, Extremadura

Un angolo meraviglioso, stranamente poco conosciuto. Uno scorcio da cartolina che si trova sul lato orientale de Las Hurdes, una delle regioni meno popolate di questa comunità: la sua attrazione principale è il fiume Alagón, profondo e sinuoso. Ma la bellezza più incredibile di questo posto è la penisola che interrompe il fiume creando l’illusione di essere in un lago con un’isola proprio nel suo centro. Per chi ama le escursioni, c’è un percorso molto affascinante che segue il corso del fiume. Come sfondo, la Sierra de Bejar. Non potete proprio restare a casa!

Meandro del Melero

Da un articolo di Montse Capella

Per conoscere i prezzi di tutte le destinazioni del mondo, in ordine dalla più economica alla più costosa, potete utilizzare l’opzione di ricerca Ovunque di Skyscanner e organizzare viaggi fantastici ai prezzi migliori!

Cosa vedere a Berlino: le 10 attrazioni più importanti

I 10 mercati coperti più belli d’Europa

I Patrimoni UNESCO più spettacolari in Italia

15 Posti del Mondo da vedere presto perché…scompariranno

I 15 ostelli più belli d’Europa

Skyscanner è il motore di ricerca viaggi leader al mondo, che vi aiuta a cercare voli, autonoleggio e hotel al prezzo più basso

Mappa