Home notizie Isole Cicladi: quali sono le principali e cosa vedere

Tutti gli articoli

Isole Cicladi: quali sono le principali e cosa vedere

Situato nel Mar Egeo meridionale, il gruppo delle Isole Cicladi è una delle mete più ambite della Grecia, per via del clima ideale in ogni stagione dell’anno e della natura mozzafiato. Insomma, le Cicladi sono tra le isole greche più belle e amate: da Mykonos a Delos, quali sono le Cicladi e cosa vedere in ciascuna delle isole principali.

L’arcipelago delle Isole Cicladi deve il suo nome alla conformazione stessa delle isole, disposte in maniera circolare: Cicladi infatti deriva dal greco Κυκλάδες che significa proprio cerchio. Il gruppo di isole circonda Delo (Delos in greco), isola anch’essa parte del gruppo, ma con un fascino unico proprio per via della sua posizione e perché è nota come luogo di nascita del dio Apollo e della dea Artemide. Le Cicladi sono più di 200: le isole più famose sono Mykonos, Santorini, Ios, Naxos, Paros, Amorgos… Difficile orientarsi e scegliere, ma ci abbiamo provato: ecco a voi le 10 Isole Cicladi da visitare assolutamente, secondo noi.

Isole Cicladi

Isole Cicladi: come arrivare e informazioni generali

Una vacanza nell’arcipelago delle Isole Cicladi è sinonimo di relax, di mare cristallino, di storia ma anche di buon cibo! Potrete arrivare qui atterrando a
Mykonos o a Santorini, oppure ad Atene, la bella capitale greca, e poi imbarcarvi per una delle isole dell’arcipelago. I collegamenti sono frequenti, non avrete difficoltà: studiate l’itinerario in base alle vostre esigenze e di conseguenza progettate gli spostamenti. In estate vi consigliamo di prenotare prima sia i voli che i traghetti, visto il maggiore afflusso di turisti. Una volta raggiunta l’isola prediletta, godetevi atmosfere e buon cibo: è quasi un dovere fare colazione con il tipico yogurt greco e frutta accompagnato, dalle baclava, dolcetti tipici di pasta fillo con strati di miele e frutta secca; gustare un pranzo veloce spalmando su un pezzo di pane il tipico tzatziki, e una bella insalata alla greca.

Scopri di più: I 10 principali aeroporti delle isole greche

Mappa

Trova tutti i voli economici per Santorini

Trova tutti i voli economici per Mykonos

Trova tutti i voli economici per Atene

1. Mikonos

Tra le Isole Cicladi l’isola più famosa è senz’altro Mykonos. Tappa fissa di ogni crociera sull’Egeo, ma anche luogo di arrivo di molti turisti (data la presenza dell’aeroporto direttamente sull’isola) che poi si spostano sulle isole vicine, Mykonos non è mai del tutto vuota, in nessun momento dell’anno. È di certo quella più mondana e giovanile tra le Isole Cicladi, anche per le discoteche all’aperto, le molte spiagge, le strade dello shopping, i locali… Mykonos in realtà è molto di più. Il classico stile cicladico donato dalle case bianche di calce, con gli infissi e i contorni di quel tipico blu, i mulini secolari disposti sull’isola e i numerosi musei rendono Mykonos un centro anche storico e culturale.

La movida vera e propria è da ricercare nella “piccola Venezia”, centro nevralgico della Chora (in greco sta a indicare il centro urbano). Luogo denso di locali e bar, prende il nome dalla conformazione delle case che galleggiano letteralmente sull’acqua, come a Venezia. Poco distante da qui troviamo la chiesa ortodossa più famosa dell’isola, ossia quella di Panagia Paraportiani: sacro e profano, l’anima più vera delle Isole Cicladi!

Scopri di più: Le 10 spiagge più belle di Mykonos: come raggiungerle e cosa fare

Isole Cicladi: Mykonos

2. Delos

Fatta tappa a Mykonos è quasi un obbligo prendere un traghetto e raggiungere Delos. Pur essendo vicinissima agli eccessi di Mykonos, Delos in realtà è il completo opposto, dalla movida si passa alla spiritualità e al silenzio: oggi totalmente disabitata, si può considerare come un immenso sito archeologico, patrimonio dell’UNESCO ormai da quasi 30 anni. Qui si arriva con traghetti che partono poche volte al giorno per non contaminare le acque. Godetevi l’atmosfera fuori dal tempo nella più “mitica” delle Isole Cicladi.

3. Ios

Sicuramente meno caotica di Mykonos e molto più legata alle tradizioni elleniche, Ios è uno dei gioielli delle Isole Cicladi. Ricca di tradizioni, Ios cambia volto letteralmente dal giorno alla notte: dai vecchietti che fanno la spesa con l’asinello ai party scatenati in spiaggia. Ios non ha un aeroporto, è possibile raggiungerla solo tramite imbarcazioni, ma è davvero un luogo che vale la pena vedere. Le spiagge dell’isola hanno tutte la sabbia: una delle più famose è Milopotas, ricca di locande tipiche in cui gustare pesce appena pescato (attività molto diffusa tra gli abitanti dell’isola), ma anche di locali in cui passare la serata a bere cocktail o brindare con un buon aperitivo. Nella zona più a sud dell’isola invece si trova Manganari Beach, una serie di spiagge lontane dai centri abitati e raggiungibili solo dopo un lungo tragitto di quasi 30 chilometri tra le montagne. Grazie ai suoi fondali bassi e all’acqua cristallina, questa spiaggia è adatta per fare lunghe passeggiate o per far giocare tranquillamente i propri bambini.  

Scopri di più: Le spiagge più belle della Sardegna

Isole Cicladi: Ios

4. Paros

Quella di Paros è una delle isole più grandi delle Cicladi. Il suo territorio è montuoso perlopiù, ma non mancano lunghe distese di spiagge: grazie a questa sua conformazione, a Paros è possibile visitare sia i paesini dell’entroterra che quelli sul mare facendo lunghe escursioni e scoprendo meraviglie architettoniche greco-bizantine, immerse nelle meraviglie della natura. Attraccando al porto di Paroikia, la capitale dell’isola, si potrà ammirare subito la chiesa ortodossa di Panagia Ekatontapiliani, centro di culto di Paros oltre che chiesa bizantina più antica della Grecia. Tutte le città dell’isola si contraddistinguono per le caratteristiche casette bianche con le porte e finestre blu.

Per gli amanti delle escursioni, consigliamo le cave di marmo, materiale importante per l’isola dato che proprio con il marmo di Paros sono state scolpite numerose statue dedicate agli dei; ma anche la Valle delle Farfalle, luogo fitto di vegetazione attraversato da molti sentieri percorribili a piedi. A Paros si trova anche Léfkes, paese considerato come il più bello delle Cicladi, che in effetti non potete davvero perdere. Tra le spiagge più suggestive sicuramente c’è quella di Monastiri: la caletta è circondata da pareti rocciose ed è raggiungibile grazie a un sentiero abbastanza tortuoso, ma una volta arrivati potrete ammirare il relitto sulla spiaggia che risale agli anni in cui le Cicladi erano rifugio delle comunità hippie. Buona esplorazione.

Scopri di più: le isole greche più turistiche

Isole Cicladi: Paros

5. Naxos

Un’altra isola dalla doppia faccia, turistica e incredibilmente tradizionalista, è Naxos (o Nasso, in italiano). L’isola – bellissima, all’interno e sulla costa – si adatta perfettamente tanto alle famiglie con bambini piccoli, tanto a gruppi di giovani in vacanza o alle coppie in cerca di un luogo romantico per una fuga d’amore. Ce n’è per tutti i gusti insomma. Per gli amanti dell’antica arte ellenica, a poca distanza dalla Chora di Naxos, il villaggio principale, non si può non visitare la Portara, un’enorme porta di marmo che doveva essere anticamente l’ingresso di un tempio dedicato ad Apollo voluto dal tiranno Ligdami, lasciato incompiuto.

Per quanto riguarda le spiagge, Naxos offre davvero soluzioni per ogni tipo di visitatore. Le spiagge sulla costa ovest dell’isola, per esempio, sono molto turistiche e fornite di tutti i comfort necessari. Una delle più frequentate è quella di Mikri Vigla. La costa est invece è un vero e proprio paradiso per il relax: a causa delle strade tortuose non è facile raggiungere queste spiagge, ma vale davvero la pena visitarle per ammirare la cornice selvaggia di vegetazione e il mare limpido. Noleggiando un comodo motorino, comunque, è facile spostarsi su tutta l’isola e visitare tutti i borghi caratteristici sparsi qua e là sul territorio, anche all’interno. Vi assicuriamo che vale la pena.

Scopri di più: Le spiagge più belle della Calabria

Isole Cicladi: Naxos

6. Santorini

Meta indiscussa tra le isole dell’Egeo, Santorini è davvero una perla tra tutte le Cicladi. Qui è sconsigliato girare in auto: preferite un motorino per scorrazzare nelle viuzze e nei vicoletti più stretti, tra casette bianche, chiese ortodosse le cupole del tipico blu delle Isole Cicladi e spiagge da sogno. Visitare Santorini significa partire da Fira, la capitale dell’isola. A Fira in maniera armonica si affiancano tradizione e modernità, rendendo la città centro di numerose boutique così come di negozi di artigianato locale, di bar tipicamente greci e di ristoranti turistici. Tra le maggiori attrazioni della città non possiamo non citare la chiesa ortodossa di Agios Minas e il museo della Preistoria.

L’incanto vero e proprio di Santorini però, è indubbiamente Oia. Il villaggio si trova nella parte settentrionale dell’isola, ed è un vero gioiello. I tramonti visti (e fotografati) da qui sono considerati i più belli dell’intera Grecia e il mare è tra i più cristallini del territorio: organizzatevi per andarci con anticipo, prima del tramonto, perché si lotta per accaparrarsi la vista migliore! Un altro villaggio da non perdere è Imerovigli. Data la sua posizione arroccata, viene anche riconosciuto con l’appellativo di “Balcone dell’Egeo”.

Scopri di più: le spiagge più belle di Santorini

Isole Cicladi: Santorini

7. Syros

Syros è l’isola più moderna dell’arcipelago delle Cicladi ed è sede del capoluogo di queste isole, Ermoupolis, in italiano Ermopoli. È la città più popolosa dell’intero arcipelago ed è caratterizzata da un tipo di architettura molto meno tradizionale rispetto alle altre isole, orientata molto più alla modernità che al tradizionalismo. A Ermopoli vi è anche la sede dell’unico centro universitario delle Cicladi. Per avvicinarsi all’anima più storica dell’isola bisogna però allontanarsi da Ermopoli, per raggiungere gli insediamenti medievali cattolici oppure, per gli amanti della natura e delle escursioni all’aria aperta, arrivare ad Apano Meria, un’area più montuosa, piena di grotte e caverne che si affacciano poi sullo splendido e inconfondibile mare color zaffiro delle Cicladi.

8. Sifnos

Meno conosciuta delle altre isole maggiori dell’arcipelago, Sifnos è in realtà molto affascinante. La classica architettura delle Cicladi, unita a una conformazione naturalistica che accosta alla perfezione mare e montagna, rendono questo posto un gioiello da non perdere soprattutto se vi interessa stare lontano dai luoghi più affollati. Ciò che rende famosa Sifnos in tutta la Grecia, però, sono sicuramente le tipiche ceramiche: realizzate in terracotta, le ceramiche di Sifnos sono davvero particolari e saranno – non ne dubitiamo – il perfetto souvenir della vostra vacanza nell’Egeo. Se decidete di visitare Sifnos a settembre, è d’obbligo farlo durante il Cycladic Gastronomic Festival: il festival dura tre giorni e tiene occupata tutta l’isola con banchetti, dimostrazioni di ricette tipiche, corsi di cucina più avanzati e corsi dedicati al divertimento culinario dei bambini. Fateci un pensierino!

Scopri di più: Quanti giorni ti servono per visitare queste 10 città

Isole Cicladi: Sifnos

9. Folegandros

Folegandros è situata tra Milos e Santorini e vanta alcune tra le spiagge più incontaminate dell’intero arcipelago delle Cicladi. Una delle più belle è sicuramente quella di Karavostasi, con l’inconfondibile mare cristallino. La più conosciuta di tutta l’isola però è Katergo, raggiungibile tramite un sentiero percorribile in circa 40 minuti, oppure via mare. L’architettura è bene amalgamata nella natura, che resiste selvaggia e rigogliosa. Romantica al punto giusto, Folegandros è anche un buon luogo per mangiare bene: oltre al pesce, assaggiate la tipica matsata, pasta fresca condita con carne e formaggio.

Isole Cicladi: Folegandros

10. Sikinos

Terminiamo il tour delle Isole Cicladi con la selvaggia Sikinos. Sikinos è unica nella sua autenticità e, proprio come Folegandros, è una delle più incontaminate dell’intero arcipelago. Gli abitanti del luogo, perlopiù pescatori, sono cordiali e gentili (come del resto tutti i greci) e vi accoglieranno a braccia aperte. Anche le spiagge sono poche su Sikinos, ma molto ambite per l’acqua pulitissima. Da non perdere, in quest’ottica, sono la piccola spiaggia di Dialiskari e ancor di più quella di Maltezi.

Scopri di più: Hydra, cosa vedere in questa splendida isola della Grecia

Piccole Cicladi

E chiudiamo con un bonus: le Piccole Cicladi, un arcipelago nell’arcipelago, al centro esatto dell’Egeo, meta di chi vuole autenticità pura. Le Piccole Cicladi sono Iraklia, Schinoussa, Koufonissi e Donoussa: non propriamente centri turistici, anzi, ma veri e propri angoli di Grecia incontaminata. Ognuna delle isole delle Piccole Cicladi, infatti, va visitata approfittando di lunghe passeggiate a piedi, immergendosi totalmente nel mondo arcaico e quasi fuori dl tempo degli abitanti dell’isola, tutti molto ancorati alle tradizioni. Tra le quattro Iraklia è quella meno turistica, diversamente da Koufonissi, che dona anche un po’ di vita notturna. Se volete essere unici, pensateci!

Scopri di più: Vacanze in Grecia ad Amorgos, la perla nascosta delle Cicladi

Isole Cicladi: piccole cicladi

Le 10 Isole Cicladi principali da visitare

Arcipelago delle Cicladi: le 10 isole da vedere assolutamente

IsolaCapitaleCome arrivare
Mykonos Chora  Aeroporto di Mykonos
IosChoraVia mare da Atene, Mykonos o Santorini
ParosParikiaVia mare da Atene, Mykonos o Santorini
NaxosChoraVia mare da Atene, Mykonos o Santorini
SantoriniFiraAeroporto di Santorini
SyrosErmopoliAereoporto di Syros (ma non ci sono diretti dall’Italia)
SifnosApolloniaVia mare da Santorini o Atene
Piccole CicladiKoufonissi (isola
principale)
Via mare da Naxos, Santorini o
Atene
FolegandrosChoraVia mare da Santorini o Atene
SikinosChoraVia mare da Santorini o Atene

Per conoscere i prezzi di tutte le destinazioni del mondo, in ordine dalla più economica alla più costosa, potete utilizzare l’opzione di ricerca “Ovunque” di Skyscanner e organizzare viaggi fantastici ai prezzi migliori!


Potrebbe interessarvi anche:

I 20 siti UNESCO più spettacolari d’Italia

Vacanze al mare con bambini: 20 Posti bellissimi in Italia

Vacanze estive: 15 posti bellissimi per l’estate

Calendario ponti 2019 e idee per viaggiare


Skyscanner è il motore di ricerca viaggi leader al mondo, che vi aiuta a cercare voli, autonoleggio e hotel al prezzo più basso.